Article Marketing

article marketing & press release

LA STAMPA DIGITALE FUORI FORMATO

Da oggi la stampa digitale fuori formato è diventata una realtà grazie a Meteor DP60 PRO una macchina per stampa digitale che ha concretamente e ridotto la distanza con la stampa offset per le sue caratteristiche davvero eccezionali, come la possibilità di operare sui grandi formati e anche su supporti che vanno oltre la carta con materiali quali il PVC e la plastica.
A presentare questa novità sul mercato è CSC Grafica, terza azienda in Italia, con sede a Roma nella zona industriale di Santa Sinforosa in via Tiburtina, che ha scelto di affidarsi alla innovativa tecnologia della Meteor DP60 PRO.
Per capirne le potenzialità, basti pensare che con questa macchina è possibile realizzare, in tirature minime, la stampa delle sopra copertine dei libri, che fino ad oggi potevano essere stampate esclusivamente in offset con costi elevatissimi.
Ma non solo. Con una soluzione di questo tipo, infatti, è possibile stampare cartelli pubblicitari, manifesti e poster con dimensioni fino a 330 mm x 1020 mm, ma anche cartelline, a tre e a quattro ante, ottenendo una qualità di stampa eccellente e a costi davvero contenuti.
La stampa digitale fuori formato è uno dei servizi più richiesti, in quanto consente con estrema facilità di realizzare, in una singola copia o in tirature minime, stampati di grandi dimensioni.
Una soluzione sempre più utilizzata in particolare nell’ambito della pubblicità, dove l’esigenza di ottenere stampe con tirature estremamente ridotte, in tempi rapidi e a basso costo, è ormai una necessità inderogabile.
Normalmente per la stampa digitale fuori formato si utilizzano i plotter, dispositivi nati per essere interfacciati ai sistemi CAD e per stampare progetti architettonici, mappe topografiche, progetti elettrici, ecc, e che ormai sono divenuti di uso comune anche negli ambienti grafici e pubblicitari in quanto consentono di stampare a colori superfici di elevate dimensioni e di diverso materiale e spessore.
Gli addetti ai lavori sanno perfettamente che la tecnologia del plotter risulta conveniente quando si realizzano singole copie ma diventa estremamente costosa nel momento in cui si ha la necessità di eseguirne un numero più elevato.
Il limite delle macchine da stampa digitale, fino ad oggi, è stato proprio quello della stampa su supporti fuori formato standard, che superino, cioè, il classico A3+. Ed ecco perché si è costretti a ricorrere, in questi casi, alla tradizionale stampa offset o alla stampa digitale con plotter.
Con l’utilizzo di macchine e impianti sempre più sofisticati dal punto di vista tecnologico, come la Meteor DP60 PRO, è possibile, così, realizzare cartelli, manifesti e locandine per pubblicizzare attività, eventi e manifestazioni senza essere costretti a ricorrere alla tradizionale stampa offset che, per la stessa natura del processo produttivo, è destinata inevitabilmente alle grandi tirature.
Sicuramente una delle caratteristiche più apprezzate della stampa digitale in confronto a quella offset è la gestione del dato variabile ovvero la possibilità di stampare un documento in più copie variando, per ognuna di esse, uno o più elementi del contenuto.
Grazie a questa tecnologia, in pratica, è possibile personalizzare ogni singola copia da stampare, tra l’altro anche all’ultimo minuto precedente il processo di stampa.
Ciò è possibile perché a differenza della stampa offset non è richiesto un procedimento di pre stampa.
Nel campo pubblicitario è sicuramente un grande vantaggio in quanto consente, a costi contenuti, di effettuare campagne promozionali mirate e di grande effetto, anche in presenza di minime tirature di stampa.
Con stampa digitale fuori formato è anche possibile predisporre a costi minimi la cartellonistica per eventi, manifestazioni, meeting e convegni dove la necessità di un numero esiguo di esemplari è una costante.
In questa continua ma soprattutto rapida evoluzione della stampa digitale vi è la consapevolezza, da parte delle aziende interessate, della necessità di immettere sul mercato prodotti sempre più innovativi e all’avanguardia con l’obiettivo di ridurre sempre più il gap con la stampa offset, soprattutto nell’ambito dei grandi formati.
Ben vengano quindi sul mercato soluzioni come quelle offerte dalla Meteor DP60 PRO, dal momento che la stampa digitale è sicuramente una grande opportunità per le micro e piccole imprese, spesso impossibilitate a causa degli elevati costi, a promuovere la propria immagine con campagne di pubblicità e marketing, ideali per raggiungere i propri clienti.

Leave A Comment

Your email address will not be published.