Article Marketing

article marketing & press release

Primo maggio a Roma per la Beatificazione di Papa Giovanni Paolo II

Papa Giovanni Paolo II verrà beatificato, in seguito al riconoscimento di diversi miracoli, tra cui si ricordano 251 guarigioni inspiegabili.
La data scelta è quella del 1 maggio 2011, come annunciato dal portavoce Vaticano padre Lombardi, scelta non casuale trattandosi della Domenica in Albis cioè la prima domenica successiva alla Pasqua.
Le spoglie di Giovanni Paolo II verranno esposte ai fedeli, a partire dal giorno della beatificazione, davanti l’Altare della Confessione nella Basilica di San Pietro.
Il programma, gratuito per tutti i fedeli che giungeranno a Roma, sarà suddiviso in tre giornate.

La prima giornata si svolgerà in data Sabato 30 aprile 2011 dalle ore 20.00 alle 22.30 al Circo Massimo e sarà dedicata alla veglia di preparazione.
Sarà guidata dal cardinale Agostino Vallini al quale si unirà in collegamento video anche il Papa Benedetto XVI .

La seconda giornata è fissata per Domenica 1 maggio 2001, dalle 10.00 di mattina in piazza San Pietro, e sarà dedicata alle celebrazioni per la beatificazione presiedute dal Santo Padre.
La partecipazione è libera e gratuita, le spoglie saranno esposte davanti l’Altare della Confessione sino al termine del flusso dei fedeli.
L’accesso all’area della Basilica di San Pietro sarà regolato dalle autorità di Pubblica Sicurezza.

La terza e ultima giornata si terrà Lunedì 2 maggio 2011, dalle ore 10.30 in piazza San Pietro e sarà dedicata alla celebrazione della Messa di ringraziamento, presieduta dal Cardinale Tarcisio Bertone, segretario di Stato.

L’evento, come previsto, vedrà arrivare a Roma migliaia di turisti italiani e stranieri che hanno già fatto registrare il tutto esaurito negli alberghi e nei b&b vicino al Vaticano.
Le stime sono di un milione di pellegrini, sul piano organizzativo sarà quindi necessario un grande lavoro per accogliere al meglio la folla dei fedeli, è previsto ad esempio l’uso di maxi schermi dislocati per la città, al fine di favorire una migliore distribuzione dei turisti nelle diverse zone adiacenti alla Città del Vaticano.
La rete dei trasporti sarà potenziata, la metro di Roma resterà aperta fino alle 2 di notte, ci sarà un incremento del numero dei treni nelle ore di punta e un anticipo delle ore di partenza alle 4 di mattina. Per garantire la sicurezza delle migliaia di persone che si riverseranno in Piazza San Pietro, verranno schierati oltre 3000 volontari della protezione civile a cui si aggiungeranno 3000 uomini della Polizia municipale. Sul versante dell’emergenza sanitaria, verrano assicurati posti letto ospedalieri dalle A.sl. per far fronte ad eventuali interventi di pronto soccorso.
Sono previste inoltre due tendopoli per i pellegrini, la prima verrà sistemata vicino al porto di Civitavecchia a beneficio dei turisti proventienti principalmente dalla Spagna, la seconda sarà situata a Fiumicino per un totale di 1000 posti di accoglienza disponibili.

Leave A Comment

Your email address will not be published.