Article Marketing

article marketing & press release

Ottenere i migliori risultati con il viral marketing

Bisogna ammetterlo. Il termine Marketing Virale è percepito come
negativo. Incominciate a spargere la voce che siete un viral marketer e
le persone che vi incontreranno faranno due passi indietro. Lo stesso
termine rievoca qualcosa di sinistro, il virus: un organismo infestante
e spaventoso che si riproduce con estrema rapidità a discapito degli
esseri viventi che lo ospitano.

Nel mondo del marketing si è cominciato a prendere il virus come
esempio di efficienza. Il virus infatti si riproduce in sequenza fino a
quando non possiede forze a sufficienza per sviluppare un infezione
abbastanza grande. Da fondo alle risorse vitali del suo ospite per
continuare a ingrandire la sua “cerchia” e la sua crescita è
esponenziale. Un virus non ha bisogno di cercare organismi alleati, si
limita a replicarsi incrementando il proprio potere, sdoppiandosi ad
ogni interazione: Nell’arco di poche generazioni, la popolazione di un
virus può letteralmente esplodere.

Ma il virus cosa ha realmente a che fare con il marketing? Con il
termine Viral Marketing si descrive ogni strategia che incoraggia
utenti individuali a passare un messaggio commerciale ad altri, creando
un potenziale aumento esponenziale della diffusione e dell’efficienza
del messaggio. Come i virus, queste strategie traggono vantaggio dalla
rapida moltiplicazione dei messaggi commmerciali, che da migliaia
diventano milioni. Naturalmente non si tratta di nulla di nuovo: nel
mondo pubblicitario infatti, sono sempre state utilizzate strategie
simili, anche prima dell’avvento del web. Questo metodo ha acquisito il
nome di virale da quando è apparso sulla rete e anche se molti hanno
cercato di ribattezzare questa attività con termini che non
richiamassero un immaginario così negativo, alla fine il nome iniziale
si è rivelato il più adatto.

 

Elementi per una strategia di Viral Marketing

Bisogna accettare il fatto che alcune strategie di viral marketing
funzionano meglio di altre, anche se alla base, gli elementi fondanti
non cambiano. Una campagna di viral marketing, per essere tale, deve
essere necessariamente imperniata su questi elementi, anche se
l’aggiunta di elementi nuovi e funzionali ad una diffusione capillare,
non può che portare ad un ulteriore contributo positivo.

1. offrire prodotti o servizi

2. incentivare la diffusione del messaggio promozionale

3. usare  un metodo in grado di passare dalla gestione di pochi utenti a molti

4. sfruttare interessi e motivazioni comuni per attrarre più persone possibili

5 sfruttare i canali di comunicazione esistenti

6. Sfruttare l’aiuto delle altre risorse già esistenti

esaminiamo brevemente di seguito ognuno di questi elementi:

Per leggere il seguito clicca qui e scopri i segreti del marketing virale

Leave A Comment

Your email address will not be published.