Article Marketing

article marketing & press release

Maremma Toscana : Guida della Maremma

Incantevole e selvaggia terra del sud della Toscana, la Maremma si caratterizza oggi come un vero e proprio paradiso di pace e tranquillità, immerso in una natura incredibilmente varia ed accogliente, tra le dolci colline della zona interna, le valli, il mare della costa dell’Argentario e l’imponente e meravigliosa mole del Monte Amiata.

La Maremma si presenta come una terra ancora selvaggia ed incontaminata, capace di offrire panorami, paesaggi e scorci naturalistici di indescrivibile fascino e straordinaria bellezza; numerosi sono i piccoli borghi ed i paesi che sorgono nel territorio maremmano e che donano all’intero comprensorio un aspetto sicuramente molto affascinante e di grande interesse artistico, tra le loro antiche vie infatti, si potrà avere la meravigliosa possibilità di ammirare la bellezza e l’incanto delle chiese storiche, custodi di patrimoni artistici di inestimabile valore, i monumenti, simbolo vero e tangibile del passato, i palazzi signorili, che un tempo ospitarono importanti personalità politiche e religiose che hanno fatto la storia di questi luoghi, e le abitazioni più antiche, che ancora oggi portano i segni del periodo medievale.

Tra i centri di maggiore interesse e fascino della Maremma dobbiamo sicuramente ricordare Pitigliano, celebre per essere stato costruito, in epoca romana probabilmente, su di uno sperone tufaceo, ed al cui interno si potranno osservare il Duomo dei Santi Pietro e Paolo, la Sinagoga, che testimonia l’antica presenza del popolo ebraico nel paese, il Palazzo Orsini, residenza rinascimentale dell’omonima famiglia e la Chiesa di San Rocco, la più antica dell’abitato, proseguiamo poi con Sovana, splendido centro etrusco che fu il luogo della nascita de Ildebrando di Suana, meglio noto al mondo con il nome di Gregorio VII e Sorano, con il suo incantevole centro storico ricco di monumenti e costruzioni antiche.

Il nostro viaggio tra le terre di Maremma non potrà non includere la splendida Massa Marittima, nei territori più settentrionali, dove si potrà visitare la Cattedrale di San Cerbone ed assistere al Baleatro del Girifalco, manifestazione tradizionale, il borgo di Castiglione della Pescaia, nota meta turistica estiva e, scendendo nuovamente verso sud, il paesino di Manciano, con la sua imponente Rocca Aldobrandesca, Montemerano, delizioso centro medievale, e per terminare Saturnia, affascinante borgo di origine romana celebre per le sue terme di acqua solfurea.

La Maremma è poi la terra dell’enogastronomia per antonomasia, si tratta infatti di un luogo assolutamente celebre per la sua ottima cucina, che si basa sull’impiego di prodotti autentici e genuini, provenienti dalla caccia, dall’allevamento e della campagna; la cucina della Maremma si lega in maniera indissolubile alla tradizione del mondo contadino, con le sue usanze e le sue leggende più antiche, ragion per cui, la gastronomia che se ne ricava risulta fortemente simbolica, motivo di unione e comunione tra la gente.

Tra i piatti più celebri e noti di questa terra meritano senza alcun dubbio di essere citati la panzanella, le pappardelle al cinghiale e l’inconfondibile acquacotta, assolutamente gustosi e di grande valore; parliamo infine dei vini, in questo senso la Maremma si presenta come una delle località più ricche, con numerosi prodotti di altissima qualità, quali il rosso di Sovana DOC, il bianco di Pitigliano DOC, il Morellino si Scansano DOCG, l’Aleatico del Monte Argentario DOC, il Monteregio DOC e il Capalbio DOC.

Leave A Comment

Your email address will not be published.