Article Marketing

article marketing & press release

Cos’è il Colesterolo LDL e come prevenirlo

Spesso sentiamo parlare di colesterolo ldl, hdl, colesterolo cattivo e colesterolo buono. Ma perchè il colesterolo ha tutti questi nomi diversi tra loro ?
Innanzi tutto bisogna chiarire che il colesterolo è uno solo: proprio così! i diversi nomi che spesso sentiamo sono dovuti al modo in cui il colesterolo viene trasportato nel sangue. In base ai “vettori” che lo trasportano infatti, il colesterolo può assumere una connotazione negativa o positiva, cioè può fare male o bene.
Va detto comunque che il colesterolo è un elemento indispensabile per la sopravvivenza: infatti le nostre cellule non potrebbero sopravvivere in sua assenza.
Il colesterolo, per poter essere trasportato nel sangue, si deve necessariamente legare a delle lipoproteine (cioè delle proteine capaci di legarsi con i grassi). Il colesterolo viene chiamato colesterolo cattivo o colesterolo ldl quando viene trasportato dalle lipoproteine a bassa densità (LDL è l’acronimo di Low Density Lipoprotein). In questo caso il colesterolo assume una connotazione negativa e viene appunto chiamato anche colesterolo cattivo. Si tratta di quel tipo di colesterolo che nuoce alla salute perchè quando è in eccesso si deposita nelle arterie e le può ostruire, causando seri problemi cardiovascolari come infarti, ictus, ecc…
Quando il colesterolo viene invece trasportato dalle lipoproteine ad alta densità questo viene chiamato colesterolo hdl o colesterolo buono (HDL è l’acronimo di High Density Lipoprotein). In questo caso il colesterolo svolge un ruolo benefico per il nostro organismo, controbilanciando il colesterolo cattivo e aiutandoci a “spazzare via” quello in eccesso.
Da questo capiamo come sia importante avere tutti i valori nella norma, ma sopratutto è importante avere dei valori alti di colesterolo hdl e dei valori bassi di colesterolo ldl, in modo che vi sia un equilibrio tale che privilegi il colesterolo buono per preservare la nostra salute da spiacevoli e gravi malattie.
Per prevenire ed abbassare il colesterolo ldl è necessario evitare quei cibi che contengono grassi animali e colesterolo, come insaccati, carni grassi, salumi, formaggi grassi, crostacei, tuorlo dell’uovo, ecc…
Per ridurre il colesterolo cattivo ed aumentare il colesterolo buono bisogna anche mangiare alimenti ricchi di grassi insaturi, come l’olio extravergine di oliva, l’olio di semi di girasole, olio di soia, olio di mais, tutti rigorosamente a crudo (gli oli cotti, per es. con le fritture o anche al forno, diventano invece “cancerogeni” e fanno male alla salute).
Altri alimenti che aiutano a ridurre il colesterolo cattivo sono i cibi ricchi di omega 3 (noci, salmone, olio di lino a crudo).
Un sano stile di vita contribuisce anche a ridurre questo tipo di colesterolo: quindi attività fisica (almeno 30 minuti di camminata a passo veloce, al giorno) e per i fumatori smettere di fumare!

Leave A Comment

Your email address will not be published.