Article Marketing

article marketing & press release

Sistemi di allarme, la sicurezza in casa è fondamentale

I sistemi di allarme o antifurti sono importantissimi per salvaguardare la propria abitazione e i propri valori. Nell’ambiente di casa come in quello lavorativo, oggi sono diffusi diversi sistemi elettronici anti-intrusione.
Nella maggior parte dei casi sono dei sensori collegati via filo ad una centralina di allarme, cosiddetti filari o cablati. In altri casi gli antifurti wireless, senza fili, sembrano quelli di nuova generazione adatti alle nuove costruzioni oppure dove il filare porti difficoltà. Gli antifurti definiti misti sono quelli che permettono il collegamento tra sensori (sia wireless sia filari).
Nuovi modelli, che arrivano da aziende sempre all’avanguardia nel settore, sono quelli in kit, che è possibile adattare ad ogni ambiente. Nella scelta di un antifurto è importate valutare la tecnologia avanzata di trasmissione dell’allarme e quindi la qualità del prodotto, che in molti casi deriva da test e prove effettuate.
La scelta del miglior antifurto è anche una scelta di sicurezza e di stile di vita, dove i classici sistemi passivi (portoni blindati, inferriate, etc.) sono ormai da sostituire con i sistemi di sicurezza attivi, quelli di allarme sonoro. Mentre il passivo cede con le maniere “forti”, il sistema attivo è in grado di proteggere attivando il suono della sirena e contattando telefonicamente il proprietario. In alcuni casi, un sms sarà in grado di stabilire quale sensore ha fatto scattare l’allarme (dando così maggiori elementi). In più, le forze dell’ordine sono allertate con i dati dell’abitazione e tutto ciò che è necessario per sventare il furto o gli eventuali danni.
Molti prodotti correlati agli antifurti attivi sono sensori di movimento, che recepiscono anche i piccoli sbalzi, altri si basano su contatti magnetici. I sensori PIR, i più diffusi, sono dispositivi che fanno uso di onde elettromagnetiche a infrarossi, per riuscire a rilevare eventuali movimenti nello spazio da loro sorvegliato. Inoltre, sono dotati di sensori magnetici ulteriori per porte, finestre, aperture. In questo caso due calamite vengono congiunte nella chiusura di porte, finestre, etc. e, non appena separate, fanno scattare l’allarme.
I nuovi e performanti antifurti in commercio sono soprattutto frutto della ricerca di aziende che investono per effettuare i test, prima di mettere in commercio il prodotto. È necessario investire in personale specializzato che ne provi l’efficacia, la durata, i possibili falsi allarmi, etc.
Alcuni antifurti sono, poi, da valutare nella loro capacità di impedire l’oscuramento del segnale, come i moduli antiaccecamento o anti-jamming.
In moti caso l’instalalzione è intuitiva e semplice, grazie alle guide disponibili, all’assistenza nella vendita e alla semplicità d’uso specie nei wireless. Gli antifurti con i fili, infatti, non richiedono conoscenze elettriche approfondite per i collegamenti né interventi sulle parete. Sono facilmente gestibili ed espandibili nell’abitazione.
Insomma, nella scelta di un ottimo sistema di allarme è necessario considerare tante varianti, tra cui l’affidabilità dell’azienda, la garanzia, in genere di 2 anni, le certificazioni standard europee come la RoHS, CE, etc.

Leave A Comment

Your email address will not be published.