Article Marketing

article marketing & press release

Dante in versione fantasy al Gutenberg dei ragazzi autunno-inverno 2015

Raccontare la Divina Commedia agli alunni della primaria e della scuola media non è stata un’impresa facile

Si è svolto presso l’aula magna dell’Istituto Tecnico Statale Chimirri, uno degli incontri relativi al Gutenberg d’Autunno, il prezioso contenitore letterario che la città di Catanzaro e l’intera regione rinnova ormai da quattordici edizioni e che vede schierato, accanto al lavoro di docenti d’istruzione superiore, anche il lavoro e le attività di scuole primarie e secondarie di 1° grado.
Il meccanismo Gutenberg aveva aperto i battenti per l’anno scolastico 2015/2016 già presso l’I.C. Perri-Pitagora di Lamezia Terme, e successivamente si è svolto anche il primo due incontri del Gutenberg d’autunno , all’ Auditorium del Convitto Nazionale Galluppi in cui le docenti Stefania Stranieri, Donata Cimino, Morena Amoroso hanno approfondito la discussione su “L’isola dei conigli” di Zita Dazi; “E’ arrivato l’ambasciatore” di Annamaria Piccione; “Habiba la magica” di Chiara Ingrao.
All’ITAS “Chimirri” si è invece discusso su: La divina avventura di Enrico Cerni e Francesca Gambino e la La divina commedia raccontata da Paolo di Paolo.
Ha aperto i lavori la Preside Teresa Rizzo che, nella doppia veste di Dirigente Scolastico ospitante nonché di Presidente della Società Dante Alighieri, ha esaltato la figura del grande poeta e dell’associazione stessa che vanta numerosissimi tesserati in tutto il mondo e che si prefigge la diffusione culturale della lingua italiana non solo come lingua, ma come “portatrice sana” di storia e valori.
Si è passato pio alla discussione sui libri “rivisitati” della Divina Commedia. La Prof. Sabrina Sacco dell’I.C. Patari-Rodari ha sottolineato la fruizione leggera e particolarmente fluida del libro di Paolo di Paolo che ha consentito e consentirà ai suoi ragazzi un approccio adeguato alle loro età e, quindi al diverso stile di apprendimento, la classe ha mostrato i propri lavori e quindi la già, per loro, chiara la struttura dell’opera stessa.
Ha preso, quindi, la parola la Prof. Maria Manuela Morelli, dell’Istituto Comprensivo Pascoli-Aldisio, che ha condiviso con la platea dei ragazzi la struttura stessa della Divina commedia raccontata da Paolo di Paolo, esaltandone la semplicità che può rivelarsi preziosa anticamera per lo studio di un’opera immensa come quella di Dante Alighieri che è il nostro orgoglio letterario per antonomasia. La Morelli dopo aver definito interessante l’introduzione che lo scrittore fa dell’opera dantesca e spiegato le ragioni per le quali il testo è studiato a scuola, ha messo in evidenza come La Divina Commedia sia anche un viaggio, il più grande viaggio di tutti i tempi con luoghi, personaggi, pericoli, prove da superare; una partenza e un arrivo: un viaggio che dura tutto una vita.
La Prof. Aurora Martorana ha successivamente preso la parola commentando il libro “La divina Avventura” destinata a lettori più piccoli che ,attraverso parole in rima e illustrazioni particolarmente accattivanti, potranno iniziare a conoscere quella che è l’avventura fantastica di un viaggio compiuto da Dante proprio nei meandri più sconosciuti dell’immaginazione.
Presente in sala anche l’ideatrice stessa del Gutenberg ragazzi, la Preside Rosetta Falbo, che con le sue intuizioni e competenze in materia letteraria ha reso la chermesse dei più giovani la più frequentata in termine di reti di scuole e di ragazzi, che dall’intera regione si recano a Catanzaro per le numerose conferenze con gli autori di maggio.
Referente Anteprime Gutenberg Prof. Tonia Brancia.

Leave A Comment

Your email address will not be published.