Article Marketing

article marketing & press release

8 dicembre giorno dell’Immacolata Concezione di Maria

L’immacolata Concezione della Vergine Maria si festeggia l’8 dicembre, lo stesso giorno in cui, nel 1854, Papa Pio IX sancì il dogma secondo il quale Maria venne concepita senza peccato originale.
Una condizione di purezza spirituale che Maria preservò per tutta la sua vita; una verità da sempre insita nella tradizione della Chiesa, sin dalle prime comunità cristiane.
Le comunità orientali celebravano la Beatissima Vergine Maria già nel VIII secolo, successivamente i monaci bizantini portarono la ricorrenza in tutto l’Occidente. Ma fu ad opera del filosofo e teologo francescano Giovanni Duns, detto Scoto perché nativo della Scozia e beatificato da Papa Giovanni Paolo II nel 1993, che la dottrina dell’Immacolata si affermò in maniera profonda, tanto che già nel 1476 venne inserita la ricorrenza nel Calendario Romano.
L’8 dicembre del 1857, tre anni dopo la proclamazione del dogma, Papa Pio IX fece innalzare un monumento dedicato all’Immacolata a Piazza Mignarelli a Roma, vicino alla pittoresca Piazza di Spagna, mentre Papa Pio XII inaugurò l’uso di portare fiori come omaggio alla Vergine, una consuetudine molto sentita dai pontefici successivi.
Le numerose visite presso i santuari dell’Immacolata, piuttosto che le sentite feste ad Essa dedicate, sono alcuni dei più fervidi esempi di devozione popolare, in cui le persone riflettono e pregano sulla figura di Maria. Ad esempio, nella chiesa a Trinità dei Monti a Roma, l’espressione popolare contempla la devozione alla Vergine con l’omaggio di fiori, seguiti dalla lettura di un brano delle Sacre Scritture e di canti mariani.
Sono due le apparizioni mariane, ufficialmente riconosciute dalla Chiesa cattolica, che confermano il dogma stesso: nel 1830 Catherine Labouré, coniò la famosa “Medaglia Miracolosa”, riportante le parole lette durante la visita della Vergine: “O Maria, concepita senza peccato, pregate per noi che ricorriamo a voi”. La medaglia suscitò una profonda devozione, sentita ancor’oggi, e molti Vescovi chiesero al Papa una netta presa di posizione che arrivò con la proclamazione del dogma per “la donna vestita di sole”, con ferma indignazione da parte dei naturalisti e materialisti del tempo.
Nel 1858, a Lourdes, la piccola Bernadette Soubirous disse che la Vergine si era presentata con la frase: “Que soy era Immaculada Councepciou” (“Io sono l’Immacolata Concezione”).
Dalla devozione per l’Immacolata si ebbe un’ampia diffusione, nel mondo, del nome femminile di Concetta o Concepción: un nome che sottolinea l’aspetto più mistico di Maria.
Durante l’anno liturgico della Chiesa cattolica vi sono numerose ricorrenze in cui è presente la figura della Madonna, ma non tutte sono celebrate nella stessa misura, tranne le solennità mariane come: l’Annunciazione, l’Assunzione e, naturalmente, il dogma dell’Immacolata.
Durante la celebrazione a San Pietro nel 2010, Benedetto XVI disse: “il mistero dell’Immacolata Concezione è fonte di luce interiore, di speranza e di conforto. Con il suo cuore immacolato la Madonna ci dice: affidatevi a Gesù, lui vi salverà”.

Leave A Comment

Your email address will not be published.