Article Marketing

article marketing & press release

Le Olimpiadi di Tokyo sono state rimandate al prossimo anno

Le Olimpiadi di Tokyo sono state rimandate al prossimo anno

NEW YORK – Le Olimpiadi di Tokyo sono state rimandate al prossimo anno a causa delle infezioni di coronavirus che si sono verificate  in Europa e negli Stati Uniti, con New York che sta per essere colpita da un “boom” di infezioni. A Washington, è stato concluso uno stanziamento di quasi 2 miliardi di dollari per attenuare il danno economico dell’epidemia.

Immagine in evidenza: Un uomo oltrepassa un grande striscione che promuove le Olimpiadi di Tokyo 2020 a Tokyo, lunedì 23 marzo 2020. Martedì il Comitato olimpico internazionale ha rimandato di un anno i Giochi di Tokyo di questa estate mentre le morti per coronavirus aumentavano in tutto il mondo e negli Stati Uniti i legislatori hanno concluso un accordo di quasi  2 trilioni di dollari per aiutare a ridurre il danno economico causato dalla crisi.

 

Olimpiadi 2020 rimandateUn uomo viene visto attraverso gli anelli olimpici di fronte al Nuovo Stadio Nazionale di Tokyo, martedì 24 marzo 2020. Il presidente del CIO Thomas Bach ha concordato “100%” su una proposta di rinvio delle Olimpiadi di Tokyo per circa un anno fino al 2021 a causa dell’epidemia di coronavirus, ha detto martedì il primo ministro giapponese Shinzo Abe.
Credits AP | mail.com

24 marzo 2020 – L’India, con 1,3 miliardi di persone, o un sesto della popolazione terrestre, ha ordinato il più grande blocco al mondo. In Spagna, i funzionari che hanno a che fare con più cadaveri dei suoi obitori potrebbero contenere una pista di pattinaggio e hanno scoperto una casa di cura con i morti che giacevano accanto ai vivi.

Il comitato olimpico internazionale ha rinviato le Olimpiadi fino all’estate del 2021 al più tardi, su raccomandazione del primo ministro giapponese. La mossa senza precedenti ha aggiunto i giochi al lungo elenco di eventi sportivi spazzati via o interrotti dall’epidemia.

A Washington, alti funzionari del Congresso e della Casa Bianca hanno dichiarato di aspettarsi di raggiungere un accordo durante il giorno su un pacchetto per sostenere le imprese e inviare assegni di soccorso agli americani ordinari di  1.200 dollari a persona o  3.000 dollari per una famiglia di quattro persone.




La Dow Jones Industrial Average  ha registrato un aumento di oltre 1.500 punti, o oltre l’8%. Il presidente Donald Trump ha twittato: “Il Congresso deve approvare l’accordo, senza tutte le solite sciocchezze, oggi. Più tempo impiegherà, più difficile sarà avviare la nostra economia “.

Le infezioni negli Stati Uniti hanno superato i 46.000, con circa 600 morti, e gli ospedali si sono preparati per un assalto di pazienti e hanno chiesto forniture vitali come maschere e ventilatori meccanici. A New York, ora uno dei punti caldi del mondo, le autorità si sono affrettate a creare migliaia di letti d’ospedale per potenziali vittime nella città di 8,4 milioni di persone.
Ma il numero di casi raddoppia ogni tre giorni, minacciando di inondare le unità di terapia intensiva della città nelle settimane a venire, ha detto il Governatore Andrew Cuomo.
Lo Stato di New York ha registrato oltre 200 morti, ovvero un terzo del totale degli Stati Uniti.

Cuomo ha proposto che il paese invii migliaia di ventilatori a New York City – poiché l’area metropolitana ne ha bisogno di almeno  30.000 – e poi li redistribuirà dove saranno necessari quando  l’epidemia continuerà.

“Uno dei sanitari mi ha detto che stavamo guardando un treno merci che attraversava il paese”, ha detto il governatore. “Ora stiamo guardando un treno proiettile”.

La Spagna ha registrato un aumento record di un giorno di quasi 6.600 nuove infezioni e un balzo di circa 500 nel bilancio delle vittime a quasi 2.700.
Il paese ha iniziato a conservare i corpi in una pista di pattinaggio trasformata in un obitorio fino a quando non potevano essere sepolti o cremati. Inoltre, le truppe dell’esercito che disinfettano le case di cura hanno scoperto persone anziane che vivevano tra i cadaveri di sospette vittime di coronavirus. I pubblici ministeri hanno aperto un’inchiesta.

Un barlume di speranza è stato visto nell’Italia colpita duramente dopo due giorni di lievi diminuzioni nel numero di nuovi casi e morti. L’epidemia ha ucciso oltre 6.000 italiani – il bilancio delle vittime più alto di qualsiasi paese, anche della Cina – e ha spinto il sistema sanitario al punto di rottura.




Tuttavia, “guai a chiunque abbassi la guardia”, ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza in merito al calo dei numeri. “Ora più che mai è necessario l’impegno di tutti”. I funzionari italiani hanno approvato 50 milioni di euro (55 milioni di dollari) per convertire rapidamente le fabbriche per produrre maschere facciali, scalvancando la famigerata burocrazia del paese.

Quasi 400.000 persone in tutto il mondo sono state infettate e oltre 17.000 sono morte, secondo un conteggio corrente tenuto dalla Johns Hopkins University. In un netto mutamento della crisi, circa l’85% delle nuove infezioni proviene dall’Europa e dagli Stati Uniti. In effetti, le autorità cinesi hanno dichiarato che avrebbero finalmente posto fine al blocco di due mesi nella provincia di Hubei, colpita duramente, dove è iniziata l’epidemia.

La portavoce dell’Organizzazione mondiale della sanità Margaret Harris ha affermato che i casi in tutto il mondo dovrebbero aumentare “considerevolmente”. “Giusto per dirlo in proporzione: ci sono voluti due anni nel peggiore focolaio di Ebola che abbiamo mai avuto, lo scoppio dell’Africa occidentale, per raggiungere 11.000 morti”, ha detto.

In Gran Bretagna, la confusione si era diffusa in tutto il paese la prima mattina dopo che il Primo Ministro Boris Johnson aveva ordinato una sospensione di tre settimane a tutte le attività non essenziali. Il governo ha intimato alla maggior parte dei negozi di chiudere, ha vietato le riunioni di tre o più persone e ha detto che tutti, a parte i lavoratori essenziali, dovrebbero uscire di casa solo per comprare cibo e medicine o fare esercizio fisico. Ma le foto mostravano treni affollati su alcune linee della metropolitana di Londra.

“Non posso dirlo con più forza: dobbiamo fermare ogni uso non essenziale dei trasporti pubblici adesso”, ha twittato il sindaco di Londra Sadiq Khan. “Ignorare queste regole significa perdere più vite”. Per la maggior parte delle persone, il virus causa solo sintomi lievi o moderati, come febbre o tosse. Ma per alcuni anziani e persone con problemi di salute esistenti, può causare malattie più gravi, inclusa la polmonite. Più di 100.000 persone si sono riprese.

Mentre gli operatori sanitari lavoravano tutto il giorno, hanno anche lottato con scarse scorte. “In tutto il paese, vedi esempi di lavoratori che inventano abiti fatti in casa usando la plastica”, ha detto Olga Mediano, specialista dei polmoni in un ospedale di Guadalajara, una città fuori Madrid.
“Le tute protettive sono fondamentali perché senza operatori sanitari non saremo in grado di fare nulla”.




Tra i numeri spigolosi in Spagna, i parenti delle persone anziane e i lavoratori della casa di riposo erano spaventati. “Viviamo nell’angoscia. Non abbiamo alcuna informazione”, ha detto Esther Navarro, la cui madre malata di Alzheimer di 97 anni è in una casa a Madrid dove sono stati identificati casi di coronavirus.

Altre Olimpiadi – 1916, 1940 e 1944 – sono state cancellate a causa della guerra, ma nessuna è mai stata rinviata per altri motivi. Il rinvio dei giochi potrebbe essere un duro colpo economico per il Giappone e potrebbe presentare una serie di sfide logistiche, inclusa la necessità di mantenere le strutture sportive per un altro anno.

Inoltre sconvolge i regimi di allenamento degli atleti che avevano sperato di essere in ottima forma quest’estate, e potrebbe addirittura costare ad alcuni di loro la partecipazione alle Olimpiadi. Tuttavia, la decisione ha incontrato sollievo dagli atleti.

“Una decisione enorme, ma penso che sia quella giusta di sicuro”, ha detto lo sprinter britannico Adam Gemili su Twitter. “È tempo di riguadagnarsi, prendersi cura l’uno dell’altro durante questo periodo difficile e andare di nuovo quando è il momento giusto!”

In altre parti del mondo, il primo ministro indiano Narendra Modi ha decretato un “blocco totale” del paese per 21 giorni. L’India ha riferito di circa 500 casi. “Per salvare l’India e tutti gli indiani, ci sarà un divieto totale di uscire fuori dalle vostre case”, ha detto Modi.




Il vicino Pakistan ha ordinato la chiusura delle sue ferrovie quando le infezioni hanno superato le 900. Il Congresso delle Filippine ha approvato un disegno di legge che dichiara un’emergenza nazionale e autorizza il presidente Rodrigo Duterte a lanciare un vasto programma e toccare ospedali e navi private per aiutare mentre l’epidemia di virus inizia a prendere piede il paese, che ha riportato oltre 550 casi.

A differenza di altri paesi europei, la Germania ha offerto qualche speranza di aver diminuito la diffusione esponenziale del virus, che ha infettato circa 30.000 persone. Il bilancio delle vittime era relativamente basso a circa 130 persone, e la Germania ha persino preso in cura pazienti provenienti da Francia e Italia.

Il governo del cancelliere Angela Merkel ha approvato un imponente pacchetto di aiuti per contrastare le ricadute economiche, offrendo oltre 100 miliardi di euro  per far fronte alle piccole imprese e agli imprenditori e pompare capitale in società più grandi.

FONTE: mail.com | AP da giornalisti di varie parti del mondo
IMMAGINE: mail.com | AP

Leave A Comment

Your email address will not be published.