Article Marketing

article marketing & press release

Esistono piattaforme di opzioni binarie autorizzate Consob?

Innanzitutto è da precisare che quando vi è la licenza europea (solitamente Cysec) di conseguenza è data per intesa anche l’autorizzazione Consob. Quindi, dove vediamo licenza Cysec, non dobbiamo allarmarci, anzi, dovremmo rallegrarci.
Ma ci chiediamo: quali sono i broker di opzioni binarie che sono autorizzate solo ed esclusivamente dalla Consob e non dalla Cysec a Cipro, oppure da altre autorità garanti nell’ambito dell’Europa? Inoltre, ci chiediamo quali sono i broker in territorio extra-comunitario che necessitano anche della licenza Consob?
Vediamo, prima, due broker che hanno licenza europea non Cysec, ed anche Consob, di conseguenza. Ci si è talmente abituati a sentire parlare della licenza Cysec che si potrebbe commettere l’errore di credere non autorizzate dalla Consob delle società estere con licenza in altri paesi europei. E’ il caso di:

  • AvaTrade (Ava Fx Online Trade Center): è autorizzata ad operare dall’ente regolatore irlandese numero C53877 e quindi anche dalla Consob, dato che rientra nei confini europei. Si può cominciare anche con un deposito di soli 100 euro e garantisce un leverage fino a 400.
  • Plus500: è autorizzata dall’Autorità della condotta finanziaria britannica-FSA (comunque nell’ambito dei confini europei) con licenza n. 509909 e quindi anche dalla Consob. E’ uno dei broker specializzati nel forex, oltre che negli indici, nelle azioni e nelle materie prime.

Come accorgersi se le società sono non autorizzate dalla Consob? Innanzitutto è da specificare che le piattaforme di opzioni binarie operano quali imprese di investimento con o senza succursale, e tali devono risultare presso il registro Consob, con i dettagli della loro licenza.
Quale fonte più attendibile che non la Consob stessa? Noi certo vi terremo, quanto più informati, ma se avete bisogno velocemente di un’informazione sulla regolarità legale dell’operato di una piattaforma di opzioni binarie, vi basta andare sul sito della Consob.
Quindi, ricapitolando, esistono società con licenza Cysec e in virtù della normativa europea diventano broker di opzioni binarie autorizzati Consob, poi esistono broker che non hanno licenza Cysec ma comunque hanno altra licenza europea, ad esempio FSA inglese, o l’ente regolatore Irlandese.
Anche queste società, in virtù della direttiva Mifid, possono operare in tutti gli altri stati membri, quindi diventano autorizzati Consob, Cysec, e così via.
Vi facciamo un celere esempio, giusto per farvi capire quanto possano essere importanti le informazioni ivi contenute.
A fare data dal 30/06/2014, la Consob notifica che le società “Meta Trada” e “Miller Options” non sono autorizzate ad operare in Italia, neppure attraverso i rispettivi siti internet.
E non finisce con la sfilza di segnalazioni da parte delle Autorità garanti europee. Quindi, vi consigliamo di consultare sistematicamente il sito della Consob per controllare quali siano le società estere che non hanno avuto ancora alcuna autorizzazione ad operare in Europa.

Leave A Comment

Your email address will not be published.