Article Marketing

article marketing & press release

Biciclette gratis all’Hotel Torino a Jesolo, città del cicloturismo

Cosa dire della città di Jesolo che non sia già stato detto? Nulla, forse, ma , forse è anche giusto ricordare quanto Jesolo possa offrire come località di mare .
Un mare pulito, per cui Jesolo, oramai da parecchi anni vanta la bandiera blu, una spiaggia adatta alle famiglie con i bimbi grazie ad un fondale che degrada lentamente e alla presenza di sabbia fine senza ciotoli o sassi e tantio giochi, nonchè programmi di animazione sulla spiaggia.
Non dimentichiamo la vita notturna, le mille possibilità di shopping, i parchi acquatici, l’acquario, la Ruota Panoramica e gli eventi .
Spesso però ci si dimentica della natura non prettamente ‘marina’ che circonda Jesolo, e delle ampie possibilità di svagarsi e rilassarsi a Jesolo godendo di campagna, laguna, mare e non solo.
In quest’ottica sono stati definiti e delineati 150 km di piste ciclabili che si snodano a Jesolo, attorno a Jesolo e vicino a Jesolo, e che permettono di godere di veri e propri paesaggi incontaminati. Dato che la città di Jesolo si contraddistingue oramai da parecchi anni per la volontà e l’impegno a crescere, a migliorare e ad offrire servizi altamente definiti ai turisti, oltre alle piste ciclabili è stata istituita la Jesolo Ambient Bike.
Che cos’è, vi chiederete. Jesolo Ambient Bike è una vera e propria guida sui percorsi ciclabili, con mappe, descrizioni, agriturismi, punti di assistenza, ‘fattorie’ dove si possono comperare prodotti tipici della nostra Terra.
I percorsi si dividono in colori diversi e conducono lungo il fiume Sile e la sua riviera campestre, oppure verso il Piave passando per la cittadina di Cortellazzo. Per chi vuole assaporare la vicina Cavallino, si può godere dello spettacolo delle Valli da pesca , per chi preferisce dedicarsi a Jesolo, si possono scoprire le zone quiete della pineta verso Lido Est o dedicarsi al vero e proprio percorso urbano di Jesolo attraversando tutta la città su piste ciclabili.
In quest’ottica di offrire sempre qualcosa in più, persino gli alberghi a Jesolo si sono adeguati fornendo biciclette gratuite ai loro ospiti. Non si tratta di un servizio offerto solo dai 4 stelle, ma gli hotels 3 stelle a Jesolo oramai forniscono tutti questo servizio di biciclette senza extra aggiuntivi .
Una città che si evolve insieme alle sue strutture recettive. Che volere di più? Per i più temerari e i più accaniti di bicicletta, c’è la possibilità di partire da Jesolo, atrraversare il ponte del Cavallino e , costeggiando la laguna veneta attraverso la strada ‘vecchia’, si arriva nella località denominata Treporti. Da Treporti, attraversando il ponticello all’ingresso della città, pare di addentrarsi in un’altra epoca, in un’altra era, ma il salto nel tempo non è finito qui. Costeggiando la via principale, si arriva ad una indicazione che indica Lio Piccolo. Un borgo di case accolgono i cicloturisti all’inizio di questa esperienza sportiva, naturistica ed emozionale. Ci si inoltra lungo una lingua di terra in mezzo alla laguna. Ci sono dei punti dove veramente c’è acqua a destra ed acqua a sinistra, regalando questa sensazione di essere sospesi non solo nel tempo. Lungo questi percorsi che si snodano fra acqua e terra, si aprono borgi, chiesette, vecchietti seduti lì a rinfrescarsi sotto un albero e che sembrano un pochino dimenticati da un’era passata. Agriturismi, serre coltivate, uccelli e non solo in quanto si tratta di una riserva naturale protetta quella di Lio piccolo Provare per credere ! Il percorso non è difficile, ma di certo impegnativo a livellop di kilometri, anche se si può adottare il trucchetto di caricare le biciclette in auto e partire direttamente da Treporti. Insomma, Jesolo è una vacanza piena, naturale e di certo tutto tranne che noiosa

Leave A Comment

Your email address will not be published.