Article Marketing

article marketing & press release

Storia della Musica: lo stile Gothic Rock Anglosassone

Non è semplice fare riferimento ad una definizione precisa e inconfutabile  di cosa si intenda per musica Gothic, probabilmente a generare ancora più confusione è l’utilizzo  indisinto che si fa di questo termine. Utilizzato tanto per definire il genere musicale quanto lo stile legato alla moda e all’ abbigliamento Gothic più in generale. La musica Gothic, infatti,  è chiramente riconoscibile in due filoni nettamente diversi l’uno dall’altro, il più recente (risalente agli anni 90) Gothic metal scandinavo, che trae tutta  ispirazione dalla letteratura gotica, ed il gothic rock inglese che deve l’uso del termine gothic ad un episodio del tutto fortuito. La parola gothic infatti fu utilizzata per la prima volta da Ian Astbury, leader storico dei The Cult, che descrisse Andi Sex Gang, celeberrima voce della band inglese Sex Gang Children, come un "gothic pixie”. Successivamente,  molte e diverse riviste musicali quali New Musical Express e Sounds, iniziarono ad utilizzare la parola Gothic per indicare un ben determinato genere musicale. L’utilizzo del termine Gothic faceva riferimento più ad uno stile estetico che non ad una vera e propria tendenza musicale. Il goth rock nacque in Inghilterra tra la fine degli anni settanta e i primi anni ottanta quale diretta evoluzione del post-punk. Raggiungendo il suo apice durante la prima metà degli anni ottanta, quando alcuni gruppi etichettati come Gothic raggiunsero la popolarità a livello mondiale. Tra i più importanti e conosciuti gruppi fondatori del gothic rock vanno sicuramente ricordati su tutti i mitici Siouxsie and the Banshees, Bauhaus e Joy Division tutti artisti di origine punk. Il movimento originale goth rock scomparve quasi del tutto alla fine degli anni ottanta, quando gruppi fondatori  come Bauhaus e Now Order per ragioni diverse si sciolsero interrompendo per sempre la loro attività musicale. Altri gruppi storici come The Cure, Siouxsie and the Banshees e The Mission hanno contaminato la loro musica con elementi derivati dal pop e dal rock psichedelico. I Cult si sono dedicati ad un revival dell’ Hard rock più classico, mentre The Sisters of Mercy hanno scoperto sonorità aggressive, vicine alla corrente heavy metal. I Cult sono probabilmente il gruppo Goth rock più famoso nel mondo, il loro album “Love” pubblicato nel 1985, rimane con circa 2,5 milioni di copie distribuite nel mondo, l’album Goth rock più venduto di tutti i tempi. In Italia la diffusione del Goth rock è sempre stata limitata, il gruppo di maggiore diffusione sono i Cure con 4 album nelle prime 20 posizione delle classifiche ufficiali dal 1984 al 1996. Il periodo compreso tra il 1979 e il 1984 è considerao di "ortodossia" musicale del goth rock, ma in realtà si tratta di un genere che si è ben prestato ad una serie di contaminazioni estremamente creativa, raggiungendo negli anni 90 un grande consenso da parte del pubblico.

Leave A Comment

Your email address will not be published.