Article Marketing

article marketing & press release

Come fare un quadro moderno

Se abbiamo intenzione di fare un quadro moderno, per prima cosa dobbiamo decidere il supporto, infatti si possono fare quadri moderni su tela, su legno, su carta o cartone, e anche quadri su metallo. Ma partiamo dalla cosa più comune, ovvero la tela pittorica. In commercio ne esistono di vari tipi e qualità, per il momento accontentiamoci di una tela eonomica comprata magari già intelaiata e pronta da usare.

Ora che abbiamo la tela, dobbiamo decidere che tipo di colori usare. Possiamo usare i classici colori a olio, un po’ difficili da maneggiare se non si ha una certa pratica, oppure i più semplici e comuni colori acrilici. Per i tuoi primi passi nella creazione di quadri moderni ti consiglio invece la vernice, quella bella vernice in barattoli che di solito compriamo quando vogliamo ridipingere un vecchio mobile o la steccionata del giardino. Una volta preparato lo spazio in casa dove ci metteremo a dipingere (basta qualche vecchio giornale per non sporcare di vernice il tavolo) stendiamo la tela sul tavolo e ci mettiamo all’opera. Apriamo un barattolo di vernice qualsiasi, possibilmente un colore scuro, o il nero o il blu o il marrone, e iniziamo a fare tutta la tela di quel colore. La vernice, a differenza dei colori a olio, asciuga abbastanza rapidamente, quindi dopo aver dato una mano di colore scuro sulla tela ci riposiamo un attimo, magari ci fumiamo una sigaretta guardando la tela asciugarsi (fa molto artista romantico) o più semplicemente approfittiamo per una pausa al gabinetto. Quando il colore di fondo è quasi asciutto, intingiamo il pennello in un altro colore e tracciamo tre linee oblique sulla tela, possibilmente non parallele e che non si incrocino. Poi sciacquiamo il pennello nell’acqua ragia e lo asciughiamo con cura. Prendiamo un piccolo rullo (vanno bene quelli in legno che si usano in cucina per stendere la pasta frolla) e lo passiamo avanti e dietro sulle tre linee che abbiamo fatto, trascinando il colore un po’ ovunque sulla tela. Poi, con il pennello pulito prendiamo un po’ di giallo e facciamo un paio di cerchi sulla tela, uno in alto a destra e uno un po’ più grande in basso a sinistra. I cerchi gialli non devono essere perfetti, baasta che diano l’idera artistica di rotondo, e li riempiamo di colore giallo. Poi riprendiamo il rullo e lo ripassiamo sia sui cerchi che sulle linee, in modo da far mischiare il colore in maniera moderna.

Fatto questo, ci mettiamo davanti alla tela pittorica ad osservarla con fare pensoso. L’ideale sarebbe anche avere in testa un cappello, non necessariamente un basco, magari una scoppola. Se qualcuno ci sta guardando dipingere è meglio prolungare questa attesa contemplativa un po’ di più, altrimenti se stiamo da soli a fare il nostro quadro moderno possono bastare anche due o tre minuti.

Fatto questo intermezzo di riflessione artistica prendiamo il verde e lo mischiamo con una punta di colore blu e intingendo bene il pennello prendiamo abbastanza colore da far sgocciolare sul quadro, soprattutto nella parte alta e anche un po’ a destra, in maniera non accademica ma da avanguardia artistica (possibilmente dei primi del Novecento) e ripetiamo la rullata sul colore fresco.

A questo punto la passione creativa avrà raggiunto il fulmine impetuoso della modernità, e potremo iniziare a mettere un po’ di bianco ai bordi del quadro. Con pochi tocchi rapidi e sicuri del pennello aggiungiamo anche altro verde chiaro e facciamo le sfumature con un po’ di lacca di garanza che ci sta sempre bene. A questo punto possiamo dire il lavoro concluso, e tiriamo su la tela appoggiandola al muro prima che sia completamente asciutto il colore, in modo da far sgocciolare un po’ di vernice e fare il quadro ancor a più moderno. Se invece lo preferiamo più classico lo lasciamo steso ad asciugare sul tavolo. Appena sarà completamente asciutto il colore, il nostro quadro moderno sarà pronto e potremmo contattare una galleria d’arte moderna per venderglielo e raggiungere così l’adipe del successo.

Se hai trovato queste istruzioni utili, puoi visitare il mio sito di quadri moderni fatti al computer e non più con i pennelli. Come si fanno te lo spiegherò un’altra volta.

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.