ERROR: You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ' active_time = 1516255137, active_ip = '54.234.65.78', acti' at line 2
---
REPLACE INTO it_active SET active_id = , active_time = 1516255137, active_ip = '54.234.65.78', active_user_agent = 'CCBot/2.0 (http://commoncrawl.org/faq/)', active_session = 'lda18puugeia70n0av13iqe2p3'
---
ERROR: You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ') ORDER BY comment_date ASC' at line 3
---
SELECT * FROM it_comments, it_users WHERE user_id = comment_author_id AND comment_topic = 92330 AND comment_type = 'articles' AND (comment_state = 1 OR comment_author_id = ) ORDER BY comment_date ASC
---
You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ') ORDER BY comment_date ASC' at line 3 Fondi di caffè: uno scarto dalle mille potenzialità

Article Marketing

Articoli, recensioni e comunicati stampa

Fondi di caffè: uno scarto dalle mille potenzialità

Inviato da: comunicatori su misura | Visite totali: 0 | Numero di parole: 535 | Data: 18-05-2016 - 10:54 AM



Dopo l’impiego dei fondi di caffè in agricoltura (leggi “Funghi Espresso”: la nuova frontiera dell’agricoltura (www.xn--cafstival-23a.com) ), in estetica ed in progetti eco-sostenibili quali la creazione di fibre tessili o inchiostri per stampanti, questi preziosissimi scarti entrano anche nel mondo del design!
Una startup di Berlino ha recentemente lanciato sul mercato una linea di tazzine decisamente innovativa: un mix di fondi di caffè (circa il 40%), fibre vegetali, scaglie di legno e biopolimeri, sapientemente lavorati per creare delle tazzine e piattini “eco-sostenibili”, resistenti nel tempo ed ai lavaggi in lavastoviglie. La linea si chiama ‘Kaffeeform’ ed è frutto di un’idea di Julian Lechner, giovane laureato in design industriale che, durante gli studi a Bolzano, ha considerato possibilità alternative per il riutilizzo dei fondi di caffè, mettendo a punto la formula che è ora alla base della produzione ‘Kaffeeform coffee cup’. Il processo produttivo inizia con la raccolta dei fondi di caffè nei bar, dai cinque ai sei chili al giorno, che vengono fatti essiccare prima di essere lavorati all’interno di un piccolo laboratorio dove avviene la miscelazione dei vari materiali. Il risultato è un composto che verrà modellato con il calore per dare vita al prodotto finale: tazzine dal design accattivante e minimalista, che mantengono un piacevole aroma di caffè. Al momento ne viene prodotto un solo modello (per l’espresso classico o macchiato) ma, vista l’ottima accoglienza da parte del pubblico, la società prevede di lanciare presto sul mercato, tazze da cappuccino e mug, utilizzate per il caffè americano. Un set, composto da tazzina e piattino, è in vendita ad un costo di circa 20 euro ed è acquistabile in alcuni shop di Berlino, Parigi, Liegi, Londra, Amsterdam, Oslo e Reykjavík, anche se non escludiamo che ben presto possa fare il suo arrivo in Italia. In ogni caso, per gli impazienti, è possibile acquistarlo online sul sito ufficiale (https://www.kaffeeform.com/).
Dopo la tazza tecnologica che ricarica il cellulare, nasce un nuovo prodotto con caratteristiche 100% “green”, quindi perché non acquistarlo e provare il piacere di sorseggiare un caffè dall’aroma amplificato, frutto del suo stesso fondo?

Note sull'autore

Cafèstival, il primo festival interamente dedicato al caffè!
http://www.xn--cafstival-23a.com/2016/05/06/fondi-caffe-uno-scarto-dalle-mille-potenzialita/

Commenti

Nessun commento postato.

Scrivi un commento

Per poter commentare devi prima effettuare il login.
Copyright © 2018 www.article-marketing.eu - Tutti i diritti riservati - Powered by link UP Europe! P.IVA 09257531005
Associazione Culturale per l'uso didattico ed etico dell'informatica
Sede legale: Via Pietro Rovetti, 190 - 00177 - ROMA