Article Marketing

article marketing & press release

Tutto quello che c’è da sapere sulla Rinosettoplastica!

La rinosettoplastica è un intervento chirurgico praticato dal chirurgo estetico su un paziente che presenta la deviazione del setto nasale, unisce le funzionalità di un intervento di rinoplastica e di settoplastica. Lo scopo della rinosettoplastica è quello di rimodellare da un punto di vista estetico la forma del naso e di consentire un sensibile miglioramento dell’attività respiratoria parzialmente compromessa dalla deviazione.
Tra gli specialisti in interventi di rinosettoplastica si distingue il Dr. Carmine Martino, medico chirurgo specialista in chirugia plastica, responsabile della Clinica dei Nasi, centro d’eccellenza di Rinoplasica Napoli situato presso il Check-Up Day Surgery di Salerno, specializzato nel rimodellamento del naso e nella risoluzione di tutti i problemi respiratori con tecniche diagnostiche all’avanguardia. La deviazione del setto nasale si presenta quando il setto nasale che divide in due cavità simmetriche il naso non segue precisamente la linea mediana. Le principali cause della del setto deviato sono:

  • un trauma
  • uno sviluppo imperfetto del naso

Un paziente che ha la deviazione del setto nasale non manifesta sintomi particolari; di solito il problema più evidente è legato al fattore estetico. Non bisogna sottovalutare però gli oggettivi problemi respiratori che comporta un setto nasale deviato per cui i medici consigliano di intervenire chirurgicamente. In cosa consiste l’intervento di rinosettoplastica?
L’intervento di rinosettoplastica consiste nel riportare in asse il setto nasale, riposizionando la cartilagine e le ossa al fine di ottenere un rimodellamento del naso all’esterno da un punto di vista estetico e all’interno, ripristinando la funzionalità respiratoria dell’apparato. Naturalmente come un qualsiasi tipo di operazione, è importante consultare il medico e stabilire la tipologia di intervento chirurgico e le finalità dello stesso. L’operazione è consigliata solo dopo aver compiuto i 18 anni di età. Possiamo stabilire 3 fasi per riassumere l’intervento di rinosettoplastica:

  • Fase Pre-operatoria: come prassi per la preparazione all’intervento, si sconsiglia di fumare almeno due settimane prima dello stesso ed evitare l’assunzione dell’aspirina o di contraccettivi orali una settimana prima e dopo l’intervento per evitare sanguinamento.
  • Fase Operatoria: l’intervento chirurgico avviene solitamente in Day-Surgery o prevede una sola notte di ricovero e dimissioni il giorno successivo all’intervento. L’operazione consiste nella pratica di piccole incisioni, le cui cicatrici non saranno visibili dall’esterno, all’interno del naso e nell’applicazione di un numero limitato di punti di sutura riassorbibili. Al termine dell’operazione al paziente saranno applicati dei tamponi nelle radici per evitare il sanguinamento da tenere per circa 3-4 giorni e l’applicazione di una protezione rigida sul dorso del naso da tenere per una settimana.
  • Fase Post-Operatoria: il paziente che ha subito un intervento di rinosettoplastica può presentare ematomi sotto gli occhi, labbro superiore gonfio e gonfiore del naso. Questi sintomi scompaiono in genere nel giro di pochi giorni. I risultati definitivi di un intervento di rinosettoplastica si potranno apprezzare dopo 10-12 mesi dall’intervento.

Leave A Comment

Your email address will not be published.