Article Marketing

article marketing & press release

Automazione di una batteria filtrante a graniglia

L’immagine
a fianco è la sola che mi rende perfettamente l’idea di….riposo!

La stagione irrigua
appena iniziata non riserverà molti momenti come questi e sarai preso da
mille urgenze e mille imprevisti.

Imprevisti ed urgenze a
parte, perchè non attrezzarsi per rendere autonome alcune operazioni che
ci costringono a investire tempo ed energie in modo non esattamente
produttivo?

Per esempio, perchè
non rendere automatica la batteria filtrante a graniglia?

Non dico che riposerai
sotto palme di cocco dondolato dalla brezza marina ma sicuramente non
sarai costretto a continue corse per controlavare manualmente i filtri.

Come fare è presto detto,
ecco i prodotti che servono per automatizzare:


  • Idrovalvole a tre
    vie
  • Centralina di
    comando per lavaggio filtri
  • Differenziale di
    pressione idraulico o elettroidraulico
  • Idrovalvola
    Sostegno Pressione elettricamente gestita dalla Centralina

Idrovalvole a tre vie
Le Idrovalvole a tre vie
sono appositamente studiate per questa applicazione tant’è vero che sono
definite anche Idrovalvole di Controlavaggio Filtri.
Il fatto che siano a “Tre
Vie” significa che a seconda della posizione possono alimentare il
filtro (Filtrazione) oppure scaricare l’acqua proveniente dal filtro
stesso durante il lavaggio (Controlavaggio).
Normalmente questa
seconda funzione sarebbe ottenuta con una seconda idrovalvola applicata
sullo scarico.

Le Idrovalvole a tre vie
hanno dunque un ingresso per l’acqua che alimenta il filtro, un’uscita
al filtro, un uscita per lo scarico dell’acqua di lavaggio.
In quanto automatiche sono accessoriate con Sagiv
per apertura manuale e Solenoide N.C. (Normalmente Chiuso) che, quando
attivato dalla Centralina, riempie la Camera dell’idrovalvola e la
“manda in scarico”.

Sono generalmente
realizzate in ghisa (pn16) ma esistono anche in plastica (pn10).
Sono definite “in linea” o
“ad angolo” a seconda del tragitto che compie l’acqua per alimentare il
filtro (nella foto vediamo idrovalvola in linea (il raccordo nero
indica lo scarico).
I diametri più utilizzati
sono 2″ (2″x2″x2″) per portate fino a 20-25 mc/h e 3″ (3″x2″x3″) per
portate fino a 60 mc/h.

Definizione per ordine:
Idrovalvola 3 vie per
controlavaggio con Sagiv e Solenoide NC
(24v ac o 9-12cc)

Centralina di Lavaggio
Filtri

Sono cenntraline
appositamente realizzate per la gestione dei lavaggi dei filtri e
presentano caratteristiche e peculiarità che le differenziano dalle
normali centraline di irrigazione:

  • Gestione di programmi
    ciclici
  • Programma di lavaggio
    ad intervalli fissi (gestione a Tempo)
  • Programma di lavaggio
    Manuale
  • Programma di lavaggio
    azionato da Differenziale di Pressione
  • Programma di lavaggio
    Combinato (Tempo + Differenziale)
  • Gestione di
    Idrovalvola di Sostegno Pressione
  • Regolazione lunghezza
    degli Intervalli
  • Regolazione lunghezza
    della Durata del lavaggio
  • Regolazione
    dell’intervento del Differenziale di Pressione
  • Regolazione
    dell’intervallo tra le stazioni
  • Eventualmente:
    Conteggio dei lavaggi ed altro

A seconda che
l’energia elettrica sia o no disponibile sono acquistabili modelli in
Corrente Alternata o modelli in Corrente Continua (a batteria) ed anche
le Idrovalvole, di conseguenza, saranno accessoriate di Solenoidi
adatti.

La Batteria filtrante
classica a due elementi necessita di una centralina a 2 stazioni (se
presente la Valvola Sostegno Pressione elettrica è bene controllare le
caratteristiche della centralina).

Una regolazione di base
prevede:

  • Tempo di lavaggio
    non inferiore a 90 secondi (120-180 sec per filtri di grandi
    dimensioni)
  • Intervallo tra i
    lavaggi 60 minuti (dipende molto dalla qualità dell’acqua)
  • Soglia di intervento
    del Differenziale di Pressione 0,8-1,0 bar
  • Intervallo tra le
    stazioni 15-20 sec
  • Anticipo
    dell’idrovalvola Sostegno Pressione 20-30 sec (dipende dalla dimensione
    della valvola)

Definizione per
ordine:
Centralina di Lavaggio
filtri a “n° stazioni” (il n° di filtri da gestire) in Corrente
Alternata o Corrente Continua (dipende dalla disponibilità in loco di
energia elettrica)



Differenziale di
Pressione

In commercio esistono fondamentalmente 2 modelli:
elettroidraulico e digitale.

La funzione di un
Differenziale (DP Switch in inglese) è quella di rilevare la pressione
in due differenti punti ed evidenziare tramite una lancetta o dei numeri
la differenza tra le due rilevazioni.
Il DP lancerà un segnale
alla Centralina ogni qualvolta la differenza di pressione raggiunge un
valore che corrisponde, o supera, la soglia di intervento impostata (ad
es. 1,0 bar).
Come reazione a quel
segnale la Centralina avvierà il programma di lavaggio.

NB:In caso di programma
Combinato (Tempo + DP) il segnale proveniente dal DP ha sempre la
precedenza.
Esempio: La centralina ha
effettuato da pochi minuti il ciclo di lavaggio e dovrà ripetere
l’operazione tra 60 minuti.
Nel frattempo il pescante
della pompa è sceso oppure a monte stanno sfalciando le sponde del
canale ed entra all’improvviso una quantità notevole di limo o fili
d’erba.
Il DP segnala alla
Centralina il raggiungimento della soglia di intervento e immediatamente
parte il ciclo di lavaggio dei filtri.

Definizione per ordine:
Differenziale di
Pressione elettroidraulico o Digitale per collegamento a Centralina
Lavaggio Filtri

ElettroIdrovalvola di
Sostegno Pressione Filtri

Con questo termine ci si
riferisce ad un’idrovalvola che, durante il lavaggio, mantiene a monte
(nei filtri) una pressione idonea al lavaggio.
Può succedere che in fase
di lavaggio la pressione, a causa dell’apertura dello scarico di una
delle idrovalvole, tenda a scendere al di sotto di un determinato valore
che viene ritenuto idoneo per il lavaggio (2,0 bar o anche 2,5-3,0 bar
in caso sia richiesto un lavaggio “più energico”).

L’Elettroidrovalvola di
Sostegno Pressione Filtri, completamente aperta in fase di Filtrazione,
comincerà a “stringere” (a chiudere) per far sì che nei filtri si
crei/mantenga la pressione desiderata in fase di Lavaggio.
Al termine del ciclo di
Lavaggio ritornerà nella posizione iniziale.

Il mantenimento della
pressione ideale in fase di lavaggio è uno degli aspetti basilari per
l’ottenimento di una perfetta rigenerazione dei filtri.

Definizione per l’ordine:
Idrovalvola Sostegno
Pressione con Solenoide NC (in C.A. o C.C. a seconda del tipo di
Centralina scelto) installato sulla posizione AUTO del comando manuale
Sagiv

Leave A Comment

Your email address will not be published.