Article Marketing

article marketing & press release

L’arredamento del bar: fare una pausa nella giusta atmosfera

Il bar è il locale che più di ogni altro può essere considerato sociale. E’ il luogo in cui ci ferma anche da soli per ritagliare un momento da dedicare a sé stessi nello stress della vita quotidiana. E’ il posto in cui ci si può rilassare organizzando un incontro per vivere un intervallo ricreativo e divertente, insieme con gli amici e le persone che ci sono care.

La scelta di un bar come luogo di aggregazione, per un ideale appuntamento, per un aperitivo, una colazione e oggi sempre più spesso anche per il pranzo, si basa su vari fattori. Tra questi, oltre alla qualità del servizio e ai concetti irrinunciabili di pulizia e di ordine, c’è sicuramente la scelta del tipo di arredamento che ne disegna la cornice per differenti tipologie di locali.

Se l’ambiente a disposizione è molto grande, è possibile fermare l’attenzione sulla scelta di un bancone che possa diventare un vero e proprio elemento decorativo di stile contemporaneo. Può avere una forma semi-circolare e essere strutturato in metallo, così come il soffitto con punti luce che creano un’atmosfera molto ricercata. Sotto al bancone o al suo interno possono essere sistemate delle luci, bianche o anche colorate di blu, che definiscono in modo perfetto la sensazione di relax che il bar può comunicare. Al chiarore soffuso che viene a realizzarsi va abbinato il colore scuro del legno dei tavolini e delle sedie dal design moderno.

In un piccolo spazio a disposizione si può optare per un unico tavolo alto con sgabelli, concentrando l’attenzione sui colori chiari, che tendono ad allargare la prospettiva.
Per chi voglia orientarsi verso un percorso più originale il consiglio è quello di riproporre gli ambienti dei bar americani, dove il bancone diventa il protagonista, trasformandosi in un lungo tavolo con le sedie sistemate intorno. E’ un tipo di arredamento che rende bene con un design essenziale e in legno ed utilizzando tonalità calde e delicate si rielabora in modo moderno il modello da cui si prende spunto.

Se si vuole creare un ambiente riservato, l’ideale è definire una sala per i tavolini, dove è possibile collocare anche dei divani, preferibilmente in pelle. Nel caso in cui lo spazio a disposizione sia minore, si può decidere di sistemare i tavoli di fronte al bancone, che in questo caso deve assolvere solo al suo compito funzionale. E’ consigliabile, però, sceglierlo in legno chiaro con effetto di venatura e con la superficie in colore scuro, in modo da creare un contrasto cromatico per renderlo più dinamico.

Quando il gusto porta a preferire un arredamento con colori chiari, l’ambiente viene dominato dal bianco dei tavoli con qualche effetto metallizzato, che si mettono in totale equilibrio con la scelta delle sedie nere. E per realizzare un arredamento meno standardizzato, si può creare un sofisticato contrasto tra il design moderno dei mobili e l’effetto di decorazione delle pareti in pietra naturale.

Leave A Comment

Your email address will not be published.