Article Marketing

article marketing & press release

BANCA IFIS: Lancia Rendimax, il primo conto di deposito ad alto rendimento senza vincoli destinato alle imprese

Rendimax (www.rendimax.it) offre un rendimento annuo lordo pari al 4,75% senza vincoli a liquidazione trimestrale, attualmente il tasso più alto in Italia al netto di offerte promozionali. Il prodotto è destinato alle imprese ma è anche disponibile per i risparmiatori privati. Senza vincoli, a zero costi e con imposta di bollo a carico di Banca IFIS, Rendimax è il primo conto deposito pensato per le imprese per le esigenze di gestione della liquidità.

Per aprire il conto basta collegarsi a www.rendimax.it e compilare il modulo on line oppure chiamare il numero verde 800.522.122.

 

L’iniziativa si inquadra nell’ambito del Piano triennale 2008-2010, presentato al mercato in occasione della STAR Conference 2008 volto a supportare l’evoluzione del modello da banca specializzata nel factoring a banca relazionale per le esigenze di finanziamento e servizio delle PMI, attraverso un’offerta globale di servizi alle imprese e all’imprenditore.

 

Focalizzato principalmente sul processo di ampliamento della gamma di servizi offerti alle imprese, e sul forte potenziamento della rete distributiva, il piano prevede il raddoppio del turnover (valore dei crediti gestiti), dell’utile netto e del numero di filiali entro il 2010.

 

Le quattro principali linee guida prevedono una strategia di:

→       crescita del core business: prevede la valorizzazione del modello di business della Banca focalizzato sul supporto finanziario “asset based” tramite l’utilizzo del factoring  a favore delle piccole e medie imprese. E’ previsto il potenziamento della rete distributiva attraverso l’inserimento di nuove risorse commerciali formate internamente da Banca IFIS. Si prevede un raddoppio delle sedi territoriali – da 14 a inizio 2008 a 28 sedi entro il 2010 – nonché lo sviluppo di accordi con banche territoriali e di prossimità;

→       internazionalizzazione: realizzata attraverso la replica del modello di business nei paesi Europei caratterizzati da economie a media industrializzazione-finanziarizzazione e da forte richiesta dei servizi finanziari, gestionali e assicurativi inerenti al factoring. A tal fine sono previsti l’allargamento dell’attuale presenza internazionale diretta (Polonia, Ungheria, Romania, Francia) nonché accordi con operatori locali indipendenti;

→       ampliamento della gamma dei prodotti offerti: Banca IFIS promuoverà la distribuzione di nuovi servizi a completamento della gamma attuale, potendo contare sulla più completa rete distributiva specializzata esistente sul territorio nazionale;

→        ottimizzazione della struttura delle fonti di finanziamento delle Banca: in particolare attraverso il potenziamento delle relazioni bilaterali con banche italiane ed europee con l’obiettivo di incrementare i 130 rapporti attuali. Si prevede anche l’accesso diretto in tempi brevi all’Eurosistema che consentirà un contenimento del costo di raccolta sulle scadenza più corte, nonché l’ulteriore ricorso a finanziamenti (a breve-medio termine, in coerenza con la breve durata degli impieghi).

Leave A Comment

Your email address will not be published.