Article Marketing

article marketing & press release

Flaconi in PET: la scelta più ecologica

L’utilizzo dei flaconi in PET aiuta a ridurre i consumi, preservare meglio i prodotti, abbassare l’impatto ambientale e favorire il riciclaggio.

I contenitori per cosmetici sono un prodotto continuamente richiesto dal mercato e, per questo motivo, hanno un forte impatto ecologico: il loro continuo consumo provoca un’ingente produzione di materiale plastico e un altrettanto significativo accumulo di tale materiale. È possibile ridurre lo spreco e le conseguenze ambientali provocate da tale produzione? Si, ricorrendo ai flaconi in PET.
Riduzione degli sprechi e delle risorse utilizzate, capacità di riutilizzo e migliore conservazione sono ciò che rende tali flaconi una risorsa indispensabile per tutte le aziende che vogliono ottimare la propria produzione, dando un occhio di riguardo all’ambiente e, contemporaneamente, contenendo i costi (e guadagnando in reputazione).
Minor impiego di risorse

L’introduzione del PET ha portato a un radicale cambiamento nella produzione di contenitori, riducendo del 32% la quantità di plastica utilizzata e generando così un’enorme risparmio, sia in termini ambientali che economici. Inoltre, occupando meno spazio di contenitori realizzati in altri materiali, come ad esempio il vetro, i contenitori in PET possono essere trasportati quantità maggiori, cosa che aiuta a diminuire i costi di trasporto. Infine, la resistenza garantita da questo materiale permette di evitare la presenza di seconde soluzioni di imballaggio.
Emissioni di CO2 contenute

Alcuni studi hanno dimostrato che il PET, rispetto ad altri materiali come vetro e alluminio, richiede, durante ciascuna fase del ciclo vitale, una minore quantità di energia e materiale, contendo in maniera significativa costi ed emissioni. Alla ridotta produzione di gas serra, si aggiunge la minore produzione di rifiuti solidi, la cui gestione implica un certo costo.
Capacità di riciclaggio

Il PET è un materiale completamente riciclabile, dal momento che può essere riutilizzato senza venire smaltito, ma può anche essere rimodellato in altri prodotti di composizione plastica, come bottiglie, materiale tessile e fibra. Studi recenti indicano che produrre una tonnellata di contenitori utilizzando PET riciclato anziché vergine consente di risparmiare circa 14.000 kWh di energia e abbattere le emissioni di 1,360 kg cubici.
Migliore conservazione del prodotto

Tra le proprietà del PET c’è la capacità di offrire protezione da ossigeno, diossido di carbonio e luce. Questo significa che la durata e la conservazione del prodotto contenuto sono garantite. Il che si traduce in un maggiore longevità di tale prodotto e, quindi, in un minor spreco di risorse e materiali, Va anche tenuto in considerazione che poter utilizzare interamente il contenuto di un flacone, senza doverlo gettare prima che sia terminato causa il deterioramento, rappresenta un vantaggio per l’utente, il quale sarà incentivato ad acquistare tale prodotto.

Leave A Comment

Your email address will not be published.