Article Marketing

article marketing & press release

Regime del vantaggio: pagare il 5 % di tasse

Il regime del vantaggio è un regime introdotto dall’art. 27 del dl n. 98 del 2011, il quale permette a imprenditori, disoccupati, lavoratori in mobilità di adottare un regime fiscale che prevede il pagamento di una imposta sostitutiva del 5 % per Irpef e tutte le addizionali (comunale e regionale).
I requisiti per poter accedere al regime del vantaggio sono:

  • Essere persone fisiche che intraprendono attività d’impresa o di lavoro autonomo o averla già avviata alla data del 31 dicembre 2007;
  • Nell’anno precedente non aver effettuato cessioni all’esportazione, non aver avuto lavoratori dipendenti o collaboratori, non aver distribuito utili agli associati in partecipazione, aver conseguito ricavi o compensi non superiori a 30 mila euro;
  • Nel triennio precedente non aver fatto acquisti di beni iscritti in bilancio come beni strumentali per un ammontare superiore ai 15 mila euro considerando anche contratti di appalto e contratti di locazione finanziaria; non aver esercitato attività artistica, professionale o d’impresa e non aver proseguito una precedente attività di lavoro dipendente o autonomo.

Per i contribuenti che aderiscono al regime del vantaggio si hanno i seguenti benefici:

  • Pagamento di una imposta sostitutiva del 5 % in luogo di irpef e relative addizionali regionali e comunali;
  • Possibilità di non assoggettare i ricavi ad alcuna ritenuta d’acconto da parte del sostituto di imposta;
  • Esonero dall’inviare le dovute comunicazioni ai fini dello spesometro Iva;
  • Esonero dall’effettuare la dovuta comunicazione all’agenzia delle entrate dei dati inerenti i rapporti con operatori che hanno sede legale in paesi a fiscalità privilegiata (cosiddetti paesi iscritti in black list);
  • Esonero dall’obbligo di certificare i corrispettivi, qualora si svolgano determinate attività (come ad esempio tabacchi o giornali), esonero dalla tenuta del registro dei beni ammortizzabili, esonero dall’obbligo di registrazione e tenuta delle scritture contabili;
  • Esonero dall’effettuazione degli adempimenti iva. Pertanto l’iva non viene addebitata a titolo di rivalsa e non si ha diritto alla detrazione dell’imposta;
  • Esonero dalla presentazione della dichiarazione Irap e dal pagamento della dovuta imposta ed esonero dalla presentazione del modello degli studi di settore.

La durata dell’opzione per il regime di vantaggio è pari a 5 anni. Qualora il contribuente abbia una età inferiore ai 35 anni avrà la possibilità di prorogare il regime oltre i 5 anni e sino al compimento del 35° anno di età.
In sostanza gli adempimenti che occorrerà effettuare sono:

  • Conservazione dei documenti emessi e ricevuti; certificazione dei corrispettivi; elenco riepilogativo degli acquisti intracomunitari; integrazione delle fatture di acquisto intracomunitario o in regime di reverse charge.

Leave A Comment

Your email address will not be published.