Article Marketing

article marketing & press release

Il Ristorante Il Molino a Viterbo

La cucina laziale e viterbese
La tradizione culinaria laziale è una delle più ricche della nostra penisola. Tra i piatti più conosciuti ricordiamo l’amatriciana, un primo piatto condito con guanciale abbrustolito, i gnocchi alla romana fatti col semolino e cotti al forno, i carciofi preparati nei modi più disparati. La provincia viterbese in particolare, offre specialità quali piatti a base di patata dell’Alto Viterbese, che si distingue per la sua buccia rosata, l’abbacchio di agnello, la coda alla vaccinara e il pancotto, una sorta di minestra preparata con pane raffermo cotto nel brodo.
Ristorante il Molino a Viterbo
La città di Viterbo offre diverse possibilità di scelta nel campo della ristorazione. Sono numerose le trattorie e i ristoranti dove mangiare specialità tipiche laziali e viterbesi in particolare. Vi suggeriamo una tappa al Molino, un ristorante rinomato con giardino, situato in via Faul 12 a Viterbo. Il locale si trova in una delle zone più suggestive della città di Viterbo, ed è composto da due sale molto eleganti e raffinate, ricavate all’interno di un antico frantoio di Palazzo Chigi, nel centro storico cittadino. E’ presente anche un grande giardino dove si può mangiare durante la stagione estiva. Il Molino è il luogo perfetto per un banchetto di matrimonio, per una cena romantica a lume di candela o semplicemente per un importante pranzo di lavoro.
La cucina è di tipo tradizionale-rustica con piatti molto saporiti, ed offre prodotti locali come i salumi, la pasta fatta in casa, la carne alla brace, cinghiale, trippa, zuppe, dolci casalinghi e pizze cotte nel forno a legna veramente squisite. La carta dei vini prevede una vasta scelta tra quelli laziali e nazionali, tra cui vengono ricordati L’Aleatico di Gradoli, rosso e il Cerveteri bianco. Vediamo nel dettaglio qualche piatto presente nel menù di questo storico ristorante viterbese. Per quanto riguarda gli antipasti, oltre ai salumi e ai formaggi, vengono offerte bruschette, verdure pastellate fritte e mozzarella di bufala. Tra i primi possiamo trovare i lombrichelli alla viterbese e l’acquacotta preparata con uova e baccalà, oltre alla zuppa coi funghi, alle pappardelle al cinghiale, ai bucatini all’amatriciana e ai rigatoni alla pecoraro. La vera specialità è però la carne, sia italiana che irlandese e argentina. Ottimo il filetto di Angus cotto alla griglia accompagnato con i carciofi arrosto e patate al forno. Altro piatto tipico è la trippa accompagnata con la polenta e i fagioli all’uccelletto. Per quanto riguarda il forno a legna, la pizza viene preparata sia in modo tradizionale che napoletana, più alta. Gli ingredienti utilizzati nella preparazione della pizza sono tutti di prima scelta. Anche tutti i dolci sono assolutamente fatti in casa e squisiti; da non perdere un assaggio della crostata di ricotta e amaretti accompagnata con un Passito di Pantelleria, una vera specialità a cui non si può rinunciare. I prezzi sono molto competitivi con un buon rapporto qualità prezzo; un pasto completo si aggira intorno ai 30 euro con bevande incluse. Il ristorante è aperto tutti i giorni a pranzo e a cena tranne il lunedì che è il giorno di chiusura.
Servizio e informazioni generali
I titolari e tutto il personale sono molto cordiali e disponibili, pronti ad accettare anche richieste particolari riguardo particolari regimi alimentari dietetici. Il proprietario, Pietro è una persona molto cordiale che mette gli ospiti a loro agio, in una location all’appenza povera, ma dove si respira tutta l’aria familiare tipica della tradizione viterbese. Le prenotazioni si possono fare telefonicamente allo 076/1325199. Il ristorante si può raggiungere sulla via che porta alla famose terme dei Papi, nei pressi della città di Viterbo. Questo è un luogo molto rinomato per quanto riguarda le cure termali e i trattamenti di bellezza. Luogo ideale per abbinare relax, benessere e buona cucina, mangiando poi al ristorante il Molino. Il sito web del ristorante è molto ben fatto e di facile navigazione e al suo interno si può leggere la storia, conoscere il menu e visualizzare la mappa con le relative indicazioni stradali sia per chi arriva dal centro di Roma, da Firenze o dalla Ravenna-Orte. Si trova in punto strategico, molto facile da trovare anche senza l’utilizzo del navigatore satellitare.

Leave A Comment

Your email address will not be published.