Article Marketing

article marketing & press release

Scommettiamo? Per ridere un po’ – rassegna stampa da Cesare Lanza

Scommettiamo? Per ridere un po’ – rassegna stampa da Cesare Lanza

Scommettiamo che, di fronte al caos per il coronavirus, è utile concedersi una tregua, per un sorriso?
Ve l’ho scritto altre volte, consentitemi di coinvolgervi ancora!
Marc Faber, 74 annl, è un famoso investitore. Editore della newslet­tter ” Gloom boom & doom report e di­rettore di Marc Faber ltd, che funge da consulente per gli investimenli e gestore di fondi.



Ha scritto nel suo bollellino mensile questo commento, con apprezzabile ironia: «Miei ca­ri connazionali americani, il gover­no federale sta valutando di dare a ciascuno di noi 6.ooo dollari.
Ma, se noi spendessimo quei soldi al Walmart supermarket, il denaro andrebbe in Cina.
Se spendessimo i soldi per la benzina, andrebbe quasi tutto agli arabi.
Se acquistassimo un computer, il denaro andrebbe in India.
Se acquistassimo frutta, i soldi andrebbero in Messico, Honduras, Guatemala, ltalia e Spagna.
Se comprassimo una buona auto, i soldi andrebbero a finire in Germanla, in Giappone o in Corea.
Se comprassi­mo regalini, andrebbero a Taiwan, e nessun centesimo di questo denaro aiulerebbe l’economia americana.
L’unico modo per mantenerlo negli Usa sarebbe spenderlo in prostitute o birra, già che sono gll unici due beni che si producono ancora qui».
Gli è arrivata la risposta di  un eco­nomista italiano, anche lui di grande ironia:
«Carissimo Marc, mi spiace informarla che la fabbrica di birra Usa Budweiser è stata recentemenle acquisita dalla multinazionale brasiliana AmBev.
Pertanto, vi resterebbero soltanto le prostitute.
Ora, se queste decidessero di inviare i loro guadagni ai figli, i soldi arriverebbe­ro direttamente ai parlamentari italiani».




Cesare Lanza (Cosenza, 8 luglio 1942) è un autore televisivo e regista cinematografico italiano più conosciuto come giornalista e scrittore.
Nel corso della sua lunghissima attività professionale, (ndR – ora ha 79 anni ed è ancora attivo) ha assunto e lanciato molto giornalisti che sono poi diventati grandi firme: Ferruccio De Bortoli (al Corriere d’Informazione), Massimo Donelli, Gigi Moncalvo, Gian Antonio Stella  e Edoardo Raspelli.
Di lui si è scritto:
Cesare Lanza è stato legato a  cinque città: Cosenza per la madre; Milano, l’amica; Genova, la moglie;  Roma, l’eterna amante; Torino, la trasgressione.
Direttore di sette giornali, ha pubblicato tanti libri, ha scritto per il cinema e la televisione. Genoano, giocatore, scialacquatore, Utopista,  adora le donne e i cani di qualunque razza.
Bon vivant esagerato. Cinque figli con due mogli. Valorizza il talento degli altri e dissipa il suo. Sa perdere. Ex enfant prodige, ora vecchiaccio impertinente.

FONTE:

IMMAGINE: wikipedia.org

Leave A Comment

Your email address will not be published.