Article Marketing

article marketing & press release

Torino s’accende. Al via Luci d’Artista

É stata inaugurata sabato 3 novembre la XV edizione di Luci d’Artista, il Festival of Light che dal 1998 colora e anima la città. 17 artisti, ispirati dalla luce, creano opere d’arte pubbliche open space trasformando e illuminando le vie, i portici e le piazze.

Protagonista della serata inaugurale, lo spettacolo di videomapping Artificial Dummies. Piccoli disegnati animati che richiamano mondi fantastici hanno colorato la facciata dello storico Palazzo Carignano; un progetto di animazione grafica che porta la firma del gruppo torinese di interaction design ToDo.

Da tradizione, anche quest’anno sono state presentate due nuove installazioni. E, per l’edizione 2013- 2013, sono stati scelti i giovani. L’artista piemontese Valerio Berruti firma “Ancora una volta“: con materiali sostenibili e fonti luminose a basso consumo energetico illumina via Accademia delle Scienze. Una rivisitazione dell’opera che l’artista presenterà anche in sud Africa; protagonista un bambino che a Torino, incombendo dall’alto, farà vivere ai visitatori l’illusione di giocare con loro.

Lighting in the city grazie all’installazione “Luci in bici” di Martino Gamper, artista e designer nato a Merano, oggi adottato dalla City. Un’opera in movimento che porta le luci in giro per la città: tra i raggi delle biciclette sono stati inseriti led colorati che si accendono settanta volte al secondo realizzando cerchi di fuoco. Le installazioni sono esposte per le vie di Torino, ma gli abbonati al servizio bike della città avranno anche il privilegio di pedalarle e diventare coprotagonisti del Festival!
Continua a leggere su Archilight:
http://www.archilight.it/GetPage.pub_do?id=8a8a8ac1185ea8b401185f800bda03cd&_JPFORCEDINFO=4028e4153b3ba556013b3bc8f88e002b

É stata inaugurata sabato 3 novembre la XV edizione di Luci d’Artista, il Festival of Light che dal 1998 colora e anima la città. 17 artisti, ispirati dalla luce, creano opere d’arte pubbliche open space trasformando e illuminando le vie, i portici e le piazze.

Protagonista della serata inaugurale, lo spettacolo di videomapping Artificial Dummies. Piccoli disegnati animati che richiamano mondi fantastici hanno colorato la facciata dello storico Palazzo Carignano; un progetto di animazione grafica che porta la firma del gruppo torinese di interaction design ToDo.

Da tradizione, anche quest’anno sono state presentate due nuove installazioni. E, per l’edizione 2013- 2013, sono stati scelti i giovani. L’artista piemontese Valerio Berruti firma “Ancora una volta“: con materiali sostenibili e fonti luminose a basso consumo energetico illumina via Accademia delle Scienze. Una rivisitazione dell’opera che l’artista presenterà anche in sud Africa; protagonista un bambino che a Torino, incombendo dall’alto, farà vivere ai visitatori l’illusione di giocare con loro.

Lighting in the city grazie all’installazione “Luci in bici” di Martino Gamper, artista e designer nato a Merano, oggi adottato dalla City. Un’opera in movimento che porta le luci in giro per la città: tra i raggi delle biciclette sono stati inseriti led colorati che si accendono settanta volte al secondo realizzando cerchi di fuoco. Le installazioni sono esposte per le vie di Torino, ma gli abbonati al servizio bike della città avranno anche il privilegio di pedalarle e diventare coprotagonisti del Festival!
Continua a leggere su Archilight:
http://www.archilight.it/GetPage.pub_do?id=8a8a8ac1185ea8b401185f800bda03cd&_JPFORCEDINFO=4028e4153b3ba556013b3bc8f88e002b

É stata inaugurata sabato 3 novembre la XV edizione di Luci d’Artista, il Festival of Light che dal 1998 colora e anima la città. 17 artisti, ispirati dalla luce, creano opere d’arte pubbliche open space trasformando e illuminando le vie, i portici e le piazze.

Protagonista della serata inaugurale, lo spettacolo di videomapping Artificial Dummies. Piccoli disegnati animati che richiamano mondi fantastici hanno colorato la facciata dello storico Palazzo Carignano; un progetto di animazione grafica che porta la firma del gruppo torinese di interaction design ToDo.

Da tradizione, anche quest’anno sono state presentate due nuove installazioni. E, per l’edizione 2013- 2013, sono stati scelti i giovani. L’artista piemontese Valerio Berruti firma “Ancora una volta“: con materiali sostenibili e fonti luminose a basso consumo energetico illumina via Accademia delle Scienze. Una rivisitazione dell’opera che l’artista presenterà anche in sud Africa; protagonista un bambino che a Torino, incombendo dall’alto, farà vivere ai visitatori l’illusione di giocare con loro.

Lighting in the city grazie all’installazione “Luci in bici” di Martino Gamper, artista e designer nato a Merano, oggi adottato dalla City. Un’opera in movimento che porta le luci in giro per la città: tra i raggi delle biciclette sono stati inseriti led colorati che si accendono settanta volte al secondo realizzando cerchi di fuoco. Le installazioni sono esposte per le vie di Torino, ma gli abbonati al servizio bike della città avranno anche il privilegio di pedalarle e diventare coprotagonisti del Festival!
Continua a leggere su Archilight:
http://www.archilight.it/GetPage.pub_do?id=8a8a8ac1185ea8b401185f800bda03cd&_JPFORCEDINFO=4028e4153b3ba556013b3bc8f88e002b

Leave A Comment

Your email address will not be published.