ERROR: You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ' active_time = 1516145936, active_ip = '54.90.217.44', acti' at line 2
---
REPLACE INTO it_active SET active_id = , active_time = 1516145936, active_ip = '54.90.217.44', active_user_agent = 'CCBot/2.0 (http://commoncrawl.org/faq/)', active_session = 'qucjq20lnhg9dgaefu776g9ku6'
---
ERROR: You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ') ORDER BY comment_date ASC' at line 3
---
SELECT * FROM it_comments, it_users WHERE user_id = comment_author_id AND comment_topic = 78744 AND comment_type = 'articles' AND (comment_state = 1 OR comment_author_id = ) ORDER BY comment_date ASC
---
You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ') ORDER BY comment_date ASC' at line 3 Il disturbo della personalità nei bambini

Article Marketing

Articoli, recensioni e comunicati stampa

Il disturbo della personalità nei bambini

Inviato da: robertovar9 | Visite totali: 0 | Numero di parole: 557 | Data: 12-09-2014 - 10:48 PM



Il disturbo della personalità è un argomento molto serio e delicato, iniziamo nel dire che la personalità è un ampio modello dove vengono raccolte tutte le caratteristiche psicologiche, e una volta incamerate non possono essere eliminate.
Infatti un bambino da piccolo bisogna quotidianamente fargli capire ciò che si fa e quello che non si fa. La personalità di una persona la si riconosce dal modo di fare, infatti chi non soffre di disturbi della personalità riesce a entrare in simbiosi con luoghi e persone, rispettano l’ ambiente che lo circonda, viceversa una persona che soffre i disturbi di personalità, lo si riconosce dal mancato adattamento con gli altri, luoghi, idee, etc.
Ci sono vari tipi di disturbi della persona : il primo insieme sono quelli che si estraniano, gli stravaganti, gli estrosi e questo viene chiamato Paranoide, i quali sono molto diffidenti di tutti, credono che ogni individuo sia una minaccia per loro.
Poi abbiamo gli Schizoidi i quali prima si legano ad una situazione sentimentale, ma poi con il passare del tempo hanno la capacità di rimanere distaccati e freddi nei confronti del loro partner, proprio questi non riescono nemmeno a stare in gruppo sia come dal punto di amicizia che di lavoro. Poi abbiamo i teatrali, ( i quali risultano sempre tristi), gli ansiosi, quelli che mentono in continuazione giusto per recare danno ad altri, senza curarsene del danno che possono arrecare.
Possiamo trovare anche soggetti che hanno una carriera lavorativa eccellente, ma basta osservarli e capirete che sono molto aggressivi e scattano per un no niente. Mentre chi soffre di Borderline sono quelli che non si adatta alla nostra realtà, ma si creano una realtà tutta loro sono soggetti con personalità criminale, possiamo individuarli per la loro volubilità, la loro impulsività, sono capaci di provocarsi ferite e anche tal volta il suicidio.
I disturbi della personalità possono avere tantissime motivazioni, sono dell' idea che ad ogni modo si può sconfiggere il mostro finchè è piccolo, e dunque essere attenti con i propri figli, vederne i mutamenti, seguirli ed intervenire dove si può è di fondamentale importanza.
Dove non ci si può arrivare, spesso mancano le informazioni giuste per svolgere tale compito, è giusto affidarsi a consigli esperti. E' sacrosanto tutelare la crescita dei propri bambini contattando esperti motivatori e professionisti della psicologia, per far si che si cresca nel giusto, e in modo sano. Evitare che un bambino che da piccolo ha una personalità molto chiusa, diventi in età adulta un uomo con un carattere evitante è doveroso per l' adulto che tutelaed insegna. I segnali sociali che il bambino dà sono tanti, possono essere ad esempio campanelli d' allarme : balbettii, il nascondersi quando viene un estraneo in casa, quando si rifugiano in arti come il disegno o la musica, quando si rifiutano insistentemente di interagire con gli amichetti, ed ancora possono essere campanelli d' allarme :
  • quando acconsentono sempre
  • quando sono insicuri
  • quando leggono troppo
Ecco, di campanelli d'allarme ce ne sono tantissimi, se dunque si notano più sintomi elencati allora l' intervento dell' adulto, coadiuvato da personale esperto può essere decisivo per favorire una sana crescita del bambino.

Note sull'autore

Staff Life coach Teenager (www.lifecoachteenager.com)

Commenti

Nessun commento postato.

Scrivi un commento

Per poter commentare devi prima effettuare il login.
Copyright © 2018 www.article-marketing.eu - Tutti i diritti riservati - Powered by link UP Europe! P.IVA 09257531005
Associazione Culturale per l'uso didattico ed etico dell'informatica
Sede legale: Via Pietro Rovetti, 190 - 00177 - ROMA