Article Marketing

article marketing & press release

Sette modi per svegliarsi rinunciando al caffè

Se appartenete alla categoria di coloro che al mattino, prima di poter fare qualsiasi cosa, ha bisogno della personale dose di caffè, sappiate che esistono altri metodi di risveglio, altrettanto efficaci. A sostenerlo è l’Asapscience, canale YouTube creato nel 2012 dai biologi canadesi Mitchel Moffit e Gregory Brown, che non crea semplicemente video virali, ma scientificamente affidabili. Ed è infatti attraverso un video che vengono esposti 7 metodi alternativi al caffè mattutino:

1. LUCE SOLARE
Esponendosi alla luce mattutina, il corpo comincia a produrre meno melatonina, ormone fondamentale per la regolamentazione del ritmo sonno-veglia, incentivando così il risveglio. Nel caso, però, in cui non si avesse la fortuna di alzarsi già con la luce del sole, si potrebbe far ricorso alle lampade che si illuminano gradualmente mimandone le proprietà.
2. CONCLUDERE LA DOCCIA CON L’ACQUA FREDDA
Al termine della doccia mattutina, un ultimo getto di acqua fredda attiva la regione del cervello che regola lo stato di veglia, oltre ad avere il beneficio ulteriore di aumentare il metabolismo.
3. IDRATAZIONE
Durante la notte, respirando e sudando, si perdono liquidi. Per questa ragione la mattina un bicchiere d’acqua è molto importante, proseguendo poi per tutta la giornata.
4. COLAZIONE SANA
Banalmente, fare una sana colazione è fondamentale. Con sana si intende priva di prodotti ricchi di grassi e zuccheri, che diminuiscono il senso di allerta, bensì abbondante di carboidrati e fibre.
5. SUCCO D’ARANCIA
Bere un succo d’arancia può giovare perché contiene flavonoidi e rende più vigili aumentando le capacità cognitive.
6. ESERCIZIO FISICO
Fare esercizio fisico può essere un’altra soluzione. Il movimento fornisce ossigeno al cervello rendendolo più attivo.
7. ASCOLTARE LA MUSICA
Ascoltare la musica fa dilatare le pupille, aumenta la pressione sanguigna e contribuisce a svegliarci.

Sicuramente siamo di fronte a proposte alternative piuttosto interessanti, ma nonostante questo perché abbandonare il caffè?Insomma, si possono comunque seguire questi sette punti senza necessariamente rinunciare alla nera bevanda perché, ammettiamolo, il caffè non è per noi italiani solo un mero metodo di risveglio, ma un momento topico, magari da condividere con la famiglia prima di una giornata lavorativa o scolastica. Indica che un’altra giornata sta cominciando e che, grazie al caro e buon vecchio espresso, la si può affrontare al massimo sin dal risveglio. (leggi “La pausa caffè: il momento più amato dagli italiani”)

Leave A Comment

Your email address will not be published.