Article Marketing

article marketing & press release

Comprare una casa: cosa bisogna sapere per evitare brutte sorprese

L’acquisto di una casa spesso rappresenta il coronarsi di un sogno, per il quale sono stati fatti molti sacrifici: per questo motivo occorre sempre porre grande attenzione all’immobile che si desidera acquistare, per evitare danni economici e, soprattutto, eventuali brutte sorprese che potrebbero essere scoperte solo all’ultimo minuto, ad acquisto già concluso. Esistono dei modi per cautelarsi anzitempo e per condurre in porto una trattativa per una casa sicura.

Trovare una casa

Potrebbe sembrare una banalità, ma non lo è: il primo problema è trovare un immobile che incontri i propri gusti, e che non sia eccessivamente dispendioso. In questo senso il consiglio è di evitare, se possibile, le agenzie immobiliari: così facendo, si risparmierà la commissione sul prezzo d’acquisto. Per chi abita in provincia di Pordenone e sta cercando una casa a pordenone o altre zone della provincia, è possibile trovare utili annunci di case in vendita a pordenone su Internet o sui giornali free press.

Attenzione ai documenti

Il primo step da considerare dovrebbe sempre riguardare i documenti della casa, da richiedere all’agenzia immobiliare o al proprietario. In particolare, è necessario prendere visione dell’atto di compravendita, per verificare che sull’immobile non gravino pendenze di tipo giudiziario quali ipoteche, e pendenze da successione: un’operazione che andrebbe compiuta insieme ad un notaio, per mettersi al riparo da seccature legali. Un documento altrettanto importante è il fascicolo dell’opera: attraverso di esso, infatti, è possibile verificare le informazioni riguardanti i permessi per eventuali opere di ristrutturazione. Si tratta di un elemento molto importante, dato che permette di capire quali siano i muri portanti e, soprattutto, se il Comune consente un certo tipo di lavori: se la casa risiede nel centro storico, ad esempio, ottenere i giusti permessi potrebbe risultare un’operazione molto lunga e complicata. Se l’immobile fa parte di un condominio, sarebbe una buona mossa informarsi prima sulle regole condominiali e sulla possibilità, ad esempio, di tenere eventuali animali domestici.

L’importanza del sopralluogo

Una volta stabilità la validità dei documenti, occorre prestare grande attenzione durante i primi sopralluoghi della casa: non deve mai trattarsi di una visita di piacere, ma di una visita di controllo molto accurata. Per questo motivo non serve essere accondiscendenti con la guida (che si tratti del proprietario o dell’agente immobiliare) e non ci si deve vergognare nel fare ogni domanda possibile. Inoltre, il consiglio è portare il metro per le misurazioni, ed una macchina fotografica per avere le immagini della casa da ogni angolazione. I sopralluoghi dell’immobile sono fondamentali perché consentono di valutare la qualità degli infissi (doppi vetri) e dell’impianto di riscaldamento: fattori che risulteranno decisivi per il risparmio economico ed energetico. Infine, i successivi sopralluoghi potranno essere sfruttati per conoscere meglio la situazione condominiale, oppure lo stile di vita dei vicini, così da sapere prima il grado di chiasso che si dovrà affrontare quotidianamente. In questo caso, meglio visitare l’immobile in orari diversi prima di procedere all’acquisto della casa in vendita a pordenone.

Leave A Comment

Your email address will not be published.