Article Marketing

article marketing & press release

La festa di Sant’Antonio a Cassinoil 13 giugno

Anche la città di Cassino, conosciuta per san
benedetto frosinone, ospita ogni anno anche delle celebrazioni in onore di
Sant’Antonio. In particolare i festeggiamenti hanno luogo, a Cassino come in
moltissime altre città, il 13 giugno, giorno della morte del santo e della sua
ascesa in cielo. La festa di Sant’Antonio è uno degli eventi di punta della
città laziale, che al santo ha dedicato anche la chiesa in piazza Diamare, e
sia gli autoctoni che i turisti apprezzano molto questo evento.

 

Cassino è solo una delle molte città in cui
il 13 giugno si festeggia il santo: Sant’Antonio è considerato come uno dei più
grandi santi della chiesa, e il suo culto è molto vivo e diffuso. A fare di Fernando Martim de Bulhões e Taveira Azevedo
(questo il suo vero nome) un santo amato e venerato in tutto il mondo
hanno contribuito sicuramente i tanti episodi prodigiosi e i miracoli che gli
furono attribuiti poco dopo la sua morte, e che portarono alla sua
canonizzazione in tempi assai brevi: morto a Padova il 13 giugno del 1231,
Antonio venne proclamato santo il 30 maggio dell’anno successivo da Papa
Gregorio IX, che aveva assistito alle sue prediche e che dunque lo conosceva, e
che fissò anche la data della festa liturgica in suo onore al 13 giugno.
Sant’Antonio ricevette un ulteriore importante riconoscimento nel 1946, anno in
cui papa Pio XII gli conferì il titolo di Doctor Evangelicus in virtù del
valore dei suoi scritti e delle sue prediche.

 

Un anno dopo la morte del santo, e per
tutti gli anni a seguire fino ai giorni nostri, il 13 giugno è stato dunque il
giorno consacrato a Sant’Antonio, che è diventato il patrono del Portogallo,
del Brasile e di molte città italiane, Padova in primis. A Padova si trova la
grande basilica che porta il suo nome e in cui sono conservate le reliquie del
santo. La Basilica
di Sant’Antonio a Padova è uno dei più importanti luoghi di culto del mondo, e
attrae moltissimi pellegrini tutto l’anno, ma in particolare il 13 giugno,
quando in città ha luogo una processione molto sentita. 

 

Nonostante sia Padova la città italiana ad
essere subito associata a San’Antonio e al suo culto, anche i festeggiamenti
che si svolgono in suo onore a Cassino sono molto sentiti, e non solo dai
fedeli, ma anche dai turisti e dagli amanti delle feste folcloristiche. La festa
di sant’antonio
cassino, infatti, pur nascendo come festa religiosa, col tempo è diventata
anche un interessante evento folcloristico. Le due anime della festa convivono
perfettamente, rendendo l’evento uno degli appuntamenti da non perdere di
Cassino: i festeggiamenti, che solitamente hanno luogo per alcuni giorni, pur
avendo il loro fulcro il 13 giugno, comprendono una Santa Messa e una
processione in onore del santo, cui solitamente segue un fantastico spettacolo
pirotecnico. Ogni anno il programma degli eventi ciociaria, non
solo religiosi, ai quali si può assistere soggiornando in un albergo a cassino,
varia, proponendo spettacoli teatrali, concerti e musica dal vivo. 

Leave A Comment

Your email address will not be published.