Article Marketing

article marketing & press release

Quattordicesima Giornata della risata

6 maggio 2012 – Un giorno senza sorriso è un giorno perso”, diceva il celebre attore comico Charlie Chaplin.

E’ con questa convinzione che oggi, domenica 6 maggio, viene celebrata la quattordicesima Giornata mondiale della risata, con eventi sparsi nelle più importanti piazze italiane.

Fondata nel 1998 da Madan Kataria (teorizzatore dello yoga della risata), questa ricorrenza pone l’attenzione sui problemi di pace e fratellanza, proponendo la risata e il sorriso come metodi di risoluzione di conflitti e malesseri. Lo sa bene Terenzio Traisci, psicologo e attore, che della risata ha fatto il suo mestiere: “Ridere procura immensi benefic­i psico fisici spesso sottovalutati e poco conosciuti, come riattivare le difese immunitarie, portare maggiore ossigeno a cervello e organi vitali, rilassare il diaframma e gli altri muscoli e rilasciare endorfine. Tutte queste azioni provocano immediato benessere, influendo sul nostro umore e sulla qualità della nostra vita.
Tutti i giorni siamo sottoposti a stress, stati d’ansia e di tensione, è importante essere preparati e conoscere sia le tecniche di rilassamento, sia quelle di miglioramento degli stati d’animo”.
Ed è importante, soprattutto per i più piccoli, ricevere una ‘formazione al sorriso’, insegnata attraverso giochi e racconti. Secondo studi recenti, infatti, la risata sarebbe in grado di infondere nel piccolo l’inclinazione all’ottimismo e a cogliere il cosiddetto ‘lato buffo della vita’, aumentando la possibilità di vincere stress e depressione nell’età adulta. Per questo motivo, da anni, vengono praticate anche nelle corsie pediatriche degli ospedali le tecniche dello Yoga della Risata, con benefici incredibilmente visibili sul modo in cui i bambini riescono ad affrontare in maniera più serena i sintomi della propria malattia.

Per conoscere meglio le attività presenti in tutta Italia e avere informazioni sullo Yoga della Risata potete visitare il sito Terapia della Risata

Leave A Comment

Your email address will not be published.