Article Marketing

article marketing & press release

Il diversity marketing entra a far parte di AMMandmore.com grazie a Gay.it

Sempre in cerca di un approccio unconventional al mercato, AMMandmore.com, il marketplace di T21, prima Alternative Media Company italiana, si apre al marketing per il target gay: pianificando campagne con eventi, azioni sui social network, su mobile e sul portale di Gay.it è possibile raggiungere un target strategico di trend setter e influencer spesso sfuggente e di difficile segmentazione.

Sebbene gli omosessuali rappresentino una minoranza pari a circa il 5-10% della popolazione italiana, tuttavia costituiscono oggi un segmento molto appetibile per le aziende: dall’abbigliamento alla musica, dai viaggi all’intrattenimento, il mercato LGBT (Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transgender) è un target con forte appeal cui va aggiunto 1 milione di persone che pur non essendo gay frequentano la realtà LGBT, in quanto più creativa, trendy, divertente: i cosiddetti gay friendly.
Tutte le ricerche di mercato indipendenti eseguite sinora, in Italia (es. Eurisko) e all’estero, riscontrano in generale una maggiore disponibilità di reddito, circa un terzo in più rispetto alla media, dovuta a vari fattori tra cui: un’istruzione media più elevata, il conseguente accesso ad una professione più remunerativa, l’assenza di figli.
Dalle ricerche sugli atteggiamenti emerge una maggiore propensione generale al consumo, con una minore attenzione ai prezzi. A livello qualitativo si evidenzia tra i consumatori LGBT una maggior concentrazione rispetto alla media di ”early adopter” per i consumi tecnologici, di “trend setter” per quelli voluttuari, di “opinion leader” per quelli culturali.
Su AMMandmore.com è possibile consultare l’intera offerta di Gay.it a partire dalla testata giornalistica registrata che, con 18 canali tematici aggiornati real time, coinvolge ogni mese 600,000 utenti su diverse piattaforme: web, mobile, app, ed anche eventi live.
L’offerta mobile raccoglie la parte più dinamica del target, un pubblico che consuma molto web e poca tv generalista, con l’app della testata online, della community ed una guida geolocalizzata che presenta associazioni, esercizi commerciali, eventi gay e gay friendly intorno all’utente: nell’aprile 2013 è stato sfondato il tetto delle 100.000 utenze uniche.
Le azioni di marketing pianificabili live vanno dall’evento proprietario, all’evento brand one shot, promozione con corner o stand di lungo periodo, guerrilla e viral marketing, fino al road-show di Mister Gay Italia 2013, un ironico concorso volto a promuovere una serena accettazione della diversità, ma anche uno spettacolo frizzante, divertente ed emozionante richiesto dai maggiori locali italiani e seguito dai media nazionali. Da segnalare le case history con company mainstream come Coca Cola, Telecom Italia, Value Retail, per citarne solo alcune, ed una pedonabilità che per i maggiori eventi gay italiano giunge alle 500,000 unità.
AMMandmore.com dedica a Gay.it diverse schede media con foto, video, dati e case history fornendo una visione d’insieme per gli inserzionisti che vogliono essere dentro la community, ma fuori dal comune! Ideale per aziende innovative è un’opportunità di marketing verticale, strategica e cost effective scelta già da grandi marchi come Armani, Calvin Klein, H&M, Nokia, Samsung, Telecom, Wind, American Express, Chebanca, Fineco, Fiat, Ford, General Motors, Lancome, L’oreal, Lufthansa, Klm e molti altri.

Leave A Comment

Your email address will not be published.