Article Marketing

article marketing & press release

Il benessere della mente e del corpo: un connubio indissolubile

Il benessere della mente è sempre e comunque influenzato dal benessere corporeo. E’ vero. Ma è vero anche il contrario. Cerchiamo di percepire le dinamiche che interrelano le due forme di benessere e che ne configurano le peculiarità.
Il benessere del proprio corpo è spesso influenzato da attitudini e metabolismo, nonché dal materiale trasmesso per via diretta ed ereditaria dal DNA. Come dire che ognuno di noi è portato (per caratteri ereditari) a contrarre malattie, allergie, ad accumulare peso corporeo im maniera più o meno veloce, di metabolizzare velocemente i cibi anche con alimentazioni per nulla controllare. Ciascuno ha una propria predisposizione. Si parla sempre più spesso di benessere psico-fisico per configurare un quadro generale e per far notare come i due aspetti del benessere siano legati in maniera indissolubile tra di loro. Infatti, com’è facile intuire, la mente dell’uomo risulta influenzata dal proprio corpo. Facciamo qualche esempio per capire in maniera pià approfondita il meccanismo che si attiva.
Quando ci vediamo ingrassati o poco attraenti (è bene capire che è spesso la paura del giudizio degli altri a condizionarci) allo specchio, il nostro pensiero immediato corre alla ricerca di una soluzione, che sia un medico esperto di dietologia, perdita di peso e trattamenti anti cellulite (specie se donne e se prossimi alle stagioni calde in cui le presunte imperfezioni potrebbero essere sotto gli occhi di tutti), oppure che sia qualche dieta poco adatta e che propone una soluzione immediata fallace. A questo punto, la nostra mente è inevitabilmente influenzata dal nostro corpo. Ma in questo caso, il benessere non è contemplato: perché si può star bene anche con qualche chiletto in più, la salute non ne sarebbe inficiata. Invece potrebbe proprio essere il contrario: la nostra mente non può più considerarsi “in salute” e, di conseguenza, influenzeremmo il nostro corpo (cattiva alimentazione, pasti saltuari, scatti improvvisi di fame, sono tutte conseguenze del nostro malessere mentale).
Un altro esempio potrebbe essere dato, ad esempio dagli infortuni che condizionano spesso gli sportivi: quando i risultati arrivano e le prestazioni sono ottimali, non solo gli sportivi coninuano a migliorare il loro aspetto fisico, ma appaiono quasi indistruttibili e non suscettibili alla fatica. Al contrario, quanto non si ottengono risultati, la mente dello sportivo ne risulta condizionata, è spinta a dare sempre di più. Questo può generare un sovra sforzo e degenerare in infortuni anche inattesi e improvvisi.
Questi sono solo alcuni esempi di come mente e corpo, e il loro benessere sia strettamente correlato, sarebbe bene tenere sempre a mente che i due aspetti non vanno mai separati, anche perché, è risaputo, la via della guarigione parte dalla consapevolezza di non stare bene.

Leave A Comment

Your email address will not be published.