Article Marketing

article marketing & press release

L’isolante naturale a servizio della sostenibilità

L’isolamento termico di una casa è già di per sé un intervento che favorisce la sostenibilità ambientale, poiché consente di risparmiare energia e di ridurre le emissioni di anidride carbonica derivanti dall’utilizzo di impianti di riscaldamento e raffrescamento in casa. Un intervento di isolamento termico che utilizza materiale isolante naturale è, però, il modo migliore per rispettare l’ambiente e la salute di chi abita la casa.

Quali sono le caratteristiche di un buon isolante naturale?

Un buon materiale isolante naturale deve proteggere dal freddo in inverno e dal caldo in estate, deve isolare acusticamente, deve essere traspirante, al fine di evitare fenomeni di condensa, deve essere resistente al fuoco, alle muffe e ai parassiti, deve durare nel tempo e mantenere inalterate le proprietà di resistenza termica quanto più tempo possibile. Ciò significa che, prima di fiondarci sul primo materiale isolante che viene ci viene proposto, è importante valutare quali sono gli isolanti naturali davvero ecologici ed efficaci. I materiali isolanti naturali ecosostenibili sono materiali di origine vegetale, animale o minerale, la cui produzione ha un basso impatto ambientale e, dunque, un basso impiego di energia durante il processo di produzione e trasporto. La bioedilizia si serve di materiali isolanti ecologici per portare a termine realizzazioni a basso impatto ambientale sia in fase di costruzione che di utilizzo.

Gli isolanti naturali più diffusi

I materiali isolanti più diffusi sul mercato sono la fibra di cellulosa, la fibra di legno, il sughero, la lana di pecora e la fibra di canapa, ma esistono tantissime tipologie altrettanto valide sul mercato. La fibra di cellulosa, in particolare, è un isolante naturale termo-acustico molto utilizzato poiché le sue applicazioni sono molto semplici ed economiche, ma di grande efficacia e resistenza nel tempo. La fibra di cellulosa proveniene dal riciclo di carta di giornale trattata con sali di boro che la rendono resistente al fuoco e ai parassiti. E’ un prodotto riciclabile e riutilizzabile e la sua produzione è sostenibile. E’un materiale isolante particolarmente igroscopico e traspirante, fonoassorbente e fonoisolante. Inoltre, la sua particolare composizione le permette di avere un volume che non si riduce nel tempo e non si compatta: queste caratteristiche la rendono particolarmente indicata per l’applicazione in intercapedine e nel sottotetto con la tecnica dell’insufflaggio, un intervento veloce, efficace e poco invasivo.

Le aziende per la sostenibilità edilizia

Sono in numero crescente le aziende che si stanno impegnando fortemente nella produzione e applicazione di materiali isolanti ecosostenibili nel settore edilizio. Fra esse spicca l’azienda Isolare Srl, che si occupa da oltre 30 anni di offrire le migliori soluzioni per l’efficienza energetica nel settore di isolamento termico ed acustico con insufflaggio di fibra di cellulosa per pareti e tetti. Isolare Srl è stata nominata, su oltre 200 aziende italiane, una delle migliori 10 aziende che si occupano di materiali e tecniche green per l’edilizia dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, che organizza il premio Edilizia Green nell’ambito della fiera Ecomondo di Rimini. L’azienda Isolare è riuscita ad essere premiata per la sapiente produzione ecologica del materiale isolante naturale in fibra di cellulosa e per il sistema di applicazione utilizzato per efficientare energeticamente le abitazioni.

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Copyright © 2018 www.article-marketing.eu - Tutti i diritti riservati - Powered by link UP Europe! P.IVA 09257531005
Associazione Culturale per l'uso didattico ed etico dell'informatica
Sede legale: Via Pietro Rovetti, 190 - 00177 - ROMA