Article Marketing

article marketing & press release

Concerto dell’Epifania a Maddaloni

Il giorno dell’Epifania del 2009 si chiuderanno le manifestazione per feste natalizie 2008-09 volute dal Comune di Maddaloni e dalla Proloco di Maddaloni. La scelta è caduta sull’Orchestra "LUCE" diretta dal maestro Luigi Ceci, che terrà il concerto nella Basilica Minore del Corpus Domini alle ore 19,00 del 6/01/2009.

Presteranno le loro voci i solisti: Rosa Feola e Filomena (Minni) Diodati, entrambi soprano; Luigi Ricciardi, tenore e Carlo Mataluna, basso.

Il programma vertirà su varie sezioni dedicate a diversi aspetti della musica.

Omaggio al bel Canto: Norma Sinfonia – (Bellini) Norma (selezione dall’Opera) – (Bellini) E lucean le stelle (dall’Opera “Tosca”) – (Puccini) O mio babbino caro (dall’Opera Gianni Schicchi) – (Puccini) Nessun dorma (dall’Opera “Turandot”) – (Puccini)

Canti di Natale: Quanno nascette Ninno – (S. Alfonso) O holy Night – (Adam) Jingle Bells (fantasia) – (Pierpont) Tu scendi dalle stelle – (S. Alfonso)

Omaggio al Cinema Italiano: Marco Polo (Main Theme) – (Morricone) C’era una volta il West – (Morricone) Nuovo Cinema Paradiso (suite) – (Morricone) La vita è bella – (Piovani)

Omaggio all’Ottocento: Trisch-Trasch – Polka – (J. Strauss) Sul bel danubio blu – valzer – (J. Strauss) Brindisi (dall’Opera “La Traviata”) – (Verdi) Marcia Radetzky – (J. Strauss)

L’Associazione Culturale Musicale “G. Verdi” di Maddaloni, che organizza questo evento, nasce ufficialmente nel luglio 2002 con lo scopo di promuovere la valorizzazione e lo sviluppo della sensibilità culturale ed artistica in genere. Per questo nei suoi primari compiti rientra l’organizzazione di manifestazioni culturali in genere, rassegne, concerti, feste e spettacoli. Essa non ha scopo di lucro ed è composta da validi e conosciuti professionisti della provincia di Caserta, con una consistente prevalenza di musicisti maddalonesi e con presidente il prof. Luigi Ceci.

L’Orchestra della Provincia di Caserta "LUCE" è un’ orchestra, formata e diretta dal  M° L. Ceci. Essa é composta da  strumentisti di scuola napoletana, svolge attività concertistica dal 1990. Partendo da una formazione cameristica, quale "Formazione Cameristica Partenopea", si é in seguito affermata ottenendo consensi di pubblico e di critica. L’Organico del complesso é vario secondo l’impegno musicale ed arriva acontenere fino a 48 Professori d’Orchestra. Il programma dell’Orchestra “Luce” spazia dalla musica sacra a quella sinfonica, da quella operistica al classico napoletano, oltre a un vasto repertorio di colonne sonore tratte da celebri film; il tutto sempre con gli arrangiamenti originali del M°. Luigi Ceci. L’Orchestra ha già dato prova delle sue qualità nel territorio di Maddaloni. Si ricordono in precedenza le diverse edizioni dei Concerti natalizi dal 2003 al 2005 tenuti nella Chiesa dei Padri Oblati il primo (appunto per il centenario della venuta nella nostra città dei Padri Oblati) e nella Basilica Minore del Corpus Domini gli altri due. Ancora ha allietato con le sue note la "Notte Bianca" 2007 tenendo un prestigioso e seguito concerto nel Museo Civico di Maddaloni. Ricordiamo anche il oncerto di Cpodanno tenuto il 1/1/2008 nella Chiesa dell’Annunziata a Maddaloni.

L’Associazione e l’Orchestra perpetuano anche la tradizione maddalonese della Festa di Santa Cecilia, protettrice dei musicisti. Quest’anno la festa è stata celebrata con una messa concerto nella Chiesa del S. Carmelo di Maddaloni.

  Rosa Feola – soprano      

       Il soprano Rosa Feola inizia gli studi con il M° Mara Naddei, si è diplomata in canto con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio Statale “G. Martucci” di Salerno. Ha frequentato la Masterclass di Alto Perfezionamento Opera Studio 2008 presso l’Accademia di Santa Cecilia in qualità di allieva effettiva, sotto la guida del celebre soprano Renata Scotto, risultando vincitrice di una borsa di studio per il corso di perfezionamento 2009. Ha cantato al programma radiofonico “La Barcaccia” di Radio3, vincitrice della borsa di studio per la partecipazione al “laboratorio lirico” (Concorso Internazionale Ritorna Vincitor 2008), selezionata per il ruolo di Adina  nell’opera L’elisir d’amore di G. Donizetti da realizzarsi nella stagione 2009 (Ercolano, Ville Vesuviane).

  Filomena (Minni) Diodati – soprano

        Diplomata in canto con la Maestra Gloria Guida Borrelli presso il Conservatorio di Benevento. Ha frequentato il Corso di Formazione “Esecutori esperti del repertorio settecentesco napoletano” al Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino. E’ voce solista nel Concerto Multimediale “Histoire …. Nassirija”. E’ stata un’apprezzata Colombine nel Ruse d’Amour di A. C. Lécocq (Teatro Sancarluccio di Napoli). Ha partecipato col trio Svaghi Musicali Ensemble al ciclo di avvenimenti programmati per Domenico Scarlatti, per lo stesso ciclo ha partecipato al Concerto “Passioni e devozioni” con l’ensemble “Le Musiche da Camera” di Napoli. Ha partecipato a “Dorothy, Sconcerto per Oz“ per l’Associazione Culturale “Fanny&Alexander” di Ravenna (Teatro di Ferrara). E’ voce solista nel Musical “Festa di Piedigrotta” di Raffaele Viviani con la Regia di N. Mascia e orch. di Eugenio Bennato (Teatro Bellini di Napoli). All’inizio del 2008 ha effettuato una tournèe in Cile con la compagnia “Opera ovunque” nel ruolo di Serpina nella “Serva padrona” di Pergolesi. E’ vincitrice  del Concorso Nazionale 2007 “L’Opera dei giovani” della Fondazione Teatri Lirici di Bari con vari concerti, anche in Grecia. E’ Violetta ne "Lo Vommaro a duello" di Roberto De Simone  (27 e 28 giugno 2008 Teatro Mercadante di Napoli nell’ambito della manifestazione Napoli Teatro Festival Italia 2008, trasmessa anche per Radio3).

Luigi Ricciardi – tenore      

       Diplomatosi in pianoforte nel 1988, ha poi conseguito il diploma di canto presso il Conservatorio S. Pietro a Majella di Napoli risultando essere tra i migliori cento diplomati del 2001. Attualmente segue un master di alto perfezionamento per cantanti lirici con il  M.° Gabriella Ravazzi presso l’ Accademia Internazionale di Musica di Orvieto. Ha trascorsi di cantautore e ha inciso dischi per alcune case discografiche. Vincitore del Premio “Louis Braille”, come migliore voce, nel 1987 tenutosi al Teatro Brancaccio di Roma. Alcuni suoi brani sono stati sigle di trasmissioni radiofoniche della RAI, riscontrando notevole successo di pubblico e critica. Si è esibito in alcuni dei più importanti teatri del centro e del nord Italia, nel 2004 ha partecipato, come ospite, al Premio “Louis Braille”, presso  l’Auditorium Parco della Musica di Roma, accompagnato dall’orchestra “ Sinfonietta di Roma”, diretta dal M.° Francesco Lanzillotta e, inoltre, ha tenuto concerti nel Teatro di corte della Reggia di Caserta. Ha preso parte nel ruolo di don Basilio nelle recite delle “ Nozze di Figaro” di Mozart, nella stagione lirica 2006 presso il teatro Mancinelli di Orvieto, curata dai maestri G. Ravazzi,  F. Maestri, D. Mazzola. Nel 2007 ha partecipato con il ruolo  di Florville ( il Signor Bruschino di Rossini) nelle recite allestite presso il teatro Mancinelli di Orvieto, con la regia di Beppe De Tomasi e dirette dal M.° Fabio Maestri.

Carlo Mataluna – basso

      Ha iniziato gli studi musicali con il M° Izzo Pancrazio, attualmente studia con il M° Luigi Giordano Orsini (corista e solista al teatro “S. Carlo” di Napoli). Ha partecipato a vari concorsi di musica sacra e di canto lirico tra cui il concorso dedicato al celebre tenore “Francesco Albanese”.  Con il M° Domenico Sodano ha realizzato un CD di brani di Carlo Gesualdo, Palestrina e altri compositori del XVI secolo. Ha collaborato come corista con il teatro “Verdi” di Salerno per le rappresentazioni di alcune opere liriche tra cui  “Tosca”

Leave A Comment

Your email address will not be published.