Article Marketing

article marketing & press release

Blog aziendale: inizia la conversazione

“I mercati sono conversazioni”
Prima tesi del Cluetrain Manifesto

Corporate blog. Blog aziendale. Hai sentito queste parole decine, centinaia di volte e così ti sei messo davanti al computer e hai fatto una ricerca. Sai che tua figlia usa un blog, sai che pubblica lì le foto dell’ultima gita fuori porta o i video e le foto del suo ultimo compleanno, ma da qualche tempo ormai senti sempre più gente parlare di blogging professionale, di blog aziendali, e ne parla come strumenti per migliorare il marketing dell’azienda e incrementare la capacità di ascolto delle conversazioni che avvengono su internet intorno alla tua immagine e ai tuoi prodotti.

Age of Conversation Book
Sei un tradizionalista. Amministrazione e contabilità si fanno alla vecchia maniera, il rapporto con i fornitori è immutato da secoli, e per quanto riguarda il marketing e la pubblicità fai molto poco: qualche rivista di settore, qualche Tv locale. Però hai messo su un sito con tutte le paginette che hanno pure gli altri. Chi siamo, cosa facciamo, i nostri prodotti, dove puoi trovarci, lavora con noi. Il sito non fa molte visite e in ogni caso – questo è quello che ti interessa – non ti ha procurato mai un contatto, figuriamoci un contratto! Nessuna e-mail. Né una telefonata.

Cos’è questo web 2.0 di cui tanto senti parlare? Quali sono i vantaggi che apporterebbe alla tua attività?

¿Que pasa por tu mente?Ti faccio un esempio. Sei in città. Vai al bar con un amico a prendere un caffè. A un tratto, due uomini accanto a te cominciano a parlare di un tuo prodotto. L’ultimo, in ordine temporale, lanciato sul mercato. Sì, stanno parlando proprio della tua azienda. Uno è parzialmente soddisfatto, l’altro no. Ormai fingi di stare a sentire il tuo amico, che blatera di barche e del luogo in cui trascorrere le prossime vacanze. In realtà sei concentrato su quello che hanno da dire quei due. È la prima volta che ti capita e non vuoi perdere una sola parola di quello che stanno dicendo.

Ti rendi conto che entrambi si aspettavano molto di più dal tuo prodotto e, continuando ad ascoltarli, capisci anche quali sarebbero le modifiche da apportare per soddisfare i loro bisogni.

Ecco, immagina questo dialogo moltiplicato dieci, cento, mille volte. Ascolteresti consigli, idee, proposte. I punti deboli del tuo customer services o della tua organizzazione generale d’impresa verrebbero messi in evidenza con assoluto rigore e precisione. Ascolteresti discussioni intorno ai tuoi prodotti, alle migliorie da apportare, alle attese dei tuoi clienti, alle evoluzioni che ti servono per avere una marcia in più rispetto alla concorrenza. Un fiume di dati preziosissimo e quanto mai utile.

E adesso immagina a cosa accadrebbe se questo dialogo amplificato avvenisse in tua presenza. Potresti fornire risposte e soluzioni in tempo reale, agendo sui meccanismi della tua azienda per adattarli ai bisogni e alle attese della tua clientela. Immagina la potenza di tutto questo. E ora dagli un nome: corporate blog!

Esatto. Ha rivoluzionato il marketing di centinaia di migliaia di imprese, ampliandone la visibilità e la capacità di reagire agli umori del mercato.

Un blog aziendale ti permette di:

* dare un volto umano alla tua azienda, dal quale traspaiano emozioni e passione.

* aumentare la tua capacità d’ascolto, e quindi la capacità di rispondere alle richieste.

* costruire un piano di marketing innovativo e reattivo agli umori dei tuoi clienti.

Oggi, hai la possibilità di scegliere.

Puoi continuare a ignorare questo strumento e perseguire sulle vie incerte del tuo vecchio modello di business, lento, sordo e indifferente agli umori del mercato. Oppure, puoi scegliere la via dell’ascolto e dell’innovazione.

Leave A Comment

Your email address will not be published.