Article Marketing

article marketing & press release

Vacanze nella capitale? Un b&b a Roma centro per iniziare

Roma, si sa, affascina per il suo passato glorioso di capitale del mondo. Echi di un passato storico importantissimo sembrano attraversare le vie del suo meraviglioso centro storico. Tra palazzi maestosi e vie piene di negozi, il viavai di turisti nella capitale è costante e, in alcune zone più importanti della città, a volte frenetico. Metropolitane vomitano fiumi di gente alle fermate più gettonate, Piazza di Spagna, Colosseo e Vaticano. Turisti affollano vie storiche come Via Condotti, Via del Corso, e piazze rinomate come Piazza Venezia, Piazza del Popolo e Piazza di Spagna. Il brusio della gente incantata dalle tante meraviglie di Roma è una caratteristica del centro storico della capitale. E’ qui che la città vive attraverso la sua arte, i suoi locali e le sue tradizioni. I flash dei turisti immortalano ogni angolo di Roma; frammenti della capitale che andranno in ogni parte del mondo. Roma è sinonimo di ospitalità. Numerosissime sono le strutture ricettive di ogni tipo pronte ad accogliere i turisti provenienti da tutto il mondo. La formula bed and breakfast è sicuramente quella più gettonata vista la flessibilità che offre: alloggi in un b&b a Roma centro, fai una rapida colazione e poi parti alla scoperta della città. E’ questa l’abitudine dei turisti che giungono a Roma e il bed and breakfast pare incontrare pienamente questa programmazione. Il target del b&b è principalmente giovane, proveniente da tutto il mondo. Da casa cercano “B&B Roma Centro “ o B&B Roma Termini” perchè sono già consapevoli delle facilitazioni che la posizione al centro della città potrebbe assicurare. Per esempio la possibilità di fruire dei mezzi pubblici con maggiore frequenza in quanto al centro troviamo la Stazione Termini che è il punto di arrivo e partenza per le linee metro e bus. E poi perchè al centro è concentrata la maggior parte dei monumenti e delle vie più importanti della capitale, è qui che la città vive, sia di giorno che di notte. La sera appuntamento a Trastevere, dove il brusio si fa più forte e la folla più densa. Le viuzze strette, l’atmosfera da quartiere antico, i musici e i cantastorie, fanno di Trastevere un pezzo di Roma a sé. Qui sembra di immergersi in un passato molto lontano dalla modernità e frenesia circostanti, un passo indietro nel tempo nella tradizione e nella cultura romana di un tempo. Le tante osterie e ristoranti di Trastevere propinano pietanze della tradizione gastronomica romana. Una cucina molto povera come elementi, incentrata sulla carne di maiale e di agnello, ma dal gusto decisamente pieno e deciso. Basti pensare ai primi piatti di pasta alla carbonara o all’amatriciana per rendersi conto che la cucina romana è una cucina molto carica di sapore. E che dire della famosa porchetta dei Colli Albani. Dopo cena e d’obbligo una passeggiata lungo il Tevere. Da Piazza Trilussa giù fino a Castel Sant’Angelo, la passeggiata lungo il fiume Tevere è ricca di fascino e atmosfera. Sarà per lo scorrere lento del fiume, per l’imponenza della cupola di San Pietro e di Castel Sant’Angelo che sembrano fermare lo spazio ed il tempo, fatto è che ascoltando il lento andare del Tevere sembra per un attimo di essere sospesi in un’aura di tranquillità spirituale ed emotiva. Roma sorprende sempre, turisti e non. A tratti metropoli, a volte grande paese fortemente legato alle sue tradizioni. Coloro che vivono nella capitale si confrontano ogni giorno con i problemi classici delle metropoli. La frenesia dei ritmi quotidiani e quel tempo perso per gli spostamenti fonte di nervosismi e ansie sembrano riconciliarsi la sera, quando l’atmosfera ovattata della città sembra mitigare tutto lo stress accumulato durante la giornata. 

Leave A Comment

Your email address will not be published.