Article Marketing

article marketing & press release

Guida alla scelta dei lavandini per cucina

Una buona cucina si riconosce dai dettagli, dalla cura delle cose impercettibili o date per scontate. Alcuni fra gli elementi più importanti e, spesso, più sottovalutati della cucina sono i lavandini per cucina. Molti clienti in procinto di comprare una nuova cucina si affidano ai tecnici dei mobilifici che si occupano di progettare la disposizione di pensili e mobili, di scegliere i materiali in base al gusto del cliente.  Ma, quando si tratta di elementi che impattano meno alla vista in cucina, può capitare che un cliente meno attento non sia coinvolto nella scelta del lavello e del miscelatore e si accontenti di ciò che le aziende includono negli pacchetti standard del prodotto finale della cucina.

Quali sono le cose da sapere sui lavandini per cucina?

Prima di acquistare la cucina e i suoi complementi al buio, è importante capire se il lavandino standard che il mobilificio offre soddisfa le nostre esigenze o se è necessario cambiare il modello. Esistono alcune variabili da tenere in considerazione, che di seguito saranno esposte.

1.      L’estetica

Il lavello deve essere abbinato allo stile della cucina nella forma, nei materiali e nel tipo di incasso. Uno stile moderno può essere caratterizzato da forme più squadrate e angolose, da materiali moderni, come l’acciaio, i materiali compositi (ad esempio fragranite) nei colori più ricercati, da un incasso standard (sopratop) o particolare (filo top o sottotop). Uno stile classico o coloniale della cucina può essere meglio valorizzato con un lavello in forme stondate e armoniose, in pietra o in ceramica, e solitamente con incasso sopratop. In genere, un lavello standard è in acciaio inox e presenta una o due vasche rettangolari ad angoli smussati, a seconda dello spazio a disposizione, è incassato sopratop e può avere o meno uno sgocciolatoio.

2.      La funzionalità

I materiali, l’incasso e la geometria della vasca sono i fattori che incidono sulla funzionalità del lavello. I requisiti per un lavello da cucina sono igiene, durabilità, comodità di utilizzo, facilità di pulizia e manutenzione. I materiali con cui sono realizzati i lavelli da cucina sono tutti altamente igienici; solo la pietra presenta una maggiore porosità che può ridurre le prestazioni igieniche del lavello nel tempo. I lavelli in acciaio inox sono fra i preferiti a livello funzionale, poiché assicurano massima igiene, durabilità pluridecennale, resistenza all’abrasione e termica e facilità di pulizia e manutenzione. Inoltre possono essere realizzati nelle più svariate dimensioni e forme e incassati secondo il gusto personale.

I lavelli in acciaio inox CM Spa

CM Spa è una delle maggiori aziende italiane che si occupano della produzione di lavelli in acciaio inox. L’azienda mira sempre all’alta qualità della materia prima, per offrire prodotti solidi, pratici e resistenti, dallo stile poliedrico e brillante come solo l’acciaio sa essere. Ciò che risulta particolarmente interessante, navigando fra le proposte dell’azienda, è l’ampia varietà di modelli, che vanno da una linea classica ad una linea dalle forme più ricercate, ponendo il cliente nella condizione di scegliere lo stile che più si adatta alle proprie esigenze. I lavelli della linea Classic sono sobri ed eleganti. In particolare, il modello Cristal filotop coniuga qualità dei materiali, semplicità delle forme e incasso a filo con il piano di lavoro della cucina di notevole impatto visivo. Il lavello Cristal filotop è versatile ed ideale per qualsiasi tipo di cucina poiché si compone di vasche di dimensioni standard dagli angoli morbidi e dalle linee curve e armoniose. E’, inoltre, possibile incrementare le funzioni del lavello con accessori su misura, come cestelli in acciaio inox, vassoi forati e taglieri.

 

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Copyright © 2019 www.article-marketing.eu - Tutti i diritti riservati - Powered by link UP Europe! P.IVA 09257531005
Associazione Culturale per l'uso didattico ed etico dell'informatica
Sede legale: Via Pietro Rovetti, 190 - 00177 - ROMA