Article Marketing

article marketing & press release

Impianto Antibrina – Controlli da non tralasciare mai!

La possibilità di gelate tardive è sempre da tenere presente in questo periodo, soprattutto perchè la natura si è svegliata definitivamente sotto la spinta di temperature diurne di 20 °C (Emilia Romagna).

Kiwi, Pesco, Ciliegio, Albicocco ma anche Melo e Pero sono in fase di fioritura o post-fioritura per cui il rischio è davvero forte e l’apprensione, in questi frangenti, rischia di prendere il posto dell’obiettività.

Possiamo dedicare efficacemente il tempo rimanente per controllare la perfetta efficienza del nostro sistema Antibrina.

A tal proposito ho preparato questo CheckList che elenca i controlli da effettuare prima della venuta del freddo.

Check List Antibrina – Controlli da effettuare

Erogatori:

  • Verificare che gli ugelli siano liberi e non occlusi
  • Verificare che i rotori dei microirrigatori dinamici possano muoversi liberamente e non siano bloccati o frenati da incrostazioni, ragnatele o altro

Tubazioni:

  • Verificare che le tubazioni in Polietilene fuori terra siano integre e senza rotture o buchi
  • Verificare che i raccordi a compressione siano ben saldi sulla tubazione in Polietilene
  • Verificare che le saracinesche/valvole di ciascun filare, se presenti, siano in posizione APERTA

Saracinesche manuali e Idrovalvole manuali o automatiche:

  • Verificare che tutte le saracinesche manuali di settore siano in posizione APERTA
  • Verificare che tutte le idrovalvole manuali siano in posizione OPEN
  • Verificare che i solenoidi delle idrovalvole automatiche siano perfettamente funzionanti
  • Verificare che tutti i rubinetti a 3 vie, in caso di idrovalvole automatiche, siano in posizione AUTO
  • Verificare che tutte le idrovalvole aprano e chiudano correttamente e che non presentino lacerazioni o deformazioni alle membrane

Sistemi di filtrazione:

  • Pulire accuratamente gli elementi filtranti dei filtri a rete o dischi
  • Verificare che non siano presenti rotture nelle reti o deformazioni nei dischi
  • Pulire accuratamente la graniglia dei filtri a sabbia con ripetuti lavaggi, sostituirla se necessario, ripristinare la corretta quantità se necessario
  • Verificare il corretto funzionamento dei solenoidi in caso di sistemi automatici
  • Verificare che tutti i rubinetti a 3 vie, in caso di idrovalvole automatiche, siano in posizione AUTO
  • Verificare che tutte le idrovalvole aprano e chiudano correttamente e che non presentino lacerazioni o deformazioni alle membrane
  • Verificare il livello di carica delle batterie delle centraline di controlavaggio
  • Verificare la funzionalità del trasformatore della centralina di controlavaggio se presente
  • Verificare la funzionalità del pilota idraulico che gestisce il lavaggio se presente
  • Verificare tutti i collegamenti idraulici ed elettrici del differenziale di pressione se presente
  • Verificare il corretto funzionamento della centralina di controlavaggio

Sensori automatici e termometri:

  • Verificare la funzionalità dei sensori
  • Verificare la funzionalità dei termometri
  • Ripristinare il liquido, se necessario, del termometro a bulbo umido
  • Posizionare termometri e sensori nelle posizioni appropriate

Centraline di comando Irrigazione:

  • Verificare il corretto funzionamento della centralina
  • Verificare la comunicazione con il sensore
  • Verificare la comunicazione con la pompa elettrica

Pompa elettrica o Gruppo motopompa:

  • Verificare tubo di pesca, succhieruola e valvola di fondo
  • Verificare corretto funzionamento del motore
  • Verificare corretto funzionamento del quadro di comando elettrico
  • Verificare la presenza di corrente/carburante

Per scaricare il CHECKLIST ANTIBRINA in PDF clicca il logo MicroIrrigo! qui sotto

Leave A Comment

Your email address will not be published.