Article Marketing

article marketing & press release

Non hai trovato posto negli hotel di Roma per il 1 maggio, ecco un alternativa: soggiornare a Rieti.

Se vuoi programmare una visita nella Capitale per il giorno del 1 maggio e gli hotel a Roma hanno tutti terminato la loro disponibilità, non arrenderti… puoi sempre soggiornare a Rieti. Il comune di Rieti non è molto distante e permette di fare escursione a carattere naturalistico ma anche storico e religioso.
Soggiornare a Rieti regala, inoltre, la possibilità di accedere a molti centri termali.
Si può quindi soggiornare a Rieti senza rinunciare al concerto del 1 maggio a Roma o alla beatificazione del papa Giovanni Paolo II e, in più, avere l’occasione di organizzare un itinerario per i luoghi del Lazio alla ricerca di un po’ di relax.

Se vuoi saperne di più consulta la guida della provincia di Rieti. Ma soggiornare a Rieti significa anche visitare uno dei luoghi chiave legati alla vita di San Francesco d’Assisi. Tra i luoghi che videro la presenza di S. Francesco a Rieti c’è il Palazzo Papale dove si verificò il miracolo della cetra. Le terre reatine sono ricche anche di prodotti tipici: patate, fagioli, olio… prodotti biologici di qualità acquistabili presso gli agriturismi di Rieti (es. Agriturismo Il Moggio). Le pietanze del reatino si accompagnano con i vini DOC dei Colli della Sabina (vini la cui produzione è a cavallo delle province di Roma e di Rieti). I vigneti si distendono su una vasta area attraversata dal Tevere. Si tratta di una denominazione d’origine recente con vini bianchi, rossi e rosati. Il resto del territorio reatino è caratterizzato da aspre montagne, verdi vallate e specchi d’acqua; una rigogliosa vegetazione accoglie il visitatore, lo conduce alla scoperta di panorami unici in tutto il Lazio. Attraverso paesini ricchi di tradizione, che vivono tra passato e presente, è possibile trascorrere una vacanza unica dove uno dei punti di forza del turismo locale resta quello con giocato sul sentimento religioso. Rieti accontenta anche gli amanti dello shopping: è possibile costruirsi un intero itinerario su misura in cerca dei piccoli e grandi capolavori d’artigianato. Nella provincia di Rieti le tradizioni artigianali sono così tante, ricche e prestigiose, da lasciare al turista l’imbarazzo della scelta. Rieti è famosa per le sue Bambole artistiche (originalmente create come giocattoli che oggi hanno assunto una valenza artistica, realizzate con ceramiche e tessuti pregiati). Ormai diventati oggetti di culto per i collezionisti. Inoltre, la Sabina, è celebre per i suoi aquiloni (acrobatici e monofilo) e per la sua originale e bizzarra produzione di giochi d’aria, mulini a vento, girandole in testa, trampoli e sfere d’equilibrio.

Leave A Comment

Your email address will not be published.