Article Marketing

article marketing & press release

Covid19: Solidarietà digitale è una iniziativa governativa che garantisce servizi gratuiti da aziende private

Covid19: Solidarietà digitale è una iniziativa governativa che garantisce servizi gratuiti da aziende private

Che cos’è Solidarietà digitale?

Solidarietà Digitale è l’iniziativa promossa dal Ministro per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione (MID), con il supporto tecnico di AGID (Agenzia per l’Italia digitale – agenzia governativa), che propone una serie di servizi digitali, gratuitamente offerti, con l’obiettivo di aiutare le persone, i professionisti e le aziende a continuare la propria attività e mantenere le proprie abitudini di vita.

In che categorie rientrano i servizi offerti?
Sono suddivisi in 5 categorie: Connettività, e-learning, informazione e svago, smart working, supporto ai cittadini.

Quali sono i servizi disponibili?

I servizi disponibili sono esclusivamente quelli pubblicati sulla pagina di Solidarietà Digitale:
https://solidarietadigitale.agid.gov.it/
non è quindi possibile richiedere servizi non ricompresi fra quelli offerti, richiedere direttamente l’attivazione di servizi (vedi Come posso fruire dei servizi?) o la fornitura di strumenti/device non ricompresi nei servizi offerti.



Per le aziende

Se sono un’azienda, come posso aderire all’iniziativa e mettere a disposizione gratuitamente i miei servizi?
Per aderire è necessario essere un’azienda, un ente o associazione, non singola persona o professionista, e compilare il form presente nella sezione
Per le aziende del sito Solidarietà digitale, inserendo tutte le informazioni richieste.

Quanto tempo passa, dal momento della compilazione del form, prima che un’offerta venga pubblicata?
A causa dell’elevato numero di offerte che pervengono quotidianamente per l’iniziativa Solidarietà digitale, l’istruttoria e la pubblicazione delle stesse potrebbero richiedere alcuni giorni.

Quali requisiti deve avere un servizio per essere pubblicato su Solidarietà digitale?

Deve essere un servizio digitale che risponda ai seguenti criteri:
sia gratuito o reso gratuito per l’emergenza (non scontistica), senza alcun impegno od obbligo di rinnovo al termine del periodo dell’offerta;
sia esplicitata la durata dell’offerta; rientri nelle categorie proposte nel form;
sia valido per tutto il territorio nazionale o per una o più regioni;
la descrizione non sia redatta in tono promozionale;
sia preferibilmente previsto un canale di adesione dedicato all’iniziativa per l’emergenza coronavirus.
Infine i proponenti devono essere aziende, enti o associazioni, non singole persone o professionisti.

Perché un servizio non viene pubblicato?
Perché non risponde a tutti o anche solo a uno dei requisiti richiesti.

Chi decide se pubblicare o meno un servizio o se rimuoverlo?
Il MID si occupa di valutare le proposte e provvede alla pubblicazione del servizio solo nel caso questi risponda ai requisiti richiesti.
Il MID può anche decidere di rimuovere un servizio già pubblicato nel caso questo non soddisfi più tutti o anche solo uno dei requisiti richiesti.



Per i privati

Se sono un privato come posso fruire dei servizi?
Alla voce “Come aderire”, presente in ogni singola proposta, trovi le istruzioni per attivare un servizio o farne richiesta direttamente all’azienda che lo propone.

Ho bisogno di una connessione wi-fi o di un piano dati per lo smartphone, come posso fare?
Nella pagina di Solidarietà Digitale è presente un elenco di servizi a disposizione e le istruzioni per attivarli o farne richiesta direttamente alle aziende che li propongono.
Sono quindi le aziende che attivano i servizi secondo quanto specificato alla voce “Come aderire” presente in ogni singola proposta.

Mi hanno detto che è possibile ottenere un computer o un tablet gratis per la didattica a distanza, è vero?
I servizi offerti sono esclusivamente quelli pubblicati sulla pagina di Solidarietà Digitale.
L’iniziativa Solidarietà digitale non prevede la fornitura di device (PC, tablet, ecc) a scuole o studenti per la didattica a distanza.

A chi posso segnalare se un servizio non rispetta i requisiti richiesti?
Puoi segnalarlo mandando una mail a [email protected].
L’offerta sarà rimossa solo qualora sia accertata una effettiva non rispondenza del servizio ai requisiti richiesti. Es. servizio a pagamento, iniziativa promozionale.

A chi mi devo rivolgere per avere maggiori informazioni su un servizio o per segnalarne il malfunzionamento?
Direttamente all’azienda che eroga il servizio, contattando i canali di assistenza clienti dedicati e/o altri mezzi indicati sui siti internet delle aziende.

FONTE:  solidarietadigitale.agid.gov.it
IMMAGINE:  quotidianopiemontese.it | solidarietadigitale.agid.gov.it

Leave A Comment

Your email address will not be published.