ERROR: You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ' active_time = 1518990840, active_ip = '54.90.202.184', act' at line 2
---
REPLACE INTO it_active SET active_id = , active_time = 1518990840, active_ip = '54.90.202.184', active_user_agent = 'CCBot/2.0 (http://commoncrawl.org/faq/)', active_session = 'a27jjm8uf61455s5vhj3kin2i6'
---
ERROR: You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ') ORDER BY comment_date ASC' at line 3
---
SELECT * FROM it_comments, it_users WHERE user_id = comment_author_id AND comment_topic = 70707 AND comment_type = 'articles' AND (comment_state = 1 OR comment_author_id = ) ORDER BY comment_date ASC
---
You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ') ORDER BY comment_date ASC' at line 3 ELEZIONI 2014 QUIRINO CAPOBIANCO CANDIDATO INDIPENDENTE

Article Marketing

Articoli, recensioni e comunicati stampa

ELEZIONI 2014 QUIRINO CAPOBIANCO CANDIDATO INDIPENDENTE

Inviato da: irpiniapsyche | Visite totali: 0 | Numero di parole: 666 | Data: 4-01-2014 - 10:04 PM




QUIRINO CAPOBIANCO
candidato indipendente


al Consiglio dell’Ordine degli Psicologi della Campania

E’ Ufficiale. Il nostro stimato collega Quirino Capobianco si candida “rigorosamante” da indipendente per non dover rispondere a nessuno se non a tutte le psicologhe e agli psicologi campani, restando libero di pensare e di agire nell'interesse generale della professione e non degli interessi parziali della lista o associazione di turno”.
“Ho deciso di non 'appartenere' a nessuna lista o gruppo che si occupa di politica professionale' per proseguire totalmente autonomo e libero nel mio pensare e agire nell’interesse generale della professione. Per questo mi candido al nuovo Consiglio come indipendente, mettendomi da subito a disposizione quale referente operativo di tutte le psicologhe e gli psicologi che preferiscono una relazione diretta e schietta con i propri consiglieri non mediata da logiche 'politiche', interessi parziali o posizioni pregiudiziali che limitano gravemente la visione aperta e l’operare responsabile nell’interesse di tutti.
Per non farci andare bene un Ordine gestito come un’associazione. Per contribuire a portare la Psicologia Italiana ai livelli di rispetto che si merita, in Campania, in Italia e nel mondo.
Credo che un Ordine professionale moderno debba uscire dai recinti degli adempimenti burocratici e formali e farsi agente di cambiamento sociale.
Credo che l’Ordine possa e debba utilizzare l’autorevolezza della sua voce, cioè della nostra professionalità, per entrare nel dibattito politico e culturale in modo diretto e competente rendendoci capaci di dialogare con la società.
Siamo di fronte una grande opportunità di cambiamento. La politica professionale è qualcosa che ci riguarda da vicino. Sin ora forse l’abbiamo sentita lontana perché non abbiamo creduto nella nostra forza, nella nostra identità, nel valore dei nostri saperi e delle nostre idee.
Dopo anni di lavoro mi sono persuaso che il nostro silenzio rischia di diventare complice, complice di una miopia politica e culturale che abbiamo il dovere morale e professionale di segnalare con forza!
I cittadini, le organizzazioni, le istituzioni hanno una forte domanda di psicologia e molti, troppi psicologi sono disoccupati o sottoccupati!
È una contraddizione su cui credo possiamo fare molto!

Sono a vostra disposizione. Il mio cellulare è 336 504 1846. Fatevi vivi! Troviamoci per discutere insieme problemi e opportunità, decidere il da farsi sulle questioni di maggiore interesse e attualità. Immaginiamo soluzioni concrete. IO non rispondo a nessuna lista, a nessuna “associazione” arroccata su posizioni pregiudiziali. Per questo possiamo fare davvero tanto insieme. Non chiedo il Voto, chiedo Impegno e Disponibilità a contribuire a una vera riforma della professione. Oggi stesso.”
In ogni modo, il tuo consenso lo potrai esprimere partecipando alle votazioni nei giorni 10-11-12 gennaio presso la sede dell’ordine munito di documento di riconoscimento in corso di validità.
Visto che le pari opportunità non sembrano essere “troppo” di casa ricordiamo noi a questo punto che vi sono altri candidati indipendenti, evidenziando che anche loro possono essere votati col sistemino furbo che usano quelli delle liste: "votateci tutti in blocco" (chi vota uno della lista voti anche gli altri in lista, chi vota un indipendente voti anche tutti gli altri indipendenti), così si moltiplicano magicamente le preferenze acquisite da ciascun candidato in una sommatoria virtuosa e le distanze con i voti che prenderanno quelli "comodi" delle liste si riduce significativamente. Trucchetti per trucchetti, vista l'aria che tira...

Note sull'autore

Commenti

Nessun commento postato. I commenti sono chiusi.
Copyright © 2018 www.article-marketing.eu - Tutti i diritti riservati - Powered by link UP Europe! P.IVA 09257531005
Associazione Culturale per l'uso didattico ed etico dell'informatica
Sede legale: Via Pietro Rovetti, 190 - 00177 - ROMA