Article Marketing

article marketing & press release

Come scegliere i migliori auricolari bluetooth?

In questo articolo parleremo di auricolari bluetooth e impareremo come scegliere e quali caratteristiche debbano avere, i migliori, per orientarsi fra le molte e diverse (per qualità, prezzi e funzionalità) offerte di cuffie wireless che il mercato di oggi ci propone.

Nel corso di qualunque ricerca di mercato, se domandassimo a un intervistato a quale gadget tecnico non potrebbe rinunciare facilmente, crediamo che per la maggior parte degli utenti la risposta sarebbe: gli auricolari bluetooth, senza fili. Ebbene, per quanto potremmo non essere d’accordo, non c’è dubbio che le cuffie wireless oggi giorno, abbiano completamente cambiato le nostre abitudini, i nostri approcci all’uso della tecnologia con un beneficio in special modo, nella vita quotidiana.

Modello Auricolari True Wireless Stone G100 By Area Accessori

Le tappe dello sviluppo del mercato degli auricolari bluetooth

Oggi milioni di cuffie TWS vengono vendute ogni mese in tutto il mondo; da prodotto di nicchia che non ha mai ricevuto particolari attenzioni con il rapido sviluppo delle tecnologie e della domanda, l’auricolare bluetooth è diventato un “must have” irrinunciabile.

Con il passare degli anni, sempre più aziende hanno deciso di lanciare le loro soluzioni sul mercato, passando da colossi tecnologici ad aziende meno conosciute, sono entrate gradualmente in questo campo e hanno visto aumentare negli anni i loro profitti. la cosa più importante è l’interesse per tali prodotti.

Nella guida che segue cerchiamo di capire più chiaramente il mondo delle cuffie TWS (True Wireless Stereo), ovvero quelle cuffie che non sono dotate di fili e che si connettono allo smartphone, al PC o agli altri dispositivi tramite tencologia Bletooh. Proveremo dunque, a tracciare delle linee guida da seguire nel corso della scelta dei migliori auricolari bluetooth. Il campo degli auricolari True Wireless (TWS) è estremamente vario, navigando in rete gli utenti possono imbattersi in centinaia di modelli diversi, ognuno con caratteristiche uniche: dal design alla funzionalità, dalla durata della batteria all’impermeabilità, ogni paio di auricolari senza fili ha una sua particolarità. L’obiettivo di questa guida è quello di fornirti quelle che, almeno dal nostro punto di vista, rappresentano le migliori soluzioni tra cui scegliere.

 

Auricolari Bluetooth: la scelta vincente per l’ascolto di musica o effettuare chiamate in tutta libertà

Gli auricolari Bluetooth sono una soluzione particolarmente comoda per chi vuole ascoltare comodamente della buona musica o rispondere alle telefonate del cellulare senza cavo. Il vantaggio risiede tutto nella tecnologia Bluetooth, che permette di sfruttare appieno gli auricolari wireless, così da poterli utilizzare in situazioni particolarmente scomode quando si è alla guida o dove eventuali fili interferiscono sulle attività svolte.

La scelta delle cuffie dipende in gran parte dal gusto personale, perché design e comfort sono molto importanti, e questi due fattori non sempre vengono soddisfatti in tutti i modelli. Tuttavia, ci sono altre caratteristiche tecniche importanti nella scelta dei migliori auricolari bluetooth, come le prestazioni, la qualità dell’alimentazione, le funzionalità disponibili, la struttura e l’ovvia qualità dei materiali.

Quali prestazioni devono garantire i migliori auricolari senza fili?

La Frequenza e l’Impedenza degli auricolari

Quando parliamo di prestazioni, la prima prestazione da considerare è la risposta in frequenza, ovvero i vari canali che l’auricolare Bluetooth può gestire e utilizzare. Poiché l’orecchio umano può percepire il canale di frequenza compreso tra 20 Hz e 20 KHz, l’auricolare Bluetooth dovrà coprire un intervallo compreso tra questi due valori.

Quando si parla delle prestazioni degli auricolari Bluetooth, il secondo valore da considerare è l’impedenza. Maggiore è l’impedenza, più chiaro e pulito sarà il suono, senza interferenze o distorsioni. D’altra parte, maggiore è l’impedenza, più difficile è impostare un volume alto, ma se l’auricolare Bluetooth è di buona qualità, questo non si verifica. Infine, la qualità delle prestazioni è ovviamente collegata alla qualità dei driver, ovvero alle piccole casse acustiche installate all’interno degli auricolari, più il diametro e la superficie sono ampi, più gli auricolari Bluetooth saranno di qualità, anche se ovviamente non potrai mai aspettarti la medesima potenza di un paio di cuffie integrali o Headset, perché si tratta comunque di auricolari.

L’alimentazione e la batteria degli auricolari

Quando parliamo di dispositivi in assenza di filo l’alimentazione ha indiscutibilmente una importanza predominante nella decisione di acquisto, ovviamente insieme alla qualità audio. In media la durata di carica degli auricolari in commercio è tra le 2 e le 10 ore. Molto dipende anche dalle modalità di utilizzo. La durata della batteria dovrà permanere consona a quelle che sono le necessità quotidiane. Infine si considerino i tempi di ricarica che a seconda dei modelli e della fascia di costo degli auricolari Bluetooth possono andare da 60 a 120 minuti circa.

Altre importanti funzionalità dei True Wireless

Per quanto concerne le funzionalità qualunque coppia di auricolari Bluetooth ha diverse opzioni integrate al suo interno più il modello è d’avanguardia e pregevole più le funzionalità sono interessanti e sofisticate. Per esempio qualsiasi paio di auricolari Bluetooth possiede un piccolo pannello incorporato sull’apparecchiatura insieme ai comandi classico come il controllo dell’audio attraverso una rotellina o insieme ai bottoni “multifunzione” e lo skip cioè il comando per passare alla traccia successiva insieme al bottone pausa e play. Nei modelli che integrano il microfono poi è in più presente una funzione automatica che stoppa il suono e consente di rispondere alle chiamate sullo smartphone. Quando si tratta di praticità, qualsiasi coppia di auricolari Bluetooth ha una serie di opzioni integrate, più l’esemplare è all’avanguardia e prezioso, più interessante e sofisticata è la sua semplicità di impiego.

Il design delle cuffiette Bluetooth: anche l’occhio vuole la sua parte.

In commercio esistono differenti tipologie di auricolari: cuffie chiuse, cuffie aperte e cuffie semiaperte. Tutti i tipi hanno un design diverso e occorre considerarlo prima dell’acquisto. Ecco le differenze:

  • Cuffie chiuse: Sono le cuffie con maggiore isolamento acustico. In sostanza il suono riprodotto dagli altoparlanti rimane intrappolato e non si disperde. Questo può essere un vantaggio o meno, in quanto una concentrazione così forte del suono potrebbe non renderlo gradevole nell’insieme e alla lunga il rischio che si corre è che non siano davvero performanti.
  • Open Headphones: qui il suono ha un modo migliore di diffondersi il che è un punto a loro favore, tuttavia rispetto ad altri design hanno un isolamento inferiore. Le cuffie con auricolari aperti però sono scelte spesso anche in ambito professionale perché nonostante tutto non mancano di qualità.
  • Cuffie semi-aperte: la via mediana è la scelta giusta se si desidera un equilibrio tra cuffie aperte e chiuse. Sono i più selettivi e anche facili da trovare.

Acquisto di Cuffiette bluetooth: 8 punti da tenere in mente per non sbagliare nella scelta

Abbiamo identificato 8 diverse caratteristiche seguendo e incrociando le quali, crediamo che troverai il modello di di auricolari senza fili che fa per te:

  • Il Più economico
  • Quello con migliore qualità/prezzo
  • Il più idoneo per fare sport o per atleti
  • Migliore cancellazione attiva del rumore (ANC)
  • Il più completo anche di accessori in dotazione
  • La migliore qualità audio
  • Migliore autonomia
  • Must-have per gli utenti Apple di iPods ecc…

In conclusione, ricordare sempre, se possibile, prima di acquistare un paio di nuove cuffiette bluetooth, di provarle, assicurarsi che siano comode, si adattino alle dimensioni della testa, all’anatomia delle orecchie e siano regolabili.

Insomma, è necessario controllare e valutare bene tutte le importanti caratteristiche sopra elencate, oltre al prezzo, ovviamente, solo a questo punto, è giunto il momento di procedere con l’acquisto dei vostri prossimi auricolari Bluetooth (gli accessori per smartphone con più alto incremento di domanda e offerta degli ultimi tempi).

 

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.