Article Marketing

article marketing & press release

Studiare Inglese a Cambridge: un’alternativa economica ed interessante

Per dare una svolta al proprio inglese la maniera migliore rimane sempre quella di frequentare una scuola di inglese all’estero in un pease anglosassone: il fatto di essere magari da soli e doversela cavare con la lingua locale non può che mettere in moto tutte le nostre risorse in modo da, se non sopravvivere, almeno gestire la propria quotidinità al meglio. Essere immersi nella lingua 24 ore su 24 darà sicuramente un’accelerata sensibile alla propria capacità di assimilare e praticare la lingua. Se poi i nostri sforzi saranno sostenuti da un’insegnante in grado di rispondere ai nostri dubbi e indirizzarci allora potremo misurare i nostri progressi giorno dopo giorno.
Sono molti i giovani e meno giovani italiani che decidono di fare questa esperienza all’estero per imparare o migliorare il proprio inglese: molti di loro scelgono Londra, Dublino e ultimamente anche l’Australia. Ma i paesi e le città dove frequentare una scuola di inglese sono molti e non è detto che si debba andare in una capitale o in una metropoli per trovare le scuole migliori.
Cambridge ad esempio è una piccola cittadina inglese di poco più di 100.000 abitanti che potrà rappresentare un’ottima alternativa se si vuole evitare la frenesia un po’ opprimente di Londra ma si vuole comunque godere di un’autentica atmosfera britannica.
Cambridge è famosa per la sua autorevole Università, per i suoi tipici college e per essere la sede degli esami Cambridge Esol, richiesti come certificazione in tutto il mondo per poter accedere ad Università in paesi anglosassoni, per poter richiedere alcuni tipi di visto in questi paesi o anche come prova della propria conoscenza della lingua quando ci si candida per un lavoro con alcune aziende internazionali.
Scegliere Cambridge come “soggiorno linguistico” per perfezionare il proprio inglese permetterà anche di risparmiare un po’ nei costi delle scuole e degli alloggi se paragonati ai costi di altre importanti mete di studio come Londra, Dublino o Sydney. Si potrà quindi a parità di budget prolungare il proprio periodo di studio e godersi l’atmosfera accademica, studentesca e un po’ “British” della gradevole cittadina. Non si pensi che a Cambridge manchino occasioni di svago e divertimento! La città è ricca di eventi mondani e culturali, mercatini, serate e concerti, occasioni per praticare qualche sport o per fare qualche escursione. In quanto sede degli esami ESOL Cambridge ha anche una certa tradizione nell’insegnamento dell’inglese agli studenti stranieri.
A Cambridge troviamo infatti scuole con oltre 50 anni di attività e con squadre di insegnanti preparati e specializzati nell’insegnamento dell’inglese agli studenti internazionali, insegnanti appassionati che spesso hanno nel proprio curriculum anche periodi di insegnamento all’estero. La qualità delle scuole e dell’insegnamento è altissima e certificata dal British Council, l’ente governativo britannico che garantisce la validità dei metodi e dei servizi delle scuole di inglese per gli stranieri.
Di solito le scuole offrono alcuni servizi di supporto allo studio quali biblioteche, accesso internet gratuito, materiali multimediali da prendere in prestito, bar, aule studio ed aule comuni, servizi di ricerca alloggio, etc. Le attività extrascolastiche fanno sempre parte del programma di queste scuole e l’obiettivo è naturalmente quello di mettere in pratica l’inglese imparato in classe in un ambiente “reale”: feste, escursioni, tour guidati, gite in barca sul fiume Cam, visite ai musei, attività sportive, serate al cinema e ai pub, cene al ristorante ma anche gite a Londra ed altre città o anche in Scozia, Galles, etc…
Ecco ad esempio un’ottima scuola di Inglese a Cambridge, riconosciuta dal British Council e partner della famosa St George International di Londra.

Leave A Comment

Your email address will not be published.