Article Marketing

article marketing & press release

Conoscere i benefici delle campane di cristallo

p.p1 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; font: 10.0px Verdana; -webkit-text-stroke: #000000} span.s1 {font-kerning: none} td.td1 {width: 343.0px; margin: 0.5px 0.5px 0.5px 0.5px}

Non è difficile comprendere come i suoni influenzino l’uomo, dai primitivi affascinati dai rumori della natura ai contemporanei completamente coinvolti dalla musica. D’altronde i suoni non sono che vibrazioni capaci di toccare l’organo più misterioso dell’uomo, il cervello, scatenando delle reazioni non solo a livello emotivo ma anche sul nostro equilibrio spirituale. Su quest’ultimo obiettivo nel tempo si sono sviluppate discipline come la meditazione o la musicoterapia. Quello che accomuna questi metodi, rivolti soprattutto al rilassamento completo di corpo e mente, è l’utilizzo delle campane di cristallo e delle vibrazioni da esse prodotte. Le campane di cristallo sono fatte unicamente di quarzo del cristallo di rocca da luoghi con un’energia particolare. Le campane di cristallo vengono messe intorno alla persona vestita e poi stimolate con un diapason di quarzo purissimo. e loro vibrazioni stimolano le cellule, il suono entra nel corpo non solo dall’orecchio ma da tutte le dimensioni, ed anche dall’Anima. Il suono prodotto da queste campane è un fluido magnetico che percorre ed avvolge il corpo come un onda del mare. A molti dà la sensazione di un massaggio delicato o di estasi ad altri può stimolare uno stadio di meditazione profonda e ad altri ancora un impulso psico-fisico. Il corpo umano si compone di molte sostanze cristalline: le ossa e una parte del DNA hanno una struttura cristallina così come la struttura cristallo-colloidale liquida del cervello. Anche ad un livello molecolare, le nostre cellule contengono il silicio, che equilibra le nostre energie elettromagnetiche, e queste hanno la stessa formula del cristallo naturale di quarzo. Le proprietà speciali dei quarzi di focalizzare, amplificare, stabilizzare, immagazzinare, trasmettere e trasmutare schemi di energie (informazioni), sono alla base dello sviluppo delle attuali tecnologie della comunicazione. Anche le Campane di Cristallo sono il prodotto di un complesso procedimento tecnologico, che compatta a forma di coppa ad altissime temperature la sabbia di quarzo di silicio, senza alterarne la struttura materiale interna. Pare imprimersi nella materia delle campane fin dalle sue origini una natura di strumenti portatori di trasformazione, di apertura alle possibilità della Vita, e che può riportarci sotto una nuova veste un’antichissima conoscenza

È utile sapere che esistono campane di diverso materiale, anche in metallo, ma è con le campane di cristallo che si ottengono determinati benefici. La musica delle campane di cristallo (che emettono i toni puri) è una forma di medicina vibratoria che convalida che tutto nell’universo è in una condizione di vibrazione e la frequenza a cui un oggetto o una persona vibra, il più naturalmente, è chiamato risonanza. Ad esempio sono molto utili se si sta per affrontare un periodo di cambiamento, armonizzando il proprio equilibrio e facendo chiarezza sulle proprie intenzioni. Ma le campane di cristallo possono aiutare anche a guarire da una delusione oppure a regolarizzare degli squilibri fisici. Ci sono diverse letture consigliate per un primo approccio come “L’arte di guarire con la musica” di Luca Vignali oppure “Il terzo orecchio. Guida all’ascolto universale” di Joachim-Ernst Berend. In aggiunta sono molti gli operatori che praticano trattamenti professionali con le campane di cristallo, basta fare una piccola ricerca per trovare quello più adatto.
p.p1 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; font: 10.0px Verdana; -webkit-text-stroke: #000000} span.s1 {font-kerning: none} td.td1 {width: 343.0px; margin: 0.5px 0.5px 0.5px 0.5px}
p.p1 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; font: 10.0px Verdana; -webkit-text-stroke: #000000} p.p2 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; font: 16.0px ‘Helvetica Neue’; -webkit-text-stroke: #000000; min-height: 18.0px} span.s1 {font-kerning: none} td.td1 {width: 343.0px; margin: 0.5px 0.5px 0.5px 0.5px}
p.p1 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; font: 12.0px ‘Helvetica Neue’; -webkit-text-stroke: #000000; min-height: 14.0px} p.p2 {margin: 0.0px 0.0px 12.0px 0.0px; font: 10.0px Verdana; -webkit-text-stroke: #000000} span.s1 {font-kerning: none} span.s2 {font: 9.0px Verdana; font-kerning: none}

Leave A Comment

Your email address will not be published.