Article Marketing

article marketing & press release

Mommy Makeover: programma di chirurgia estetica per le neo mamme

Arriva dagli Stati Uniti la notizia secondo cui sempre più donne utilizzano la chirurgia estetica dopo aver partorito. Il pacchetto di interventi per le neo mamme si chiama “Mommy Makeover” e si concentrano soprattutto su seno, fianchi e addome, le zone maggiormente interessate dai cambiamenti della gravidanza.
Gli stravolgimenti del proprio corpo in seguito alla nascita di un bambino sono dei processi fisiologici. Non bisogna spaventarsi quindi perchè molto spesso, soprattutto se si è in giovane età, il corpo riacquista la sua naturale tonicità attraverso una dieta e un costante esercizio fisico. Tuttavia nei casi in cui il rilassamento cutaneo e gli accumuli adiposi sono maggiori, è possibile ricorrere a degli interventi, come la mastoplastica additiva o la mastopessi, la liposuzione o l’addominoplastica.
Ma quali sono i processi fisiologici che trasformano il fisico di una donna incinta? Innanzitutto l’addome subisce una trazione e un rilassamento che si manifestano con un eccesso cutaneo, un accumulo adiposo e delle smagliature post parto. Con l’allattamento invece, le modificazioni del seno possono determinare una perdità di elasticità , con un aspetto svuotato e non armonioso. Se si desidera intervenire chirurgicamente, l’ideale è aspettare la fine dell’allattamento.
ll programma Mamma Surgery è articolato su più fronti:
Mastoplastica additiva o mastopessi
Con la gravidanza, ma soprattutto con l’allattamento, il seno subisce una variazione di dimensioni anche considerevole. Gli effetti sulla cute sono un evidente perdita di elasticità e il tono stesso dei tessuti ne risente, tanto che a volte il seno appare quasi svuotato del contenuto, rilassato e con un eccesso di pelle. Per questa zona, il programma Mamma Surgery agisce con il lifting del seno, la mastopessi. Il rimodellamento è apprezzabile frontalmente e di profilo: il seno è più sodo, sollevato e con nuova proiezione. In alcuni casi è possibile ottenere un rimodellamento anche nel volume con l’inserimento di una protesi nel corso della mastopessi, oppure tramite una semplice mastoplastica additiva.
Addominoplastica
Le variazioni più evidenti si hanno chiaramente sull’addome. La cute di questa zona è spessa e geneticamente pronta ad affrontare il dolce pancione, ma i cambiamenti nella forma sono spesso repentini. Nel caso di addome “a grembiule”, con un eccesso di pelle molto rilassata, il programma Mamma Surgery opta per un’ addominoplastica, che rassoda e tonifica.
Liposuzione
Anche se la pelle dell’addome ha mantenuto elasticità e dopo il parto non ha riportato forti rilassamenti, può essere che persistano nella zona alcuni cuscinetti adiposi che appesantiscono il tronco. Quando una buona dieta e un corretto esercizio non sono comunque sufficienti a riprendere la silhouette di prima, il chirurgo inserisce nel programma di rimodellamento anche una liposuzione. La liposuzione dell’addome è un’ottima soluzione per appianare accumuli adiposi recidivi. In questo contesto vengono ritoccati anche i fianchi e le cosce, per snellire efficacemente la parte inferiore del corpo. La liposuzione, eseguita in combinazione con una mastoplastica additiva o mastopessi ne amplifica il rimodellamento, donando proporzione tra la parte alta del busto e il bacino.

Leave A Comment

Your email address will not be published.