Article Marketing

article marketing & press release

SILVERSNAKE MICHELLE PRESENTA IL SUO NUOVO SINGOLO “DNA” (denial normal abduction)

L’Universo prende vita; mi piace immaginare che l’esistenza dei corpi celesti sia animata, e che tutta la materia e gli atomi provino emozioni e sensazioni non diverse dalle nostre.
Gli atomi si annoiano, le stelle giocano facendo capriole sulla Via Lattea, e il Big Bang “rigurgita passioni”. Anche le formule di fisica presenti nel brano vengono animate diventando vita (“lo spazio che cavalca la velocità e nasce il movimento del tempo” o teorie astronomiche del Redshift e della Luce Stanca che litigano fra loro). In parallelo c’è la vita sul nostro pianeta.
In tutto il brano c’è una forte connotazione sessuale. Il sesso è presente in ogni attimo, in ogni azione e in ogni movimento dell’Universo. E’ la rappresentazione della vita stessa e il naturale Piacere della Potenza Creativa (il Big Bang è un immenso orgasmo/parto cosmico) e Snakeness ne è la personificazione.
Il brano termina con una serie dodecafonica (serie originale e inversa). Questa musica così apparentemente disordinata è in realtà governata da regole molto precise e rigide: esattamente come il Caos apparente dell’Universo.
Viene ripresa la tematica del tempo. La vita dei corpi celesti, così dilatata rispetto alla nostra esistenza, scorre in un battibaleno e alla fine time is a lie, il tempo si rivela nuovamente una grande bugia.
Tutto finisce prima di iniziare. L’Universo si immerge nel Nulla Assoluto e noi torniamo a essere proiezione irreale di un’eterna illusione.
Il brano è stato scritto da Silversnake Michelle e arrangiato da Daniele Marchetti. I musicisti che hanno partecipato alla registrazione sono: Daniele Marchetti (chitarre), Valentino Vitali (batteria), Marcello De Toffoli (tastiere, mixing e direzione artistica).

“Dna” fa parte dell’album “Her Snakeness”, nato come un concept.
I testi e le linee melodiche sono state scritte tutte solo da Silversnake Michelle e gli arrangiamenti sono stati creati, oltre che dalla cantante, anche da Daniele Marchetti, Valentino Vitali per la batteria.
In questo album si tende a sperimentare, si cercano sonorità diverse, vengono utilizzati tempi dispari che si miscelano tra loro e passaggi tra tonalità apparentemente difficili.
“Her Snakeness” è un concept album, in cui Silversnake Michelle racconta se stessa e le sue sensazioni ed emozioni in un periodo particolare della vita, nel quale ha deciso di abbandonare tutte le certezze che la consolidavano e di scavare dentro se stessa per capire realmente chi è. Questo disco è il proseguimento del primo album “So in my mind”, che nasce da un suicidio virtuale per poter rinascere.
Prendendo coscienza del fatto che l’artista ha vissuto rinnegando la sua essenza per poter essere accettata dalle persone che amava e rimette in discussione con rabbia i rapporti amorosi e con i genitori. Distrugge tutto per poter ricreare le stesse relazioni in modo diverso, più vero.
Il concetto di tempo torna in più brani e si confonde a tratti con quello di spazio.
“Her Snakeness” fa venire fuori la parte più istintiva e rettiliana dell’essere. L’artista segue irrimendiabilmente i suoi istinti e i suoi bisogni e li asseconda senza voler far entrare in gioco le emozioni, esattamente con la freddezza del Serpente.

BIO
Micaela Battista, in arte SILVERSNAKE MICHELLE, nasce a Torino nel 1975.
Inizia a studiare recitazione nel 1993 presso il Teatro Nuovo di Torino con Renato Liprandi e prosegue gli studi presso il Tangram Teatro sotto la guida di Ivana Ferri e Bruno Maria Ferraro. Partecipa a numerosi spettacoli teatrali, interpretando ruoli sia drammatici (Es:Lady Macbeth) sia brillanti (Es:Puck il Folletto); partecipa a diversi cortometraggi tra cui “Risveglio” girato nel 2000 e diretto da Chiara Moraglio e Simone Montanari.
Nel frattempo si laurea in giurisprudenza, e consegue l’abilitazione alla professione di avvocato.
Nel 2011 segue la formazione corale , come voce soprano, presso i Civici cori di Milano. Dal 2012 studia canto moderno sotto la guida del maestro Dino Brentali che segue il metodo SLS (Speech Level Singing di Seth Riggs)
Dal 2013 inizia un percorso di ricerca musicale legata ad un cammino personale, creando brani di cui è interprete e autrice con il nome d’arte SilverSnake Michelle.
Nel 2014 esce il primo album “So in my mind”. Un concept album di nove tracce.
Si esibisce in vari locali di Milano, in formazione sia elettrica che acustica.
A ottobre 2014 viene selezionata per partecipare ad una trasmissione televisiva negli USA (Cape Cod): LIVE FROM CENTER STAGE.
A marzo 2015 cominciano le incisioni del nuovo concept album “Her Snakeness”
Da aprile 2015 comincia a collaborare con la rivista Micsugliando (http://www.micsugliando.it/) e cura una rubrica sua, intitolata UNDER MY PENCIL(dal titolo di una sua canzone dell’abum “So in my mind”) dove racconta se stessa e la sua musica (http://www.micsugliando.it/category/cultura/rubriche/una-rubrica-a-cura-di-micaela-battista/).

Leave A Comment

Your email address will not be published.