Article Marketing

article marketing & press release

Giugno 2009

L’accademia dei visionari: H.R. Giger

H.R. Giger il visionario dei tempi moderni. Tra i vari artisti contemporanei annoverati negli anni più recenti, ci sono varie scuole di pensiero, di sicuro e per fortuna tra le varie sembrerebbe prendere quota l’alternativa dell’innovazione, delle sperimentazione più pura. Insomma, una sorta di accademia dei visionari, dove le fantasie più estreme non rimangono di certo nell’aria ma divengono realtà, vengono applicate alla vita quotidiana.

Come far decollare il tuo Gigacenter?

CAMBIO LINKS
Per come è strutturato il Web e sempre di maggiore importanza per come si sta evolvendo, come vedremo in seguito, la presenza di links su altri siti che riportano al vostro, è di vitale importanza.
Se il vostro sito è online da tempo, verificate quale è la link popularity attuale tramite questo strumento gratuito: http://www.pageranktool.net
Individuate poi qualche sito “a tema” con il vostro, magari aiutandovi con qualche Web directory, e che secondo voi sia di uguale o simile bacino di utenza (cioé se avete una homepage personale non potrete richiedere uno scambio links alla pari con Virgilio ad esempio. Non vi risponderebbero nemmeno). Individuati tali siti proponete ai responsabili uno scambio links alla pari. Quando dico “alla pari” intendo, oltre che su siti simili, anche di importanza simile. Ad esempio in basso ad entrambe le homepage. Non proponete di inserire un link in basso alla vostra pagina richiedendone uno in alto. Questo potrebbe verificarsi solo nel caso in cui il vostro sito risulti più visitato dell’altro, in questo modo si potrebbe ottenere uno scambio alla pari bilanciando la posizione del link, ad adesempio.
Per aiutarci nella valutazione di un link su una determinata pagina, Google ha inventato un valore da attribuire ad ogni singola pagina che archivia. Tale valore si chiama PageRank.

——————————————————————————–

Dopo giorni e giorni di duro lavoro, finalmente hai messo online il tuo nuovo sito, attivato un bel contatore degli accessi sulla homepage, ma dopo alcuni giorni ancora ti accorgi che regolarmente conta quante volte tu sei andato a vederlo. Vediamo se riusciamo a darti qualche dritta per farlo decollare.

Per farti un esempio cito il sito di Freeonline che attualmente conta oltre 60.000 visitatori unici al giorno, oltre 8.500.000 pagine viste al mese, e non ha mai speso un € bucate per fare pubblicità. Come ha fatto? Pensi che ti stiamo dicendo fesserie? Assolutamente no, e come ha fatto lo vediamo adesso.

Dicevamo che hai messo online il tuo sito ed attivato il contatore delle visite (meglio sarebbe un servizio di statistiche lato server, o almeno di statistiche gratuite)…

MOTORI DI RICERCA
La prima cosa da fare è far conoscere ai motori di ricerca l’esistenza del tuo sito, potrai farlo a mano segnalando il sito a tutti i motori che preferisci, oppure utilizzando uno dei servizi gratuiti di inserimento automatico. Attenzione, non serve segnalarlo a 100 mila motori di ricerca sconosciuti, ma bastano solo i più importanti, quindi diffidate di quei servizi che promettono registrazioni su migliaia di motori, servono solo a riempire di spam la tua casella di posta elettronica. Una buona alternativa è il servizio Add-url.it, semiautomatico, ti suggerisce i motori proponendoli uno alla volta e ti facilità la registrazione, ma non la fa automaticamente.
Fermati un attimo però, ti faccio fare prima un passo indietro. Prima ancora di sottoporre il tuo sito ai motori di ricerca, devi verificare di aver seguito delle regole importanti durante la programmazione del sito. Si tratta di regole che faciliteranno l’archiviazione da parte dei motori e miglioreranno la posizione nei risultati delle ricerche per le parole di vostro interesse e non solo.
Prima cosa, anche se non contano più molto è sempre bene inserirli, verifica di aver inserito correttamente i meta-tag all’interno del tuo codice html. Esistono alcune regole da seguire, ti consigliamo quindi di utilizzare questo strumento, dove troverai anche alcune informazioni utili per capire cosa sono ed a cosa servono. Questo era solo il primo dettaglio, ci sono alcune importanti regole da seguire che alla lunga potranno fare il successo del tuo sito. Sarà quindi opportuno perdere del tempo nel leggere questa guida e gli articoli che troverai su MotoriRicerca.it.
Se il tuo sito non è nuovo, ma da tempo è online, potresti tastare la situazione prima di fare qualche modifica. A tal proposito fatti aiutare da questo servizio per capire in che posizione è attualmente il tuo sito sui motori di ricerca. Dopodiché tramite i suggerimenti che troverai in giro, potrai iniziare una ottimizzazione delle tue pagine per cercare di migliorare la posizione.