Article Marketing

article marketing & press release

POSA PIANO!! Posare le piastrelle

POSARE O SOSTITUIRE UNA PIASTRELLA è UN GIOCO DA RAGAZZI.
Bastano pochi strumenti e tanta precisione e la superficie cambia forma in poche ore.

Piastrellare una parete non è difficile, anche perché in generale le piastrelle per questi tipi di superfici sono piccole e facili da maneggiare.
Pianificare il lavoro però risulta fondamentale.

OCCORRENTE:
Piastrelle
Adesivo specifico o prodotto a base di adesivo e malta

STRUMENTI:
Chiodo di muratura
Crocette di stanziatrici (se necessario)
Listelli di legno dolce
Livella a bolla
Martello
Metro a nastro e matita
Tagliapiastrelle

Le piastrelle in ceramica hanno una misura fissa per cui in alcuni casi dovrete tagliarle per completare la posa. Bisogna quindi stabilire dove e come posizionare le piastrelle intere e quelle tagliate e quindi calcolarne la quantità (i pezzi tagliati vanno contati come interi).
Le piastrelle tagliate devo no avere misura uguale e sono da posare sia alle estremità delle file orizzontali che alla fine delle colonne verticali.
I pezzi tagliati dovrebbero avere una larghezza compresa tra un quarto e tre quarti rispetta alla piastrella intera. Regolare le fughe, cioè la distanza tra le piastrelle è molto importante per uniformare e armonizzare un ambiente piastrellato. Esistono crocini di plastica che si applicano sopra ogni fila di piastrelle in corrispondenza dell’incrocio su cui si va ad appoggiare la fila successiva. Importante scegliere crocini della dimensione adatta.

MISURA SUPERFICIE:
Usate come misuratore un listello di legno dolce, lungo 1 metro. Allineate alcune piastrelle ( eventualmente distanziandole un p’ò tra loro considerando un piccolo spazio in mezzo con delle crocette di stanziatrici) e segnate le loro larghezze sul listello.

APPLICAZIONE ADESIVO
Partendo dall’angolo inferiore distribuite l’adesivo sulla superficie premendo bene con la spatola dentata per le piastrelle di cui vi siete precedentemente muniti.

MISURA PIASTRELLA
Appoggiate il misuratore orizzontalmente contro il fondo della superficie. Se nella stanza c’è una finestra o una porta centrate la posa sul vano, in modo che l’intervento risulti a filo.

TAGLIO E POSA
Per rivestire il bordo laterale tagliate le piastrelle a misura con un taglia piastrelle a piattaforma. Successivamente mettete l’adesivo sul retro della piastrella tagliata e sistematele una alla volta.

Roma edilizia – pavimento roma

Roma Edilizia effettua ristrutturazioni e posa in opera pavimenti e rivestimenti, con un’offerta globale di prodotti e servizi garantiti nella zona di Roma.

Roma Edilizia è un’azienda edile che da molti anni si occupa del settore della posa pavimento a Roma e quindi sa adattarsi a qualunque bisogno dei propri clienti per rendere la propria casa un bel posto in cui vivere.

POSA PAVIMENTO:
Il lavoro di posa pavimento a Roma è molto vario, in base al tipo di casa è indicato un tipo di pavimento piuttosto che un altro e i noi siamo specializzati in molti differenti tipi di operazioni. Di seguito una lista delle operazioni più comuni di posa pavimento.

PAVIMENTO COTTO:
Il pavimento in cotto è tra i tipi di pavimentazione in questo momento più in uso, tale pavimento si adatta a qualsiasi tipo di ambiente e può essere interno che esterno. Il pavimento in cotto può essere reso lucido grazie a vari prodotti che lo rendono molto elegante. Roma edilizia è esperta nella posa pavimento a Roma per questo tipo di pavimentazione.

PAVIMENTI IN PORCELLANA:
I pavimenti in porcellana sono adatti per luoghi quali cucine e bagni. Tale pavimentazione rende la casa molto elegante e raffinata. Le piastrelle possono essere di diverso tipo e colore, sia in tinta unita sia con diverse venature, utilizzate in particolar modo per la pavimentazione del bagno. I lavori di posa pavimento e rivestimenti di questo materiale sono molto comuni in ogni casa specialmente quando si ristruttura il bagno o la cucina.

PAVIMENTI IN MARMO:
L’eleganza del marmo spesso fa venire in mente gli antichi palazzi romani che di queste pavimentazioni ne erano costellati. Ora è possibile effettuare una posa pavimento con questo materiale e godere di questa bellezza nella propria casa. Ci sono diversi tipi di piastrelle in marmo in base ai propri gusti, con diversi colori e diversi tipi di venature.

PARQUET:
Il parquet è un tipo di pavimentazione che consiste nell’assemblare tanti pezzi di legno per formare una pavimentazione classica ed elegante. Il parquet può essere quello prefinito che è fatto di varie assi di legno, oppure può essere intarsiato con varie decorazioni. La posa pavimento di parquet è molto consigliata nelle camere da letto.

PAVIMENTI IN CLINKER:
Il pavimento in clinker è molto resistente ed è anche antisdrucciolo. Date le sue caratteristiche questo pavimento può essere posato in casa, nelle terrazze, nei negozi o nei porticati. I pavimenti in clinker si adattano bene sia in interni che in esterni.

Vengono realizzate operazioni di posa pavimento e rivestimenti usando anche altri materiali pregiati, come mosaici, per lavori artistici. Ogni fase è integrata per raggiungere il miglior risultato estetico e funzionale dell’opera finita.

Leave A Comment

Your email address will not be published.