Article Marketing

article marketing & press release

Biocamini e stufe a bioetanolo: un’alternativa ecologica

Biocamini e stufe a bioetanolo: un’alternativa ecologica

Perché scegliere un biocamino? Il biocamino, all’interno di una casa, diventa un vero e proprio complemento d’arredo grazie al suo design moderno e versatile, oltre a rappresentare un’importante fonte di calore per una buona parte dell’abitazione. In particolare i biocamini da incasso sono i più semplici da inserire all’interno delle stanze, poiché possono facilmente trovare posto negli angoli o sostituire un vecchio camino che magari non si utilizza più. Sul mercato sono presenti biocamini da incasso per ogni stile e spazio: possono essere inseriti in qualunque tipo di ambiente, senza comportare alcun tipo di lavoro sull’edificio.

Biocamini: semplici da installare

Come funziona il biocamino da incasso? Quando si acquista un biocamino, una stufa a legna o a pellet, è sempre importante avere la consulenza di un esperto per la sua installazione.

Bisogna ricordare che il biocamino da incasso, a differenza di altre stufe, è un elemento che non necessita della presenza di canna fumaria e, anche per questo motivo, è molto più semplice da installare. Si consiglia comunque l’assistenza di un tecnico che, oltre a metterlo in funzione, potrà progettarlo e personalizzarlo per la vostra casa, adeguando le forme e le misure. Il biocamino viene alimentato con il bioetanolo, un combustibile ricavato da scarti della produzione agricola. L’intensità della fiamma e la temperatura sono regolabili con il telecomando. Il biocamino da incasso è inoltre semplicissimo da tenere pulito, perché è sufficiente pulire i residui di liquido del bioetanolo, evitando incrostazioni.

biocamini e stufe a bioetanolo

Stufe a Bioetanolo

Biocamini e stufe a bioetanolo sono sicuramente due fonti di riscaldamento tra le più ecologiche. Questo tipo di stufa è alimentata a bioetanolo, un alcol prodotto a partire da materia organica, come canna da zucchero, barbabietola da zucchero, patate, mais, cereali e frutta.

Come il biocamino, la stufa a bioetanolo non richiede la canna fumaria, quindi presenta una grande semplicità di installazione. Questa stufa è l’ideale per riscaldare ambienti piccoli e poco aerati, poiché garantisce anche un buon riciclo d’aria. Tra i modelli più recenti di stufe a bioetanolo vi sono quelle che dispongono di ventole per accelerare e aumentare il calore nell’ambiente.

I vantaggi delle stufe a bioetanolo:

  • Il combustibile ha un costo piuttosto basso, a seconda della qualità del prodotto
  • Le stufe a bioetanolo, come i biocamini sono estremamente semplici da installare
  • Possono funzionare anche in assenza di energia elettrica e canna fumaria
  • Richiedono poca manutenzione e sono facili da tenere pulite.

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.