Article Marketing

article marketing & press release

Castrol e Jaguar Racing: nuovi fluidi per la Formula E

  • La collaborazione tecnica esistente si arricchisce con la nuova gamma Castrol ON per veicoli elettrici.
  • La gamma dei fluidi EV per le trasmissioni, dei grassi e dei refrigeranti testata in pista migliora prestazioni, efficienza e autonomia.
  • La nuova vettura di Formula E Jaguar I-TYPE 5 brandizzata Castrol ON ha debuttato nell’E-Prix di Monaco.
  • Gli sviluppi porteranno vantaggi sulle future applicazioni per le auto di serie.

Cornaredo (Milano), 8 giugno 2021 – Castrol e il Jaguar Racing Formula E Team collaborano con l’obiettivo di garantire alla gamma di fluidi Castrol ON prestazioni, efficienza e durata anche nei propulsori elettrici più impegnativi. Le due aziende hanno recentemente rinnovato la propria collaborazione tecnica e Castrol è oggi il fornitore ufficiale di fluidi EV per il Team corse.

I tre i prodotti Castrol ON per veicoli elettrici – fluidi per trasmissioni, fluidi per la gestione termica delle batterie e grassi per EV – saranno ulteriormente sviluppati e testati da Castrol e dal Jaguar Racing Formula E Team, al fine di ottimizzarne le prestazioni in pista.

L’esperienza acquisita nella Formula E permetterà a Castrol di migliorare i propri prodotti, a vantaggio dei futuri veicoli elettrici di serie.

La nuova livrea brandizzata Castrol ON ha esordito sulle auto da corsa Jaguar I-TYPE 5 nella settima tappa del Campionato del mondo di Formula E ABB FIA, l’8 maggio nel Principato di Monaco.

Castrol e Jaguar Racing

Lo sviluppo del Team corse relativo al fluido Castrol ON per trasmissioni elettriche si è concentrato sulla riduzione dell’attrito e sulle perdite di potenza, migliorando la pressione dell’olio e riducendo le temperature dei componenti critici del cambio. Ciò al fine di prolungare la vita utile dell’apparato propulsore e implementarne l’efficienza, superando in tal modo i fattori critici per i veicoli elettrici sia da corsa sia di serie.

Castrol ON, il fluido per la gestione termica delle batterie dei veicoli elettrici, è stato progettato per mantenere più fredda l’elettronica dell’alimentazione delle auto da corsa Jaguar I-TYPE 5, anche in condizioni di gara estreme e impegnative. Il refrigerante per veicoli elettrici Castrol ON consentirà agli EV del futuro di essere caricati più rapidamente, rispondendo così a una esigenza che diventa sempre più importante con l’aumentare della domanda.

L’impiego del grasso Castrol ON per veicoli elettrici sta agevolando Jaguar Racing nella diminuzione del peso delle auto da corsa di Formula E. Gli additivi del grasso offrono una migliore lubrificazione ai componenti critici della trasmissione, riducendo le perdite di attrito e le temperature generali, con conseguente miglioramento dell’affidabilità. Nelle auto elettriche è stato riscontrato che una maggiore efficienza dei componenti in movimento migliora l’autonomia, uno dei fattori chiave per l’adozione su larga scala di questo tipo di veicoli.

 

Castrol e Jaguar Racing

A.S. Ramchander, Vice Presidente Global Marketing di Castrol, ha dichiarato: “L’esordio all’E-Prix di Monaco mi ha fatto riflettere sull’evoluzione di un rapporto nato ormai oltre 40 anni fa. La collaborazione tra Castrol e Jaguar nell’ambito di un impegnativo contesto come quello della gara di Formula E ci consente di continuare a sviluppare, monitorare e testare fluidi innovativi per veicoli elettrici, adatti sia alle auto da corsa sia a quelle di serie del prossimo futuro”.

James Barclay, Team Director di Jaguar Racing Formula E Team, spiega che “Gli ingegneri Castrol collaborano con i nostri per superare le sfide e migliorare le prestazioni. Dai grassi, che migliorano l’efficienza e riducono la resistenza al rotolamento, ai refrigeranti e ai fluidi, che mantengono l’apparato propulsore in funzione a livelli ottimali, le gare rappresentano il banco di prova perfetto per affinare i nostri rispettivi prodotti. Insieme stiamo dimostrando che la nostra è una collaborazione vincente”.

La proficua partnership in pista e fuori pista tra Jaguar Land Rover e Castrol nasce da una lunga e felice collaborazione nell’ambito degli sport motoristici, che risale agli anni ‘80 ed è costellata di prestigiosi risultati, come la vittoria nella 24 ore di Le Mans nel 1988 e nella 24 ore di Daytona nel 1990. Entrambe le aziende ritengono che le gare rappresentino un banco di prova ottimale per l’ingegneria legata alle prestazioni. Vent’anni fa la collaborazione si è ampliata alle auto di serie: Castrol è stata scelta da Jaguar Land Rover come partner strategico globale per la tecnologia dei lubrificanti.

– FINE –

I vantaggi dei liquidi per veicoli elettrici Castrol sono stati dimostrati in fase di sviluppo e tramite test ad hoc. Maggiore autonomia1, ricarica in tempi più ridotti2 maggiore durata3

1Rispetto a un lubrificante per il primo riempimento dei veicoli elettrici per il mercato di massa

2Rispetto a un sistema di batterie a raffreddamento indiretto
3Rispetto a un fluido per trasmissioni per EV standard

Informazioni su Castrol

Castrol, fornisce lubrificanti, fluidi e grassi per ogni tipo di esigenza: per gli automobilisti, i motociclisti e il settore industriale. “It’s more than just oil, It’s liquid engineering”.

Il mondo dei trasporti si sta convertendo all’elettrico e i lubrificanti per veicoli elettrici andranno a ricoprire un ruolo sempre più importante. I mezzi EV sono al centro della rivoluzione della mobilità e del percorso della decarbonizzazione dei trasporti. Castrol ON è la gamma Castrol per EV composta da lubrificanti all’avanguardia per trasmissioni, grassi e refrigeranti, che lavorano insieme per dar vita a una nuova era in cui i veicoli elettrici saranno protagonisti in strada, in mare e persino nello spazio.

  • Nello spazio, i grassi Castrol ON per veicoli elettrici aiutano a mantenere in funzione, nelle durissime condizioni del pianeta rosso, la sonda spaziale InSight Mars Lander della NASA, un veicolo da 820 milioni di dollari.
  • In mare, i lubrificanti Castrol ON per veicoli elettrici supportano apparecchiature utilizzate per il trasferimento di potenza da un motore, anche elettrico, a un’elica o a un propulsore.
  • Sulla terraferma, Castrol ON ha sviluppato una gamma di oli per veicoli elettrici che risponde alle esigenze dei produttori. Dai lubrificanti per trasmissioni, già presenti in numerosi veicoli elettrici su strada, a grassi e refrigeranti, tali prodotti consentono ai veicoli EV di funzionare in modo fluido ed efficiente, senza surriscaldarsi.

Man mano che i veicoli elettrici evolvono, Castrol è impegnata non solo nello sviluppo dei lubrificanti, ma anche nella loro formulazione: sperimentando metodi di test e monitoraggio, assicurando efficienza e risparmio andando oltre i requisiti standard dei fluidi, prendendo spunto dalle indicazioni dei consumatori e dalle soluzioni tecniche e promuovendo tecnologie avanzate che porteranno a far enormi passi avanti nel trasporto di domani.

Ulteriori informazioni su Castrol sono disponibili all’indirizzo castrol.co.uk/e-Fluids

Informazioni su Jaguar Racing

Jaguar è tornata alle gare nell’ottobre del 2016, diventando il primo produttore premium a partecipare al Campionato del mondo di Formula E ABB FIA, una competizione su strada riservata ai veicoli completamente elettrici. Nel 2019 il team ha vinto l’E-Prix di Roma, la prima vittoria internazionale di Jaguar negli sport motoristici dal 1991.

La Formula E è un vero banco di prova per Jaguar, il cui motto “Race To Innovate” ne certifica l’impegno per il futuro dell’elettrificazione.

In qualità di costruttore ufficiale di Formula E, Jaguar Racing progetta il proprio gruppo propulsore, che include motore, trasmissione, inverter e sospensione posteriore.

Per controllare i costi, la batteria e il telaio in fibra di carbonio sono componenti comuni e identici per tutti e dodici i team. Questo consente di sviluppare gruppi propulsori efficienti e leggeri, che miglioreranno le prestazioni e l’autonomia dei futuri veicoli EV Jaguar Land Rover.

La stagione 2020/21 è la prima in cui la Formula E è stata insignita dalla FIA, l’ente regolatore di questo sport, dello status di campionato mondiale a tutti gli effetti per vetture completamente elettriche. Nel settembre del 2020, il Campionato del mondo di Formula E ABB FIA è stato anche certificato a impatto zero di CO2 fin dal principio, primo sport a livello globale a ottenere questo riconoscimento. Questo sarà il terzo anno che i team potranno partecipare alle gare con le avveniristiche vetture di seconda generazione.

I team dispongono di due vetture da competizione, una per pilota, che saranno utilizzate per l’intera durata della gara.

Al di là del concetto completamente elettrico, la Formula E è unica nel mondo degli sport motoristici per la scelta delle sedi di gara. Il campionato si svolge su circuiti stradali temporanei, nel centro di alcune delle più importanti città del mondo, tra cui Santiago, Dirʿiyya, Roma, Parigi, Monaco, New York e termina con un weekend a Londra, dove ha luogo una doppia gara conclusiva.

Mitch Evans ha finito la sesta stagione al settimo posto del campionato piloti e Jaguar Racing ha conquistato un’analoga posizione nella classifica dei costruttori, con una vittoria a Città del Messico, un podio a Santiago e una pole position. In questa settima stagione sarà affiancato dal pilota britannico Sam Bird, che ha vinto una gara in ciascuna stagione della Formula E.

A partire da questa edizione, il campionato è riconosciuto com

e campionato del mondo della FIA, l’ente regolatore di questo sport. Sarà chiamato Campionato del mondo di Formula E ABB FIA.

Race to Innovate

La Formula E rimane una priorità fondamentale per Jaguar Land Rover. Essendo l’unico campionato del mondo completamente elettrico, consente di testare e sviluppare nuove tecnologie per veicoli elettrici in un contesto di elevate prestazioni. Continua a essere il banco di prova per la mission “Race to Innovate” che prevede che le competenze maturate in pista vengano utilizzate anche su strada e viceversa, contribuendo a plasmare il futuro dell’elettrico. Jaguar nutre una grande passione per questo futuro e si impegna a renderlo possibile, a vantaggio della nostra società, di una mobilità in continua evoluzione, della sostenibilità e dei suoi clienti.

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.