Article Marketing

article marketing & press release

Perché apprezzo Joe Vitale, il controverso guru dell’Abbondanza e dell’Attrazione

Joe Vitale è da sempre legato a The Secret e alla Legge di Attrazione, al potere della mente che crea la realtà e che attrae; controverso, discusso, criticato. Non lo amo, ma ti spiego perché lo apprezzo più di tanti altri

In pochi anni Joe Vitale è riuscito a imporsi in modo assolutamente vincente, sulla scena mondiale del miglioramento personale, come il Guru della Ricchezza materiale e del successo, vissuti come valori spirituali… Un personaggio certamente controverso, che per molti ricercatori dello Spirito è soltanto uno scaltro esperto di marketing.


Joe Vitale: Mago del marketing o Spiritual Coach?
Grazie al successo planetario del famigerato The Secret, il best-seller “spirituale” che ha sbancato in tutto il mondo, Vitale è diventato il Guru di uno speciale tipo di Risveglio Spirituale, tutto pragmatico e rivolto al Successo, alla propria realizzazione e… ai soldi.
Per lo stesso motivo, naturalmente, è spesso citato da ricercatori spirituali e religiosi come un modello negativo, un tipico sottoprodotto della cultura americana della peggior specie, quella del fast-food marketing, iper-liberista e iper-consumista, per giunta in versione “spirituale”.
Ma la grande “rivoluzione” di Vitale è stata proprio quella di muoversi controcorrente rispetto a certa spiritualità, di insegnare in lungo e in largo che il denaro e il successo sono più che compatibili con i valori spirituali. A dispetto di una credenza tra le più trasversalmente diffuse nelle culture di matrice religiosa, cioè che “il denaro è sporco”, e che “i ricchi restano fuori dal Regno di Dio”…Chi non ricorda in fondo la popolare metafora evangelica del cammello e della cruna dell’ago?…
Piuttosto, secondo Vitale:

proprio un livello di coscienza solido e sano, liberato dai paradigmi e dai retaggi culturali depotenzianti dell’inconscio, permetterebbero la più completa e concreta realizzazione dell’individuo: negli affari, nelle relazioni, in ogni aspetto della vita.

In sostanza Joe Vitale afferma: “Risvegliati! Se non hai successo, se non sei felice, se non vivi la vita che vorresti, prova a riconoscere di quanti e quali condizionamenti culturali sei prigioniero, quanto gli stessi ti bloccano sulla via della piena e tangibile evoluzione personale.”
Sappiamo che negli Stati Uniti Vitale non è l’unico Maestro del genere: come non ricordare ad esempio Harv Heker, autore della “Mente Milionaria”, una vera fonte d’inspirazione e per i suoi fan.
Oppure Robert Kyiosaki, che ha illuminato tantissimi business-men con “Padre ricco, padre povero”.

Il passato durissimo di Joe Vitale: una storia vera ed un grande esempio
Vitale sa bene di avere dalla sua una grande forza: il suo passato, la sua eccezionale storia, che racconta sempre ed ovunque proprio per garantire i suoi insegnamenti, con il suo stesso esempio personale.
E’ noto infatti, che negli anni ’70, Vitale si trovò di colpo a fronteggiare il periodo più buio e duro della sua vita; aveva perso il lavoro, era solo, non aveva un letto per dormire, non aveva da mangiare… Era un barbone, un povero tra i poveri.
Durante tutti questi anni, Joe non solo si è risollevato: egli è letteralmente rinato. E’ diventato uno dei più grandi esperti di pubblicità sul web, uno trai migliori copy-writer del mondo, ha creato e sviluppato innumerevoli business, prodotti, idee, servizi; è diventato un autore di best-seller, una star internazionale, ha contribuito notevolmente a divulgare importanti messaggi evolutivi e spirituali solidi e “pragmatici”.

Il manifesto dell’abbondanza di Joe Vitale
Se non hai mai ascoltato o letto Joe Vitale, forse potresti trovare interessanti o utili i suoi consigli;, riportiamo le sue parole, già pubblicate in un altro post, ci sembrano un buon esempio del suo “insegnamento”.
————-
“Quanti soldi vorresti avere?
Già, parliamo di soldi.
Cosa ne dici? Argomento prosaico e poco degno dello spirito? Meschino?
Hai notato che gran parte delle persone interessate alla spiritualità sono convinte, almeno a livello inconscio, che l’argomento “danaro e ricchezza” sia antitetico all’evoluzione spirituale?
E’ comprensibile e naturale: una delle credenze limitanti più diffuse e radicate nelle coscienze è che alla ricchezza spirituale non debba corrispondere anche la ricchezza materiale. E’ il frutto di terribili equivoci ; sono molti i modelli di santità, famosi per aver rinunciato ai beni materiali e per aver abbracciato la povertà.
Si pensi a Ghandi, Madre Teresa, San Francesco…certamente esempi che hanno il loro peso e la loro influenza. Generalmente, molte grandi guide spirituali di ogni età hanno insegnato a non curarsi delle condizioni materiali.
Eppure il denaro in se stesso, come qualsiasi altro mezzo, è soltanto uno strumento neutro: tutto dipende soltanto dall’intenzione con cui lo viviamo.
Ecco di seguito, alcuni punti tratti dal mio Manifesto, ti prego di fissarli con calma:
1) Dona del danaro a chiunque ti abbia incoraggiato o ispirato.
2) Acquista qualcosa che desideri e che puoi permetterti.
3) Scrivi un articolo su di te, come fossi già ricco, descrivi come ti senti.
4) Guarda il film The Secret (ndt. su questo punto non sono d’accordo…).
5) Utilizza l’EFT per armonizzare il tuo stato emozionale.
6) Spegni la TV ed evita i telegiornali.
7) Perdona te stesso e gli altri.
8) Trasforma un problema in un prodotto e vendilo online.
9) Sii grato, pratica ogni giorno la gratitudine.
10) Assumi un Coach Spirituale.
11) Prega.
12) Crea una lavagna delle visioni e mettici le foto e le immagini di ciò che desideri.
13) Visualizza i tuoi desideri per cinque minuti ogni giorno
14) Fatti aiutare, chiedi aiuto.
15) Aiuta qualcun’altro.
16) Usa il tuo tempo con saggezza.
17) Immagina cosa faresti se vincessi 40 milioni di Euro.
18) Sii audacie, fai quello che temi di fare. La ricchezza si nasconde dietro la tua paura.
19) Ottieni un lavoro e continua a lavorare, trova il modo di guadagnare mentre alimenti il tuo sogno.
20) Prendi consapevolezza delle tue credenze limitanti sul denaro.”
———–
Che ne pensi? Che impressione ti sei fatto dell’autore?
In fondo, possiamo anche considerare Joe Vitale come un grande furbo del marketing, ma almeno paragonato a tanta “spiritualità”, può essere molto più apprezzabile e utile la sua franchezza e la sua concretezza.

Leave A Comment

Your email address will not be published.