Article Marketing

article marketing & press release

Stampante A3: consigli e suggerimenti prima dell’acquisto

Se vi viene
chiesto di pensare ad una stampante, molto probabilmente la prima immagine che
vi verrà in mente è quella di una comune stampante A4, piccola ed economica,
che si può trovare in tutti gli uffici e in molte case di tutto il mondo.
Tuttavia, quando si tratta di stampare, per molte persone e aziende una
tradizionale stampante A4 non basta, perché pur essendo modulabile, a volte non
è sufficientemente grande per le stampe da eseguire. Nel campo della
progettazione, dell’editoria, della pubblicità o nelle università, sono molti i
progetti che richiedono la stampa su fogli di carta  A3: ecco dunque che fanno il loro ingresso le
stampanti A3, più specialistiche ma pur sempre versatili come le tradizionali
stampanti.

 

Trattandosi di
apparecchi più specialistici, scegliere quello giusto per il lavoro è
importante, e solitamente anche più costoso. Fortunatamente le stampanti A3 sono
già dotate di molti extra, in parte per via delle loro dimensioni e in parte
per il fatto che costando di più, i produttori tendono ad offrire un buon
rapporto qualità/prezzo.  Confrontate dunque
i prezzi, e scegliete una stampante che non solo funzioni al meglio ma che
abbia anche i migliori componenti aggiuntivi per voi. Ad esempio, se siete un
grafico una stampante A3 con una elevata risoluzione potrebbe essere proprio
quello che fa per voi, mentre se siete una piccola azienda potrete preferire
una stampante più economica, che consumi meno inchiostro.

 

Ovviamente queste
stampanti sono pensate per essere usate soprattutto nei grandi uffici o nelle
tipografie quindi per una grande mole di lavoro, è impossibile prevedere la
durata e la performance della stampante. È in questa situazione che diventano
utili nel processo decisionale le recensioni degli utenti. Andate su Internet e
cercate informazioni sulla marca e sul modello della stampante che avete preso
in considerazione: anche se la stampante sembra avere tutto quello di cui
potete avere bisogno, per conoscere gli aspetti negativi di un prodotto non c’è
niente di meglio che una recensione ben scritta di un utente.

 

Sebbene le stampanti A3 siano state pensate
per usi professionali e industriali, ci sono ora diverse funzionalità di esse
che possono essere adattate anche agli usi domestici o nelle piccole aziende,
garantendo un buon rapporto qualità/prezzo. Essendo nate per scopi commerciali,
le stampanti A3 offrono una risoluzione maggiore rispetto alle tradizionali
stampanti A4. Questo vi permetterà di stampare quello che volete con uno
standard più elevato e, quando volete risparmiare inchiostro, potete passare
alla modalità tradizionale, con una risoluzione minore, per le stampe di tutti
i giorni. Allo stesso modo una stampante A3 stamperà molto più velocemente che
una tradizionale stampante A4 e, anche in questo caso, questa opzione può
essere modificata e adattata alle vostre esigenze.

 

Se volete trarre il massimo dalle vostre stampanti
A3
(http://welcome.hp.com/country/it/it/smb/printing_multifunction.html)
un’altra cosa positiva è usarle per la stampa di fotografie.  Infatti, grazie alla loro elevata risoluzione
di stampa, tutto quello che vi occorre è della carta patinata, lucida o opaca,
e potrete stampare facilmente delle fotografie formato A3 in modo rapido che
potete poi anche ritagliare in foto singole.

 

Leave A Comment

Your email address will not be published.